Soverato Notizie Live sul Web - Soveratiamo.com

Catanzaro, la Tares da pagare...5 volte!

Vota questo articolo
(1 Vota)
Catanzaro, la Tares da pagare...5 volte! - 5.0 su 5 basato su 1 voto

Catanzaro dallaltoCATANZARO - Vi riportiamo il caso paradossale di un cittadino catanzarese che, dovendo pagare la Tares come tutti gli altri cittadini e non solo catanzaresi, si trova nella situazione di doverlo fare per ben cinque volte per lo stesso appartamento. Ecco perché: il signor Mario, questo il nome del cittadino della storia tragicomica, vuole ovviamente pagare il dovuto però prima di farlo esige dei chiarimenti da chi ha voce in capitolo. Noi, ovviamente ci limitiamo a riportare il suo racconto:
"1) Mio figlio è proprietario di un appartamento di 35 mq dato in fitto con regolare contratto ad un inquilino: la notifica Tares, per lo stesso importo, è arrivata sia a mio figlio che all'inquilino (per il quale per pattuizione precedente ne risponde mio figlio), che faccio pago due volte o non pago? Non Pago!
2) Mio figlio, ancor dedito agli studi è nel mio nucleo familiare e pertanto il calcolo della TARES è stato fatto per due persone nella casa patronale;

3) Essendo però io nel suo stesso stato anagrafico, anche nella casa di sua proprietà il calcolo è fatto per due persone;

4) Per motivi di studio, tranne per 5 gg. a Natale e 15 in estate, dimora in altra città dove paga la vecchia Tarsu ".

Quindi, come diceva il grande Antonio de Curtis in arte Totò, "è la somma che fa il totale" quindi, se la matematica non è un'opinione, il protagonista di questa storia si troverebbe a pagare la Tares per ben 5 volte! Come la mettiamo?

Maurizio Martino

d-01 3

copyright ©2011 - soveratiamo.com e soveratiamo.it sono di proprietà dell'associazione culturale Soveratiamo. Presidente: Corrado Corradini. Direttore Responsabile: Pietro Mosella. Tutti i diritti sono riservati. Per informazioni o contatti scrivere a: info@soveratiamo.com Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Catanzaro Num R.G. 94/2012 del 18/02/2012 Num. Reg. Stampa 7