Satriano - Sistema fognario, opere entro il 2013 - Una apposita convenzione regolerà il finanziamento di un milione e duecentomila euro - La delibera regionale è stata notificata nei giorni scorsi al Comune
Menu

Satriano - Sistema fognario, opere entro il 2013 - Una apposita convenzione regolerà il finanziamento di un milione e duecentomila euro - La delibera regionale è stata notificata nei giorni scorsi al Comune


Sistema fognario, opere entro il 2013 La delibera regionale è stata notificata nei giorni scorsi al Comune
Raffaele Ranieri SATRIANO È pervenuta il 22 agosto scorso al Comune di Satriano la notifica della delibera 335 adottata dalla Giunta Regionale che ha assegnato al centro calabrese il cospicuo finanziamento di un milione e duecentomila euro da utilizzare per il "collettamento fognario del capoluogo alla rete fognaria della Marina". Satriano è entrato quindi tra quei pochi Comuni (poco più di trenta complessivamente) che beneficeranno del contributo regionale (quello assegnato a Satriano è il più "corposo") per opere rivolte alla salvaguardia e alla tutela dell'ambiente rientrante nel piano quinquennale 2007/2013 "Fondi Por", destinati a opere che riqualifichino il territorio sul piano della qualità, cominciando dalla tutela dell'ambiente che ha una forte rilevanza ai fini della valorizzazione delle risorse naturali. L'opera che la Regione si appresta a realizzare a Satriano è di rilevante importanza e i tempi per la conclusione dei lavori - salvo giustificate proroghe - sono relativamente esigui, fino presumibilmente all'ottobre del 2013. Nella delibera già adottata dal Comune di Satriano per la stipula della convenzione che regola il finanziamento, l'opera locale rientra tra quelle definite "prioritarie" perché si riferisce all'esecuzione di opere che riguardano direttamente l'igiene e, quindi, la salute dei cittadini e indirettamente anche il miglioramento del territorio. Il tutto in considerazione che l'opera una volta ultimata non potrà che apportare crescita economica. Tali opere di "collettamento", in collegamento con il depuratore, rientrano anche nella strategia regionale di migliorare nella zona di Satriano (la foce dell'Ancinale è sempre "turbolenta") lo stato qualitativo del mare, riducendo anche i tratti di costa non balneabili (in territorio satrianese attualmente sono oltre 230 i metri di spiaggia inquinati proprio nei pressi della foce dell'Ancinale). In particolare per quanto riguarda il finanziamento per Satriano l'intervento operativo è destinato al miglioramento e adeguamento del sistema fognario depurativo, quindi collegato al depuratore, di concerto con le autorità d'ambito regionale per il servizio idrico integrato (Aato),con la pianificazione d'àmbito di settore ed in particolare con i Piani d'àmbito (PdA) ed i Piani operativi triennali (Pot) predisposti dalle competenti autorità regionali. Entro due anni dalla firma della convenzione tra Comune e Regione, nel caso specifico, si dovranno dunque concludere i lavori finanziati dalla Regione Calabria.

Read more http://www.gazzettadelsud.it/NotiziaArchivio.aspx?art=122169&Edizione=9&A=20110901

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa