all
Menu

Volley Soverato,trasferta in quel di Martignacco

Volley Soverato logoAncora una gara lontano dal “ Pala Scoppa” per il Volley Soverato che, dopo la brillante e schiacciante vittoria nel turno precedente in quel di Caserta, si appresta a disputare la sua seconda trasferta consecutiva del campionato. Le ragazze di coach Napolitano, che guidano a punteggio pieno il girone B con Orvieto, giocheranno domenica contro la compagine dell' Itas C. Fiera Martignacco che, proprio alla prima giornata di campionato ha regolato per tre set a zero la Volalto Caserta, mentre la scorsa settimana la squadra guidata da coach Gazzotti ha osservato il suo turno di riposo. Si tratta di un importante esame per capitan Aricò e compagne chiamate a confermarsi dopo l’ avvio positivo di stagione. In questi primi due turni si è visto un Soverato battagliero e determinato che merita i sei punti in classifica; un gruppo che migliora con il passare del tempo, che certamente potrá fare bene in questa stagione difficile e lunga. Tormenti e compagne partiranno sabato pomeriggio per raggiungere la sede del ritiro. Sul prossimo impegno delle biancorosso, abbiamo ascoltato le impressioni di coach Bruno Napolitano:” Partita non semplice, contro una squadra che ha fatto un'ottima prestazione contro Caserta al debutto; una squadra equilibrata che fa della battuta e della difesa le sue armi migliori con un buon opposto mancino in grado di dare fastidio. Non dobbiamo commettere l'errore di sottovalutare l'avversario soprattutto dopo la buona prova di Caserta; dunque, massima attenzione e concentrazione per fare le cose bene senza eccessiva pressione”. Fischio d'inizio domenica pomeriggio alle ore 17.

Giornata europea sulla depressione: convegno a Catanzaro

La Giornata Europea sulla DepressioneCATANZARO - “Depressione e pregiudizi. Luce sul male oscuro” è il tema del convegno che si terrà a Catanzaro, al palazzo della Provincia, sabato 20 ottobre alle ore 9.30. L’iniziativa è dell’associazione italiana sulla depressione “Eda Italia Onlus”, in collaborazione con il centro antiviolenza “Attivamente coinvolte Onlus” e con il patrocinio del Ministero della Salute e il supporto di “Cen.Stu.Psi.”. Il 20 ottobre, infatti, è la data ufficiale per l’Italia della quindicesima edizione della “Giornata Europea sulla Depressione”. Essa nasce con lo scopo principale di essere un primo passo verso una piena divulgazione che porti a dare informazioni corrette sulla natura della malattia depressiva e dei disturbi dell'umore in genere: malattie molto diffuse, spesso subdole nella loro evoluzione, che coinvolgono tutte le età e con esordio frequentemente in età giovanile. Dopo i saluti, la psicologa e psicoterapeuta Maria Rosaria Juli interverrà sulla giornata europea sulla depressione. Seguirà la relazione della presidente di “Attivamente Coinvolte Onlus”, avvocato Stefania Figliuzzi sul pregiudizio nelle donne vittima di violenza. “Le barriere invisibili” sarà il tema dell’intervento della presidente di “Ave-Ama” e “Casm” Ninetta Cristallo. Luana Maurotti, presidente dell’associazione “Cal.M.A.” si soffermerà sulle passioni nemiche della depressione, mentre Luigi Cuomo, presidente “Anmil” sul pregiudizio nelle vittime degli incidenti sul lavoro. Concluderà lo psichiatra Luigi Juli, dell’associazione “Greca Dca”, che parlerà del pregiudizio nei disturbi della condotta alimentare. Il dibattito sarà moderato da Benedetta Garofalo, addetta stampa del Centro Servizi per il Volontariato di Catanzaro.

Carmela Commodaro

Squillace, il circolo PD interviene nel dibattito politico locale

enzo zofreaSQUILLACE - Anche il circolo “Sandro Pertini” del Partito Democratico di Squillace si prepara in vista delle elezioni comunali della prossima primavera. Il direttivo sezionale interviene ufficialmente nel dibattito politico partendo dal fatto che «attraverso i social arrivano una serie di segnalazioni da parte di alcuni cittadini sullo stato di degrado di alcune zone della città a causa delle carenze dell'impianto di illuminazione pubblica». Come reso noto dal segretario del circolo Pd, Enzo Zofrea, «tutto ciò ci offre lo spunto per avviare un ragionamento in vista della prossima campagna elettorale che alcuni hanno già aperto». «Rispetto al degrado denunciato – afferma - si possono avere due atteggiamenti. Quello solito per cui si dà la colpa agli altri per la loro incapacità oppure quello che indica come ci si dovrebbe muovere per risolvere il problema. Una volta che ci si è resi conto che i danni causati da chi prima non ha fatto, sono enormi, a poco serve continuare a piangersi addosso o a fare voli pindarici rimanendo nell'ovvio». Secondo il Pd, infatti, ai cittadini interessa sapere come si intende agire per rendere migliore la loro esistenza partendo dall'illuminare la strada davanti alla loro casa. «Con buona pace delle liti personali, dei programmi copia e incolla, delle dispute anagrafiche, dei pupi e dei pupari, dell’incapacità di chi c'era prima e delle occasioni perdute», aggiunge. «Sbaglia – prosegue ancora il comunicato - chi sta facendo della prossima campagna elettorale un palco per rivincite personali. Squillace è più importante dei desideri di rivincita, della volontà unica e cieca di rifarsi. Lo diciamo senza polemica. Sbaglia chi fa promesse su tutto e il contrario di tutto. Ci vuole responsabilità. Bisogna dire la verità. E la verità è che lo sviluppo, le possibilità di favorire la nascita di nuove attività produttive, il sostegno alle famiglie e a chi cerca un lavoro sono obiettivi sui quali non bastano le belle parole, qualche promessa lanciata senza sapere nemmeno di cosa si sta parlando. Sono obiettivi su cui bisogna lavorare tutti insieme, uniti, da comunità vera, con una programmazione ponderata e realistica. Nella consapevolezza che non esiste una soluzione ai problemi senza le competenze e i talenti di un gruppo di persone e non esiste un gruppo se non esiste un soggetto che faccia sintesi. Questo soggetto non può venire dopo, ma ci deve essere prima e deve camminare avanti come - per usare una espressione utilizzata da Tom Benetollo, un dirigente politico degli anni Ottanta - “I lampadieri che durante il Medioevo camminando davanti tenevano la pertica con la lampada rivolta all’indietro, appoggiata sulla spalla con il lume in cima, permettendo a chi stava dietro di camminare più sicuro, non per eroismo o narcisismo, ma per sentirsi dalla parte buona della vita.” Come Circolo Pd intendiamo fare la nostra parte e la faremo fino in fondo».

Carmela Commodaro

Calcio a 5; Blingink Soverato vuole confermare il primato contro Filadelfia. Trasferta a Roccella per il Club Quadrifoglio

calcio a 5 21SOVERATO - Nuovo impegno interno per il Blingink Soverato Calcio a 5 e seconda trasferta consecutiva, d'altro canto, per il Club Quadrifoglio; sono questi gli scenari per il quarto turno del girone B di C2. Gare già importanti per le due squadre, divise in classifica da soli tre punti; momento d'oro per il Blingink di mister Cundò, primo a punteggio pieno dopo le prime tre giornate assieme al Catanzaro Futsal, mentre il Quadrifoglio di Matacera cerca l'immediato riscatto dopo la pesante sconfitta subita proprio nella città capoluogo di regione nella gara recuperata mercoledì e valida per il secondo turno. Ad attendere i biancorossi ci sarà l'ostico Roccella 365 che, sebbene sia ancora ultimo a 0 punti, non va sottovalutato. Impegno abbastanza duro sulla carta invece per il Blingink; al "Pala Scoppa" arriva il Futsal Club Filadelfia che ha 6 punti in classifica e cercherà a Soverato la seconda affermazione di fila dopo quella di sabato scorso ottenuta davanti al proprio pubblico contro lo Zefhir Reggio Calabria. Insomma, il torneo inizia ad entrare nel vivo, le 'nostrane' formazioni proveranno a confermare le attese. Gli incontri si giocheranno entrambi alle ore 15, nella città "Perla dello Jonio" arbitrerà il signor Trapasso di Catanzaro, a Roccella match affidato a Scaramuzzino di Locri.

Francesco Gioffrè

4.GIORNATA SERIE C2/B: Roccella Futsal-C.Q.Soverato, CZ Futsal-Ludos V.M., B.Soverato-F.C. Filadelfia, Pol.Cittanova-Futsal Fortuna, Propellaro Soccer Lab-Xenium RC, Zefhir Reggio FC-F.F. Siderno. Riposa Rosarnese

CLASSIFICA: CZ Futsal e B.Soverato 9, C.Q.Soverato, Filadelfia, Cittanova e Zefhir 6, Ludos V.M., Fortuna, F.F. Siderno e Rosarnese 3, Roccella, Xenium e Pro Pellaro 0

Chiaravalle Centrale, forum sul lavoro promosso dagli studenti dell'Umg

forumI temi del lavoro al centro del forum promosso dagli studenti dell'Università Magna Graecia di Catanzaro a Chiaravalle Centrale, nell'ambito del ciclo di seminari "Save4You". Un dibattito ricco di spunti molto interessanti, grazie agli interventi di Bernard Dika (Alfiere della Repubblica), Antonio Viscomi (deputato e docente dell'Umg), Fabio Guerriero (segretario generale Uilcom). I lavori, introdotti dalla studentessa Giorgia Macrì, sono stati moderati dal giornalista Francesco Pungitore. Precariato, reddito di cittadinanza, incentivi alle imprese, politiche europee, sviluppo del Sud tra le domande alle quali i relatori hanno risposto, offrendo molteplici chiavi di letture da diversi punti di vista. Per gli organizzatori, una occasione importante di confronto e l'avvio di un intenso programma di attività che proseguiranno nei prossimi mesi presso la sede universitaria di Germaneto. Un forte plauso da parte dei tre relatori per gli stimoli di discussione offerti dagli studenti che hanno aperto ampie prospettive di riflessione, senza filtri ideologici o pregiudizi di parte. Molto più di una canonica lezione su diritti e doveri dei lavoratori, dunque, ma un approfondimento vivo, coinvolgente e altamente formativo in termini didattici.

Montepaone, domani degustazione gratuita vegana “Naturium”

vegQuanto può essere buona una scaloppina ai funghi vegana in stile orientale? O una cheescake, anch'essa rigorosamente “green”. Lo spiegheranno domani (venerdì 19 ottobre) a Montepaone, dalle 18.30 alle 20, Matteo Muscolo, esperto di cucina creativa, e Lucia Riillo, pasticcera e cake designer. Entrambi daranno vita ad una degustazione gratuita rigorosamente “vegan style” presso l'Urban Market di via Nazionale. Una iniziativa promossa dal progetto culturale “Naturium” di sensibilizzazione sui temi dell'alimentazione sana e naturale.
Essere vegani significa escludere cibi a base di proteine animali. Ciò generalmente fa sì che si aumenti il consumo di alimenti vegetali ricchi di vitamine, sali minerali e sostanze dal potere antiossidante ecco perché si ritiene che la dieta vegana favorisca la longevità oltre che, più in generale, la salute.
Inoltre, eliminando completamente cibi ricchi di grassi saturi e colesterolo come quelli di origine animale, si riesce a prevenire alcune malattie come quelle cardiovascolari, ipertensione, diabete tipo 2 e alcuni tumori.
Se si segue una dieta vegana ben pianificata e varia, includendo le giuste integrazioni come quella di vitamina B12 e, se necessario di vitamina D (o altro a seconda delle esigenze), si può stare sicuri di godere di molti benefici, la maggior parte dei quali confermati anche dalle ricerche scientifiche.

Fusto rinvenuto sulla spiaggia a Roccelletta di Borgia

fusto spiaggiaSquadra dei vigili del fuoco del Comando Provinciale di Catanzaro con supporto di unità del Nucleo NBCR è intervenuta questa mattina per un fusto rinvenuto sulla spiaggia in loc. Roccelletta nel comune di Borgia. Ad allertare i vigili del fuoco per il tramite della polizia locale la capitaneria di porto che aveva già provveduto a delimitare la zona di intervento. Le unità vigilfuoco Nbcr hanno effettuato misurazioni con la strumentazione in dotazione. I rilievi effettuati hanno permesso di escludere la presenza di sostanze radioattive e sostanze chimiche tossiche o nocive. Il fusto di circa trenta litri in evidente stato di degrado, non presentava lesioni ed il tappo era ben serrato per cui non si è riscontrato alcun sversamento importante. Il contenitore veniva posto in sicurezza in attesa di ditta specializzata per il recupero e successivo smaltimento. Non risultano danni a persone o all'ambiente circostante.

Asp Catanzaro: sciopero generale per l’intera giornata del 26 ottobre 2018

sanitaCatanzaro - Per l’intera giornata di venerdì 26 ottobre 2018 è previsto uno sciopero generale di tutti i settori pubblici e privati, compreso il primo turno montante per i turnisti, proclamato dalle Associazioni sindacali CUB, SGB, SI COBAS, USI-AIT e SLAI COBAS.
Lo sciopero, proclamato anche dall’Associazione sindacale USI, interesserà inoltre tutto il personale a tempo indeterminato e determinato con contratti precari ed atipici, per tutti i comparti e aree pubbliche.
Lo sciopero generale è stato indetto per protestare, tra l’altro, contro le misure governative, il peggioramento delle condizioni lavorative, la riduzione del sistema di protezione sociale e per la piena fruizione dei diritti sociali e sanitari, per l’Istruzione Pubblica e contro la legge 107/2015, per la riduzione dell’orario di lavoro a parità di salario e a favore di investimenti pubblici per ambiente e lavoro.
Lo sciopero potrebbe causare alcuni disagi ai cittadini utenti che devono usufruire dei servizi erogati dall'Azienda sanitaria provinciale di Catanzaro. Al fine di contemperare l'esercizio del diritto di sciopero con il godimento dei diritti della persona costituzionalmente tutelati, nel corso dello sciopero saranno assicurati, dall'ASP di Catanzaro, adeguati livelli di funzionamento dei servizi pubblici essenziali di cui all'articolo 1 della Legge 12 giugno 1990, n. 146 e successive modificazione ed integrazioni, mediante l'erogazione delle prestazioni indispensabili individuate dai Contratti Collettivi di Lavoro, così come interpretati dalla Commissione di Garanzia in sede di valutazione ai sensi dell'articolo 13 della citata Legge n. 146/90 e successive modificazioni e integrazioni.
Saranno comunque garantiti i servizi pubblici essenziali, quali l'assistenza di urgenza e il supporto attivo alle prestazioni specialistiche, diagnostiche e di laboratorio compresi i servizi trasfusionali.
Per coloro che avessero prenotato esami o visite specialistiche, si consiglia di contattare i singoli reparti interessati per verificare il funzionamento degli stessi. L'ASP di Catanzaro si scusa per gli eventuali disservizi causati, non imputabili alla volontà dell'Azienda stessa.

Nasce a Chiaravalle CHI.CE

logo chiceCHI.CE nasce a Chiaravalle. Un gruppo che si propone di affrontare e comprendere le dinamiche che caratterizzano la vita sociale, amministrativa e politica della città, con fini di confronto e proposta. Capire come ricollocare Chiaravalle nell’epoca attuale è la prospettiva del gruppo, che è inclusivo e non esclusivo ed aperto al contributo di tutti coloro i quali si sentano in sintonia con i principi e gli obiettivi enunciati.
Le linee guida di CHI.CE (acronimo di Chiaravalle Centrale) sono semplicemente ma rigidamente legate al buon senso, alla lealtà ed al rispetto delle regole. Il gruppo al proprio interno è organizzato a livello orizzontale.
Ciò che stimola i componenti del gruppo è la voglia di ricostruire la coesione sociale della città, renderla vivibile e meno velenosa, fare emergere il “bello” del territorio e della popolazione che lo abita. Il gruppo è consapevole che tutto ciò, nei comuni di piccole dimensioni, è inevitabilmente connesso all’attività amministrativa. Perciò CHI.CE non si esimerà dal fare informazione su ciò che accade a Palazzo di Città, con spirito critico ed elaborando proposte, sempre nell’ottica di offrire un contributo positivo alla comunità ma senza fare sconti a nessuno.

Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa