Operazione Luxury, assolto Giovanni Catrambone
Menu

Operazione Luxury, assolto Giovanni Catrambone

tribunale Catanzaro Assolto per non aver commesso il fatto uno dei soggetti coinvolti coinvolti nell’operazione denominata “Luxury”. In abbreviato, Giovanni Catrambone, assistito dall’avvocato Giovanni Caridi, è stato assolto dal GUP del Tribunale di Catanzaro, nella persona del dott. Battaglia. Catrambone, nel corso dell’udienza preliminare, aveva scelto di essere giudicato col rito alternato del giudizio abbreviato, cioè allo stato degli atti, unitamente a Francesco Fiorentino (collaboratore di giustizia) che invece è stato condannato a due anni e mesi quattro di reclusione oltre a 600 euro di multa. Ricordiamo come, invece, il prossimo 18 gennaio inizierà il processo a carico degli altri che hanno optato per il rito ordinario e nello specifico: Santino Domenico Cozza (1963), Pietro Mesuraca (1969), Salvo Gregorio Mirarchi (1991), Salvatore Romeo (1992), Fabio Voci (1994), Vincenzo Voci (1994), Giuseppe Pitingolo (1982), Alessando Pitingolo (1984), tutti accusati a vario titolo di rapina, tentata rapina, violenza sessuale e tentata estorsione nei confronti di alcune prostitute residenti nelle zone di Montepaone, Gasperina e Stalettì, nonché di detenzione illegale e porto abusivo di armi comuni da sparo.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa