Trasversale delle Serre, l'Anas ha ordinato la riattivazione immediata di tutti i cantieri
Menu

Trasversale delle Serre, l'Anas ha ordinato la riattivazione immediata di tutti i cantieri

anassedeCATANZARO - Il destino dei due lotti di Trasversale “Monte Cucco” e “Vazzano” è tutto nelle mani della ditta “Cavalleri”, cui l'Anas già da una settimana ha ordinato la riattivazione immediata dei cantieri. E' questa la breve sintesi dell'incontro che si è svolto oggi a Catanzaro, presso la sede Anas, tra l'ingegnere Giuseppe Ferrara, coordinatore d'Area, e il presidente del Comitato “Trasversale delle Serre - 50 anni di sviluppo negato”, Francesco Pungitore. Era stato quest'ultimo a richiedere un incontro urgente, visti i ritardi cronici dei lavori nel tratto vibonese della costruenda superstrada Jonio-Tirreno. L'ingegnere Ferrara ha ricevuto nel suo ufficio Pungitore nella tarda mattinata di oggi, chiarendo tutta una serie di problematiche poste sul tavolo della discussione dal presidente del Comitato. Innanzitutto, la tempistica. Per “Monte Cucco” e “Vazzano”, tratti di Trasversale quasi finiti, la “Cavalleri” è rientrata in possesso dei cantieri dopo un ricorso vinto al Tar. A questo punto, si resta in attesa del cronoprogramma della ditta che, verosimilmente, potrebbe riavviare i lavori “al massimo entro i primi di settembre”. Per quella stessa data, a Serra San Bruno, l'Anas incontrerà tutti i sindaci del territorio attraversato dall'importante e strategica infrastruttura viaria per condividere tutti i successivi passaggi finalizzati (si spera) a portare l'opera a compimento. Pungitore ha acceso i riflettori anche sulla bretella Gagliato-Campo Petrizzi e sul tratto jonico di Trasversale, Gagliato-Satriano, sollecitando risposte urgenti e una maggiore condivisione con amministrazioni locali e cittadini anche su questi temi. “Ringrazio l'ingegnere Ferrara per la disponibilità oggi dimostrata - ha dichiarato il presidente Pungitore al termine del breve colloquio informale. - L'auspicio è, come sempre, che tutte le parti in causa spingano in una sola direzione e cioè verso il completamento definitivo della Trasversale delle Serre, dopo 50 anni di annunci e promesse”.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa