all
Menu

Conto alla rovescia alla Summer Arena per l’arrivo di Sfera Ebbasta

sfera ebbastaE’ iniziato il conto alla rovescia per il prossimo appuntamento alla Summer Arena di Soverato. Giovedì 16 agosto sarà infatti il turno di Sfera Ebbasta, il rapper che tanto successo sta riscuotendo con il suo ultimo album “Rockstar”.
Quello del 16 agosto, unico concerto in Calabria del tour del giovane artista lombardo, è infatti uno dei più attesi eventi che ospita la terza edizione della Summer Arena, la struttura gestita dalla Esse Emme Musica di Maurizio Senese, che ne cura anche la programmazione degli spettacoli dal vivo.
Considerato come uno dei migliori rapper della nuova generazione contemporanea italiana e internazionale, Sfera Ebbasta è il personaggio più fresco e seguito del momento con oltre un milione di followers su Instagram. Il suo omonimo primo album, pubblicato a settembre 2016 su etichetta Universal/Def Jam e certificato disco di platino per aver superato le oltre 50.000 copie vendute, è un best seller della cultura hip hop: è stato per oltre 65 settimane nella top 40 dei dischi più venduti (classifica FIMI). I singoli “Figli di papà”, “BRNBQ” e “Visiera a becco” sono stati certificati platino, mentre “Notti” e “Bang Bang” hanno raggiunto l’oro Il caso discografico di Sfera e il suo personale percorso è stato anche protagonista del progetto editoriale “Zero”, prima e vera autobiografia del rapper. Il suo ultimo album di inediti, “RockStar” (Universal/Def Jam) è stato rilasciato sul mercato a gennaio. Dietro Sfera Ebbasta si cela Gionata Boschetti, classe 1992, rapper originario di Cinisello Balsamo. L’immaginario di Sfera Ebbasta affronta con una spontaneità quasi disarmante le tematiche della vita nei quartieri con lo sguardo critico e attento di chi il quartiere lo ha vissuto per davvero, descrivendo con estrema chiarezza uno spaccato di realtà giovanile comune in molte periferie delle principali città italiane.

Squillace, dal 16 al 19 agosto torna "Innesti Contemporanei"

innesti contemporanei 2018SQUILLACE - Dal 16 al 19 agosto torna “Innesti Contemporanei”, il festival di teatro e arti performative ideato dal’'associazione “Nastro di Möbius”, con la direzione artistica di Saverio Tavano, che ha come sponsor unico il “Caffè Guglielmo”. Il festival animerà le principali vie di Squillace. Quest’anno, si conferma quartier generale del festival il palazzo Assanti, dove è ubicata la “Casa delle Culture”. “Innesti Contemporanei” nasce con l'intento di “innestare” sul territorio una nuova realtà culturale, che possa nel tempo diventare un appuntamento fisso d’interesse culturale e turistico. Il cartellone vedrà la programmazione di tre spettacoli e un'istallazione “site specific”. Il 17 agosto, alle ore 17, apre il sipario la compagnia “Teatrop”, con lo spettacolo teatrale per ragazzi dai 2 anni in su “Un principe piccolo piccolo”, uno spettacolo-laboratorio per parlare di ambiente, origami, kirigami e fantasia, con la regia di Piero Bonaccurso e con Greta Belometti e Piero Bonaccurso. La nota storia del Piccolo Principe in questo spettacolo-laboratorio viene un po’ tagliuzzata e rincollata. Il Piccolo Principe racconterà del suo viaggio nell’universo e di tutte le cose belle che ha visto e di chi ha conosciuto. È prevista la partecipazione attiva dei piccoli spettatori con cui saranno costruiti e animati tutti gli oggetti e gli animali che s’incontrano durante la storia. A seguire, in serata, alle 20.30, la compagnia “Scenica Frammenti” presenta il musical “Romeo & Giulietta”, da un’idea originale di Franco Seghizzi ripresa da Marco Mencacci e Loris Seghizzi, con Vincenza Barone, Iris Barone, Gabriella Seghizzi, Serena Mennichelli, Walter Barone, Eros Carpita, Loris Seghizzi. Musiche eseguite dal vivo da Carlo De Toni, Massimiliano Nocelli, Francesco Oliviero, Nicola Finozzi, Jacopo Giusti. Luci di Michele Fiaschi; scrittura e regia di Loris Seghizzi. E’ la parodia della celebre tragedia di Shakespeare, che propone un viaggio attraverso uno spettacolare susseguirsi di immagini, colori e suoni che si intrecciano alla prosa. Il testo di Shakespeare è arricchito dalle suggestioni delle famose storie d’amore del grande schermo: da “Biancaneve” a “Jesus Christ Superstar”, da “Love Story” a “Cenerentola”, dalla “Traviata” a “James Bond”, da “Madame Butterfly” a “West Side Story”. Il 18 agosto, alle ore 20.30, spettacolo “Agrigento, stazione di Agrigento”, tratto da Luigi Pirandello, con Gianfranco Quero. L’attore racconta Luigi Pirandello, la sua vita, le persone che ne hanno segnato il percorso umano ed artistico: il padre, la madre, la moglie, la “creata”, i figli. Il 19 agosto, alle ore 20, sarà in scena la compagnia “Ovatta Armata” vincitrice del Premio Inventaria 2018 di Roma, con lo spettacolo "Cresci bene. Cresci forte", di Francesca Romana Miceli Picardi, con Valentina Martino Ghiglia Francesca Romana Miceli Picardi, Alessandra Muccioli; costumi di Metella Raboni; musiche di Benedetto Ghiglia; disegno grafico di Cecilia Vitiello; tecnico luci e fonica Mariachiara Sammartino. “Innesti Contemporanei” prevede anche una sezione collaterale: “Innesti collaterali”, appunto, con l’obbiettivo non solo di una crescita culturale e turistica dell’antico borgo medievale di Squillace, ma quella di far diventare Squillace un luogo ideale per gli artisti, in un autentico teatro a cielo aperto che merita solo di essere valorizzato. Per questo, come ogni anno, ci sarà un’istallazione “site specific” nel suggestivo spazio della piccola chiesa di Santa Maria della Pietà, chiesetta gotica risalente al XIII secolo, mentre nel monastero di Santa Chiara verrà ideata un’istallazione, a cura del duo Zingarello-Pujia, con Silvia Pujia e Maria Teresa Zingarello, a cura dell'associazione “Meridiano16”.

Carmela Commodaro

Cardinale e Soverato ricordano Sal Nistico

IMG 20180801 WA0003Tra gli eventi musicali dell’agosto soveratese, il 19 sera, figura un interessante appuntamento di musica jazz, dedicato alla memoria del sassofonista di fama internazionale Sal Nistico. Il concerto è stato organizzato dal comitato d’onore della “Sal Nistico International Jazz Association”, presieduto dal sindaco di Soverato, Renato Alecci. L’associazione, nata dall’intuizione dell’ex presidente della giunta calabrese pof. Pino Nisticò e dall’assessore comunale soveratese alla cultura e spettacolo Lele Amoruso, ha come scopo fondamentale di onorare la figura di uno dei jazzisti più famosi del secolo scorso e tra gli oriundi calabresi più noti nel mondo essendo suo nonno Salvatore originario di Cardinale.
Nato a Syracuse (NY), il 2 aprile 1940, Sal si appassionò alla musica jazz fin dalla giovane età. Dopo l’esordio con Chuck Mangione, nel 1962, entrò come “solista vedette” nella prestigiosa banda di Wood Herman e, successivamente, nel 1970 , nella famosissima banda Count Basie. Fino alla sua morte precoce, nel 1991, a Berna, in Svizzera, Sal Nistico ha suonato in America e in Europa in piccole formazioni e, a volte, con alcuni geni della musica jazz, come Dizzy Gillespie, George Coleman, Curtis Fuller, Cannonball Adderley, Kenny Clark e altri.
Per ricordare la memoria di questo grande musicista di origine calabrese, il sindaco di Cardinale, Danilo Staglianò, a nome dell’amministrazione comunale, sera del 17 agosto, nella sala consiliare, nel corso di una solenne cerimonia, consegnerà le chiavi della città alla cantante jazz Rachel Gould, considerata la “Ella Fitzgerald bianca”, moglie di Sal ed alla figlia Miriam, cantante e attrice di teatro, che vive in Inghilterra. Sera di sabato 18, alle ore 18,30, nella sala consiliare del comune di Soverato, dopo la presentazione ufficiale dell’associazione da parte di Giuseppe Nisticò, il sindaco Renato Alecci consegnerà gli’ “Ippocampo d’Oro” alla memoria di Sal.
Le manifestazioni in onore di Sal Nistico si concluderanno domenica 19 agosto, con un concerto jazz, alle ore 21,3, nell’area ex Comac, sul Lungomare, con la direzione artistica dei maestri sassofonisti Mario Raja, Pietro Tonolo e Mauro Zazzarini, accompagnati da Rossano Emili, clarinetto basso, Pietro Ciancaglini, contrabasso, Armando Sciommeri, batterista, David Howard, alla chitarra, Claudio Colasazza al piano e la partecipazione straordinaria della cantante Rachel Gould.

Il presidente della Provincia di Catanzaro, a Petrizzi per un incontro con cittadini e amministratori

Il presidente Bruno a PetrizziCATANZARO – Il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, a Petrizzi per “un proficuo momento di confronto risultato assai utile per fare il punto sulla situazione politica, e per raccogliere indicazioni e idee finalizzate a migliorare l’azione amministrativa”. Il presidente Bruno, infatti, ieri pomeriggio ha preso parte ad un incontro nel locale circolo del Partito democratico dove ha incontrato iscritti, militanti, amministratori del comprensorio e cittadini: una occasione per “rinnovare l’azione sinergica tra Provincia di Catanzaro e il territorio, attenzionato con importanti interventi alle infrastrutture viarie, che saranno beneficiate anche delle risorse destinate all’Ente intermedio dal Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture, per mettere in sicurezza molte strade provinciali”. Il presidente ha ricordato che in questi giorni sono stati pubblicati sul sito della Provincia di Catanzaro i bandi di gara relativi agli interventi di manutenzione straordinaria della rete viaria finanziati dal Ministero per la sicurezza stradale, la tutela delle utenze deboli, la salvaguardia della pubblica incolumità, la riduzione del rischio idrogeologico. Le procedure aperte con la pubblicazione dei bandi di gara saranno chiuse nel mese di settembre secondo i termini previsti, consentendo l’appalto dei lavori entro ottobre. Apprezzamento è stato espresso dai cittadini che sono intervenuti al confronto per gli interventi della Provincia relativi al diserbo e alla manutenzione della ‘Petrizzi-Campo Petrizzi’ e della Olivadi-Petrizzi, arterie molto trafficare e fondamentali per i collegamenti del comprensorio. Il presidente Bruno ha avuto anche modo di raccogliere le preoccupazioni di “un gruppo dirigente schierato all’opposizione di una Amministrazione comunale che mortifica i diritti dei consiglieri di minoranza. Nelle prossime settimane – ha concluso il presidente Bruno - programmeremo iniziative volte ad affermare i principi di buona Amministrazione”.

“Noi Che” oggi festeggia la decima edizione

WhatsApp Image 2018 08 13 at 11.07.33Siete tutti invitati, domani, martedì 14 agosto al Noa Club (presso il Marinella Beach Village) di Soverato per festeggiare il decimo compleanno di “Noi Che”. L’evento a tema anni ottanta più famoso della costa jonica taglia un traguardo importante e in giro c’è aria di festa. Tantissime le richieste stanno giornalmente arrivando agli organizzatori, facile, quindi, prevedere l’ennesimo sold-out per la festa più bella e imitata in Calabria. Martedì 14 agosto tutti al Noa Club di Soverato. Tutti gli ingredienti per l’ennesimo successo ci sono tutti. La location tanto per incominciare: bella, ampia, comoda e suggestiva. Il Noa Club di Soverato è uno dei locali storici della movida jonica. Un luogo che riesce a trasmettere forti emozioni con la pista da ballo tra il lungomare e l’arenile della Perla dello Jonio, per scenario il Golfo di Squillace e per tetto un cielo di stelle con il chiarore della Luna ad illuminare donne e uomini che ballano e si divertono riascoltando i migliori successi della discomusic. Dopo la location, l’altro ingrediente unico di Noi Che è il ricco e variegato programma. Quello che possiamo anticipare è che la serata del 14 agosto sarà memorabile specialmente per coloro che amano i più bei successi della discomusic. Sarà un vero e proprio percorso musicale tra le principali colonne sonore dei film dei mitici anni 80. La selezione, curata da Freddy Dj, siamo certi, farà emozionare tutti grazie ad un mix di musica e video sincronizzati tra loro. Freddy è ormai considerato, a giusta ragione, un decano in Calabria della musica anni ottanta e, ne siamo certi, grifferà con la sua musica questa storica edizione. E oltre la location e il programma, quello che rende unica Noi Che è la bella gente che ogni anno si ritrova per vivere almeno per una notte le emozioni e le suggestioni degli anni ottanta fino al sorgere del nuovo giorno. Si consiglia di acquistare i biglietti presso le seguenti prevendite: Dadada Beach Village Montauro, Bar Pasticceria Dolci Momenti Catanzaro, Ristorante La Cabana a Stalettì e Marinella Beach Village Soverato. Per avere maggiori informazioni è possibile consultare le pagine social su Facebook e Instagram.

S.Caterina: Sgarbi visita il borgo e mostra di pittura

38857330 227529881167480 40600497647779840 nUn visitatore d’eccezione, Vittorio Sgarbi, per il borgo di Santa Caterina dello Ionio, ricevuto dal sindaco, Francesco Severino, e della compagine della civica amministrazione. Il gradito ospite ha visitato il paese e si soffermato lungo il tragitto sui numerosi luoghi caratteristici e sulle bellezze paesaggistiche, storiche e architettoniche del medesimo e caratteristico borgo caterisano.
Ha anche avuto modo di intrattenersi con la gente del posto e ha pure visitato la mostra allestita con le opere del concorso di pittura estemporanea: “Vivere nel borgo, oggi come ieri”, organizzato dall’Amministrazione Comunale di Santa Caterina dello Ionio, nell’elegante cortile di palazzo Di Francia, manifestando il suo convinto apprezzamento per l’iniziativa, che rende onore e merito all’attività dell’amministrazione comunale.
Per Francesco Severino, sindaco del Comune di Santa Caterina dello Ionio: «la presenza di Vittorio Sgarbi, è per il nostro paese motivo di vanto, trattandosi di un personaggio illustre di rilievo internazionale, e nello stesso tempo, di stimolo, per operare per la nostra cittadina.
L’ impegno che abbiamo assunto con gli elettori ed è riportato nel programma che gli stessi hanno premiato, è tutto proteso alla promozione di Santa Caterina, per farla diventare sempre di più un luogo aperto e ambito, ricercato per il suo paesaggio, per la sua storia e la sua arte, il paese per vivere.
Già in questa estate, l’Amministrazione si è fatta promotrice di numerose iniziative, che hanno incontrato il plauso dei residenti e dei visitatori, come ad esempio il concorso di pittura estemporanea, che ha richiamato nel borgo numerosi artisti e ha ricevuto consensi pressoché unanimi sia nel pubblico che nella stampa, la quale ha dato ampio risalto a detta iniziativa. La strada intrapresa è quella giusta e su tale strada è ferma la nostra intenzione di continuare».

A Chiaravalle la musica è pace con i maestri Sageer Khan e Rashmi Bhatt

itineraricuorebLa città di Chiaravalle Centrale (Cz) celebra i 70 anni delle relazioni diplomatiche tra India e Italia. Una straordinaria esibizione dei maestri di sitar e tabla Sageer Khan e Rashmi Bhatt avrà luogo martedì prossimo, 14 agosto, alle ore 21.30 nella suggestiva cornice del Convento dei Padri Cappuccini di rione Cona. “Musica per la Pace” il tema del concerto che sarà aperto dal coro degli Amici di San Francesco e dalla lettura recitata di brani del Cantico delle Creature, a cura di Caterina Menichini. L'iniziativa concluderà una intensa giornata di manifestazioni, denominata “Itinerari del cuore e dello spirito”, promossa dall'amministrazione comunale e dalla Consulta della Cultura, in collaborazione con la rete dei Borghi della Salute. Il primo appuntamento del 14 agosto è fissato per le ore 18.30 presso Palazzo Staglianò. Nella sala convegni dell'edificio di piazza Dante, abbellita da una mostra di quadri della pittrice Elena Rania, verrà presentato il libro di Ulderico Nisticò “Controstoria delle Calabrie” (Rubbettino). Seguirà la cerimonia di consegna dei premi “Calabria Vera 2018”. Una visita guidata nel centro storico, in collaborazione con il Comitato Rione Cona, anticiperà il concerto “Musica per la Pace” delle ore 21.30, nella chiesa del Convento. Sageer Khan vive da oltre venti anni in Italia ed è considerato uno dei più grandi maestri internazionali viventi di Sitar, lo strumento della musica classica indiana più conosciuto in Occidente anche per il suo utilizzo da parte di famose rock-band. Rashmi Bhatt è famoso per le sue performance con i tamburi (tabla) al fianco di artisti del calibro di Shakira e Sting, oltre che per le sue numerose partecipazioni televisive. Il loro incontro musicale renderà unica e straordinaria l'atmosfera del 14 agosto a Chiaravalle Centrale. Nel chiostro del Convento, Nando Catrambone e Paolo Macrì esporranno opere di arte sacra e paesaggistica.

Amaroni, grande successo per il motoraduno a cura del motoclub "SuDueRuote"

motoraduno amaroni 2018AMARONI - "Apericena on the road" è il titolo del Motoraduno 7.0, che si è svolto il ad Amaroni e nel territorio circostante, su iniziativa del moto club “SuDueRuote”. Un raduno di bikers, circa 200, giunti da tutto il territorio regionale e anche da fuori regione. Un evento storicizzato ormai nella cittadina del miele, giunto alla settima edizione. Una festa dedicata alla passione per le due ruote che si propone anche di promuovere i nostri territori, di farne conoscere le bellezze paesaggistiche, le bontà gastronomiche. «Attraverso una passione comune – dicono gli organizzatori - si rende un servizio ad un'area interna, nell'ottica di incentivare anche la presenza turistica». Quest’anno è stato un motoraduno un po’ diverso, in compagnia di tante belle hostess della “Pandora eventi & spettacoli”, che per l’itero giorno hanno colorato le tante attività proposte dallo staff “SuDueRuote”. Durante il tour nei comuni dell'entroterra sono stati organizzati tre diversi punti di degustazione: a Vallefiorita, Città dell'olio, grazie alla collaborazione degli amici supporters "I Bruzi di Valle", accomunati dalla passione delle due ruote, di alcuni commercianti, della Pro Loco e dell'amministrazione comunale (un "pit stop" a base di prodotti tipici, dove hanno primeggiato l'olio, il formaggio e il pane, accompagnati dal sorseggio di un ottimo vino); a Cenadi, dove i ragazzi del "Bosco Sospeso", il parco avventura sito in località Ponticella, hanno allestito un altro momento di gustoso ristoro, sempre a base di prodotti tipici locali; e ad Amaroni, a conclusione del tour, con una degustazione organizzata dagli amici dell'associazione "Il Cenacolo" che hanno allestito un vero e proprio banchetto di sapori (salumi tipici, formaggi e mozzarelle dell' azienda "Dedoni", insalate e primi piatti freddi un po’ alternativi, il tutto accompagnato dall’ottimo vino locale "Il tralcio", oltre naturalmente al prodotto d’eccellenza del posto, il miele). L'evento è proseguito all’anfiteatro comunale di Amaroni con giochi, intrattenimenti vari e la consegna di gadgets per i numerosi bikers intervenuti. In palio anche un viaggio e tante curiosità, compreso taglio di barba e capelli gratuito. Iniziative anche per i tanti bambini presenti, con giochi vari e corsi gratuiti di motociclismo curati dagli istruttori della FMI. Al termine, spettacolo di fuochi artificiali.

Carmela Commodaro

Pentone, apre oggi a Visconte la V Edizione del Festival del Libro

locandina festival WEBSi apre oggi 13 agosto alle ore 21, nel borgo di Visconte la V Edizione del Festival del Libro di Pentone, con sottotitolo “Cibo per l’Anima...”
La due giorni culturale ambientata in Presila e dedicata ai libri intende promuovere la cultura quale veicolo di socialità e di miglioramento della vita della comunità.
Anche quest’anno sono numerosi i libri in presentazione, suddivisi tra la prima serata a Visconte e la seconda che si terrà a Pentone domenica prossima, ore 21 (19 agosto, Piazza Nicola Lombardi).
In Piazza Giovanni Paolo II, nella storica Visconte, saranno presenti gli autori: Federica Giandinoto, da Roma, col testo “Ndrangheta Srl”; Mario Amelio, da Fossato, col libro “Quattro Amici al bar”; Elia Banelli, catanzarese di nascita, con “L’uomo dei tulipani”; Massimiliano Lepera, da Catanzaro, con “Il cuore e il pugnale”, e la catanzarese Rita Tulelli con “Il fragile bullo”.
La prima serata sarà presentata da Irene Amoroso ed allietata dalle letture di Mietta Capicotto; a Pentone, invece, domenica prossima, condurrà Donatella Soluri, lettrice Irene Amoroso.
Amanti dei libri e curiosi potranno conversare con gli autori; a Pentone saranno presenti gli scrittori: Olimpio Talarico, col suo ultimo libro “Amori regalati”; Domenico Dara, con “Appunti di meccanica celeste”; Natale Saccà, con “Volevo ancora giocare ma poi...” e Daniela Rabia con “Le voci dell’eco”.
Quest’anno, peraltro, il Festival si arricchisce di diverse novità, tra cui, la presenza di musicisti professionisti: Davide Rotella (violino), Francesca Marincolo (pianoforte), Tommaso Rotella (clarinetto), Piera Marincolo (chitarra) ed Alessandro Rotella (oboe).
L’Amministrazione comunale, che ha investito particolari energie su questa manifestazione culturale - che può dirsi ormai storicizzata - considerato il riscontro particolarmente positivo delle precedenti edizioni, ringrazia gli autori per aver attenzionato Pentone con la loro importante presenza nonostante la pausa estiva e, nondimeno, ringrazia tutti quanti hanno collaborato per la buona riuscita di questa quinta Edizione, in particolare Giovanni Cacia.

Pentone, apre oggi a Visconte la V Edizione del Festival del Libro

locandina festival WEBSi apre oggi 13 agosto alle ore 21, nel borgo di Visconte la V Edizione del Festival del Libro di Pentone, con sottotitolo “Cibo per l’Anima...”
La due giorni culturale ambientata in Presila e dedicata ai libri intende promuovere la cultura quale veicolo di socialità e di miglioramento della vita della comunità.
Anche quest’anno sono numerosi i libri in presentazione, suddivisi tra la prima serata a Visconte e la seconda che si terrà a Pentone domenica prossima, ore 21 (19 agosto, Piazza Nicola Lombardi).
In Piazza Giovanni Paolo II, nella storica Visconte, saranno presenti gli autori: Federica Giandinoto, da Roma, col testo “Ndrangheta Srl”; Mario Amelio, da Fossato, col libro “Quattro Amici al bar”; Elia Banelli, catanzarese di nascita, con “L’uomo dei tulipani”; Massimiliano Lepera, da Catanzaro, con “Il cuore e il pugnale”, e la catanzarese Rita Tulelli con “Il fragile bullo”.
La prima serata sarà presentata da Irene Amoroso ed allietata dalle letture di Mietta Capicotto; a Pentone, invece, domenica prossima, condurrà Donatella Soluri, lettrice Irene Amoroso.
Amanti dei libri e curiosi potranno conversare con gli autori; a Pentone saranno presenti gli scrittori: Olimpio Talarico, col suo ultimo libro “Amori regalati”; Domenico Dara, con “Appunti di meccanica celeste”; Natale Saccà, con “Volevo ancora giocare ma poi...” e Daniela Rabia con “Le voci dell’eco”.
Quest’anno, peraltro, il Festival si arricchisce di diverse novità, tra cui, la presenza di musicisti professionisti: Davide Rotella (violino), Francesca Marincolo (pianoforte), Tommaso Rotella (clarinetto), Piera Marincolo (chitarra) ed Alessandro Rotella (oboe).
L’Amministrazione comunale, che ha investito particolari energie su questa manifestazione culturale - che può dirsi ormai storicizzata - considerato il riscontro particolarmente positivo delle precedenti edizioni, ringrazia gli autori per aver attenzionato Pentone con la loro importante presenza nonostante la pausa estiva e, nondimeno, ringrazia tutti quanti hanno collaborato per la buona riuscita di questa quinta Edizione, in particolare Giovanni Cacia.

Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa