Redazione
Menu

Redazione

Segui Redazione su

Segui Redazione su

Girifalco, iniziativa “A piedi verso la luna”

GIRIFALCO – locandina miilluminodimeno 18 è l’iniziativa realizzata dal Comune di Girifalco per l’edizione 2018 di “M’illumino di Meno”, la campagna lanciata nel 2005 dai microfoni di Radio2 che, con la trasmissione Caterpillar, ha chiesto ai propri ascoltatori di spegnere le luci non indispensabili. Il Comune di Girifalco, su input del presidente del Consiglio, Elisabetta Ferraina, aderisce alla campagna per la terza volta e, per domani 23 febbraio, ha allestito un calendario in collaborazione con l’Istituto Comprensivo di Girifalco e la Ludoteca Fantasilandia. Quest’anno “M’illumino di Meno” è dedicata alla “bellezza del camminare e dell’andare a piedi e alla sostenibilità ambientale. Perché sotto i nostri piedi c’è la Terra e per salvarla bisogna cambiare passo”, dicono da “Caterpillar”. Perciò, l’idea è raggiungere simbolicamente la luna a piedi. Sono 555 milioni di passi e serve il contributo di tutti.
“Sono moltissime le città e le associazioni che ogni anno – ha affermato il presidente del Consiglio Comunale, Elisabetta Ferraina - aderiscono a questa bella iniziativa che ha la finalità di farci riflettere su quanto la sostenibilità e la salvaguardia dell’ambiente dipendano direttamente dalle nostre abitudini quotidiane. Anche quest’anno abbiamo coinvolto il mondo della scuola ed i bambini più piccoli in questo viaggio immaginario e giocoso verso la luna, convinti che la sensibilizzazione verso i temi ambientali debba partire proprio da loro. L’invito per il 23 febbraio 2018 è spegnere le luci e andare a piedi. il 23 febbraio spegnete le luci superflue, spegnete la TV e limitate i consumi, uscite a fare una passeggiata, godetevi il cielo senza inquinamento luminoso. E, per quanto possibile, lasciate ferma l’auto: andate a prendere i bambini a scuola a piedi o riducete il percorso che normalmente fate su ruota per lasciare che siano i vostri passi a misurare il mondo”.
Il programma. Si inizia alle 10 con gli studenti delle classi quarte e quinte dell’Istituto Comprensivo di Girifalco e si prosegue alle 17 nei locali della Ludoteca Fantasilandia. Dalle 19 alle 20 si procederà agli spegnimenti su corso Roma.

Bova a Palazzo Madama: «In Calabria abbiamo bisogno di passione per l’antimafia»

bova mandaIl presidente della Commissione contro la ‘ndrangheta in Calabria on. Arturo Bova ha partecipato, mercoledì, alla presentazione della relazione conclusiva della Commissione parlamentare antimafia, tenutasi presso la Sala Koch di Palazzo Madama: «Sono fiero di aver portato ancora una volta a Roma l’esperienza della Commissione che presiedo, la testimonianza di una Calabria che opera in maniera fattiva per contrastare la criminalità organizzata», ha detto Bova.

«Ho seriamente apprezzato il richiamo della presidente Rosy Bindi ai tre varchi che la politica offre alla mafia: il clientelismo, il trasformismo e il familismo. Faccio mie questo concetto perché da sempre ha contraddistinto la mia idea di politica: la dirittura morale si manifesta con le azioni e sono felice di poter affermare che questa impostazione è la stessa che Liberi e Uguali si è voluto dare nella scelta dei candidati per le prossime elezioni del 4 marzo. Non è un caso, infatti, che i candidati scelti da Leu siano gli unici a non essere finiti sulle prime pagine dei giornali per scandali di alcun tipo, contrariamente a quanto avviene quotidianamente per gli altri schieramenti politici: la differenza si marca nei fatti». Della giornata di ieri – ha concluso Bova – mi rimarranno impresse anche le parole del procuratore nazionale antimafia Federico Cafiero de Raho, il quale ha sottolineato come un uomo si contraddistingua per la passione che mette nelle sue azioni: bene, in Calabria abbiamo bisogno proprio di passione per l’antimafia perché la partita che giochiamo è a volte frustrante. Mi auguro che, passata la frenesia elettorale, il presidente Mario Oliverio e il Consiglio regionale calabrese decidano finalmente di licenziare il testo unico contro la ‘ndrangheta che contiene al suo interno diverse misure anticipatrici di quella che sarà la futura attività legislativa del Parlamento in materia di contrasto alla criminalità organizzata. La Calabria potrà essere un esempio per tutte le altre regioni e per altri Paesi in tema di lotta alla ‘ndrangheta.

Elezioni politiche, domani alle 17 iniziativa pubblica con i candidati a Vallefiorita

Manifesto VallefioritaVALLEFIORITA – Il Partito democratico di Vallefiorita si mobilita in vista delle elezioni Politiche del prossimo 4 marzo. L’iniziativa pubblica organizzata, per domani 23 febbraio alle ore 17, dal locale circolo democratico fornirà una importante occasione di incontro e confronto con la collettività che potrà ascoltare direttamente dalla voce dei candidati programmi e contenuti del Partito democratico che si gioca la sfida della scalata al Governo nazionale. All’iniziativa di domani, che si svolge nella sede del circolo Pd di Vallefiorita, saranno presenti i candidati alla Camera e al Senato: Ernesto Magorno, Antonio Viscomi, Bruno Censore, Aquila Villella ed Ernesto Alecci. Interverranno: il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno; il segretario provinciale del Pd di Catanzaro, Gianluca Cuda; il presidente della direzione provinciale Pd, Michele Drosi. Modera il segretario del Circolo, Antonio Iamello.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa