Girifalco, i controlli dei carabinieri sospendono attività di cantiere
Menu

Girifalco, i controlli dei carabinieri sospendono attività di cantiere

girifalcoNella giornata di ieri Militari della Compagnia di Girifalco insieme ai carabinieri del Nucleo Ispettorato del lavoro (N.I.L.) di Catanzaro e al personale ispettivo dell'Ispettorato territoriale del lavoro (I.T.L.) del capoluogo hanno dato corso ad una serie di accertamenti presso il cantiere della futura "Residenza per l'esecuzione delle misure di sicurezza" (R.E.M.S.) in viale 25 aprile a Girifalco. L'intervento, realizzato in ottima sinergia tra carabinieri della compagnia e personale specializzato nel settore della tutela del lavoro, costituisce un'iniziativa a supporto alla sicurezza nei cantieri, volto frattanto anche alla prevenzione e al contrasto del lavoro irregolare. Le verifiche, concentratesi su tre imprese attualmente operanti sul cantiere, hanno portato a contestazioni di natura amministrativa e penale. Carenti le misure di sicurezza adottate. Sono stati segnalati 4 lavoratori irregolari sui molti controllati, comminate ammende per oltre 25.000 euro e sanzioni amministrative per circa 16.000 euro. Ad alcune imprese è stata imposta la sospensione delle proprie attività sul cantiere. Ulteriori accertamenti sono ancora in corso.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa