Roxis1
Menu

Roxis1

Contattami su https://plus.google.com/u/0/113339978637467723731"rel="me">Google+

Donna di Gioia Tauro rinuncia alle cure per dare alla luce il figlio

Donna di Gioia Tauro rinuncia alle cure per dare alla luce il figlio - 5.0 su 5 basato su 1 voto

Daniela CorrianoGIOIA TAURO - Una storia che emoziona e che, a stento, permette di bloccare le lacrime quella di Daniela Corriano, di 29 anni. La donna, originaria di Gioia Tauro, ma residente a Nordica (Pisa), poco dopo aver appreso di essere in dolce attesa, ha scoperto di avere un carcinoma al seno. Un male incurabile, le cui metastasi avevano già raggiunto le ossa. Nonostante tutto la donna, contro il parere dei medici e dei familiari, decide di non interrompere la gravidanza e di rinunciare alle cure chemioterapiche che le avrebbero permesso di aggredire il male. Dopo solo 26 settimane di gestazione, Daniela da alla luce il suo bambino che, nonostante i suoi 800 grammi di peso e la necessità delle cure neonatali, sta bene. Dopo meno di due settimane, però, Daniela muore lasciando nel dolore e nello sconforto il marito, i parenti e gli amici che avevano avuto la fortuna di conoscere una donna coraggiosa che ha voluto lasciare la testimonianza del suo amore per il figlio e per la vita.

Lamezia Terme: Operazione "Chimera" dei Carabinieri, 24 arresti tra Calabria e Toscana

Lamezia Terme: Operazione "Chimera" dei Carabinieri, 24 arresti tra Calabria e Toscana - 3.0 su 5 basato su 2 voti

ICarabinier militari del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Catanzaro e della Compagnia di Lamezia Terme hanno dato esecuzione ad un'operazione di polizia giudiziaria denominata "CHIMERA", che ha consentito di trarre in arresto 24 persone tra cui 4 donne, ritenute legate alla "storica" consorteria criminale dei CERRA-TORCASIO - GUALTIERI di Lamezia Terme Nicastro con base operativa in "Capizzaglie".
Traffico di armi, reati in materia di appalti pubblici, traffico di droga, estorsioni, dal 2010 ad oggi, sono i reati contestati alle persone arrestate nell'ambito dell'indagine coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia presso la Procura della Repubblica di Catanzaro.
All'operazione, che interessa anche la provincia di Firenze, hanno partecipato oltre 200 militari dell'Arma, appartenenti ai Reparti territoriali, ai "cacciatori di Calabria", nonché unità cinofile.
I particolari saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà presso il Comando Provinciale Carabinieri di Catanzaro in tarda mattinata.

Nevica in Sila e piove nel resto della Calabria

Nevica in Sila e piove nel resto della Calabria - 5.0 su 5 basato su 1 voto

Meteoneve in Calabria incerto per questo inizio di vacanze pasquali. Nella giornata di ieri sono stati numerosi i disagi in tutta la regione dovuti al maltempo. In Sila, sia sul versante catanzarese che su quello cosentino, ha nevicato e la "spolverata inattesa" ha provocato notevoli disagi alla circolazione. I mezzi antineve dell'ANAS sono dovuti intervenire in più occasioni per soccorrere vetture in panne a causa della mancanza di catene da neve. A Catanzaro, invece, nel pomeriggio si è verificata un'intensa grandinata. In pochi minuti i grossi "chicchi" di ghiaccio hanno creato una patina sulla strada che ha dato vita a numerose difficoltà per i veicoli in transito. La situazione si è ristabilita, comunque, in pochi minuti grazie alla pioggia che ha disciolto il ghiaccio.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa