Catanzaro, Tar azzera vertici Anci giovani Calabria
Menu

Catanzaro, Tar azzera vertici Anci giovani Calabria

tar calabria 03Il Tar della Calabria ha azzerato i vertici di Anci giovani Calabria. Il Tribunale amministrativo ha infatti accolto il ricorso di Davide Bruno, consigliere comunale di Cosenza, con quale impugnava l’elezione di Marco Ambrogio a coordinatore regionale. Un provvedimento, questo, che annulla sia l’elezione di Ambrogio che quella dei 39 componenti di Anci giovani. Nonostante la ferma opposizione di Marco Ambrogio e di Gianluca Callipo (quest’ultimo nella qualità di presidente di Anci Calabria), il Tar ha pienamente accolto le tesi avanzate dal difensore di Bruno, Giuseppe Carratelli, secondo il quale mancava l’applicazione del regolamento Anci giovani, soprattutto per quanto riguarda la convocazione dell’assemblea. Annullato l’intero procedimento elettorale, dovranno, pertanto, ripetersi le elezioni del coordinamento di Anci Giovani Calabria, nel rispetto dei principi di trasparenza e legalità.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa