La raccolta differenziata nel Comune di Amato ha raggiunto la percentuale del 74 per cento nello smistamento
Menu

La raccolta differenziata nel Comune di Amato ha raggiunto la percentuale del 74 per cento nello smistamento

raccolta differenziataAMATO - In meno di due anni la raccolta differenziata porta a porta nel Comune di Amato ha raggiunto la ragguardevole percentuale del 74 per cento nello smistamento. Infatti, dal maggio del 2015 anno in cui il porta a porta è partito a fronte di 218,290 tonnellate di rifiuti prodotti, la raccolta differenziata ne ha recuperate ben 161,420. I dati vengono riportati dal Rapporto Rifiuti Urbani, giunto alla sua diciannovesima edizione, una complessa attività di raccolta, analisi ed elaborazione di dati da parte del Centro Nazionale per il Ciclo dei Rifiuti dell’ISPRA. C’è da ricordare che il Rapporto Rifiuti Urbani fornisce i dati, aggiornati all’anno 2016, sulla produzione, raccolta differenziata, gestione dei rifiuti urbani e dei rifiuti di imballaggio, compreso l’import/export, a livello nazionale, regionale e provinciale. Riporta, inoltre, le informazioni sul monitoraggio dell’ISPRA sui costi dei servizi di igiene urbana e sull’applicazione del sistema tariffario. Infine, presenta una ricognizione dello stato di attuazione della pianificazione territoriale aggiornata all’anno 2017.Pertanto, il sindaco Saverio Ruga, e gli altri membri del Consiglio comunale di Amato, vogliono ringraziare tutti i concittadini per aver contribuito ciascuno con il proprio piccolo quotidiano "sforzo" al raggiungimento di questo importante risultato.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa