Inchiesta Money Gate, arriva il proscioglimento per il Catanzaro e l’Avellino
Menu

Inchiesta Money Gate, arriva il proscioglimento per il Catanzaro e l’Avellino

Us Catanzaro logoE’ arrivata la tanto attesa sentenza relativa all’inchiesta Money Gate, nata nell’ambito di un procedimento avviato nei confronti della partita Catanzaro-Avellino, Lega Pro girone B 2012/13, del 5 maggio 2013 in cui si era paventata l’eventualità di un’alterazione del risultato finale. Ebbene, dopo i deferimenti inflitti alle due società coinvolte questa mattina è arrivata la sentenza di primo grado dal Tribunale Federale Nazionale , Sezione Disciplinare, con cui Cesare Mastrocola ha disposto il proscioglimento di entrambi i sodalizi calcistici. Nel dispositivo, online sul sito della F.I.G.C., si legge, in sintesi, che non può esserci la certezza del raggiungimento di un accordo finalizzato ad alterare il risultato di quella partita, in quanto non c’è nessun riscontro riguardante incontri tra dirigenti (tra cui i presidenti) ed i calciatori coinvolti. Dunque, grande sospiro di sollievo sia per i tifosi giallorossi che per quelli biancoverdi dopo la richiesta iniziale, da parte della Procura, di retrocessione nei rispettivi campionati.
Il Catanzaro, tuttavia, non esce totalmente indenne; a suo carico, infatti, è stata comminata dalla Co.Vi.Soc una penalizzazione di un punto da scontare in questa stagione a causa dei ritardi nei pagamenti degli stipendi dei calciatori (superata la scandenza del 26 giugno 2017). Infine Ambra Cosentino, all’epoca dei fatti legale rappresentante del club, è stata inibita per tre mesi.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa