Incidente mortale per una ragazza calabrese investita a Roma
Menu

Incidente mortale per una ragazza calabrese investita a Roma

Incidente mortale per una ragazza calabrese investita a Roma - 5.0 su 5 basato su 1 voto

Sorte drammatica per Elena Messina, una studentessa calabrese di 26 anni morta lunedì all'ospedale dove era stata ricoverata, in condizioni molto critiche, per essere stata investita da un taxi, sulle strisce pedonali in via Teatro di Marcello, nei pressi di Piazza Navona. Assieme a lei, altre due persone, tra i quali un giovane di Castelvetrano, impotenti di fronte ad un fatto tanto assurdo quanto drammatico. Elena, aveva studiato alla Luiss Guido Carli della Capitale laureandosi in giurisprudenza, le sue condizioni sono apparse subito critiche all'arrivo dei sanitari del 118; è stata trasportata subito al policlinico Umberto I, dove è giunta in coma. La giovane è morta alle prime luce dell'alba di ieri.Sull'incidente la procura capitolina ha aperto un fascicolo. LA REDAZIONE 


Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa