Approvato questa mattina il progetto esecutivo dei lavori di messa in sicurezza della Strada provinciale 40 di Gimigliano
Menu

Approvato questa mattina il progetto esecutivo dei lavori di messa in sicurezza della Strada provinciale 40 di Gimigliano

provincia di CatanzaroCATANZARO – Approvato questa mattina il progetto esecutivo dei lavori di messa in sicurezza della Strada provinciale 40 di Gimigliano, avviato dopo il conferimento alla Provincia di Catanzaro di un finanziamento di cinquecento mila euro dalla parte della Regione, ottenuto grazie al risolutivo impegno del presidente dell’Ente intermedio, Enzo Bruno. Seguendo l’iter fissato dalla normativa, quindi, l’aggiudicazione dei lavori si espleterà entro il mese di ottobre. La Provincia di Catanzaro, ha assicurato il presidente Bruno, ha fatto fronte alla problematica situazione relativa alla complessa situazione relativa alla galleria paramassi sempre con il massimo dell’impegno guardando prima di tutto alla sicurezza dei cittadini. La progettazione esecutiva interessa il ripristino del collegamento tra le due frazioni del comune, nella consapevolezza, e con il rammarico, che la chiusura al transito sta creando notevoli disagi alla comunità di Gimigliano.
Con l’approvazione del progetto esecutivo e la pubblicazione del bando di gara, che avverrà domani mercoledì 13 settembre, viene di fatto rispettato il crono programma stilato nella riunione del 22 giugno scorso in Provincia alla presenza, tra gli altri, del sindaco di Gimigliano Massimo Chiarella, del dirigente regionale della Protezione civile Carlo Tansi e dei tecnici.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa