Redazione
Menu

Redazione

Segui Redazione su

Segui Redazione su

Giovedì 23 novembre, al Cinema Teatro il Comunale di Catanzaro "Uno Nessuno Centomila"

Lo Verso Uno N C ph Gioia 2Giovedì 23 novembre alle 21 al Cinema Teatro “Il Comunale” di Catanzaro andrà in scena Uno Nessuno Centomila interpretato da Enrico Lo Verso e diretto da Alessandra Pizzi, entrambi Premio Franco Enriquez 2017 per il miglior attore e per la migliore regia. A partire dal debutto estivo del 2016, lo spettacolo sta percorrendo l’Italia in una tournée che riscuote ovunque grandi consensi, acclamato dalla critica e dal pubblico, soprattutto dei più giovani. Nel 150esimo anniversario della nascita di Luigi Pirandello, Uno Nessuno Centomila è un doveroso omaggio al più celebre dei suoi romanzi, il “più amaro di tutti, profondamente umoristico, di scomposizione della vita”, quello che ne sintetizza meglio il pensiero.
In forma di monologo, il testo è affidato al racconto e alla bravura di Enrico Lo Verso che, dopo anni di assenza dal teatro, torna per dar vita e voce ad un contemporaneo Vitangelo Moscarda, l’uomo “senza tempo”, e ai personaggi del romanzo, in una messa in scena minimale ma mutevole in ogni contesto. Una sorta di seduta psicoterapeutica, da cui ci si sente irrimediabilmente attratti, per affondare le mani nella propria mente, inconsapevoli degli scenari che potrebbero aprirsi.
Uno Nessuno Centomila è l’adattamento teatrale della storia di un uomo che sceglie di mettere in discussione la propria vita, a partire da un dettaglio minimo, insignificante. Il pretesto è un appunto, un’osservazione banale che viene dall’esterno. I dubbi di un’esistenza si dipanano attorno ad un particolare fisico. Le cento maschere della quotidianità, lasciano il posto alla ricerca del Sé autentico, vero, profondo. L’ironia della scrittura rende la situazione paradossale, grottesca, accentua gli equivoci. La vita si apre come in un gioco di scatole cinesi, e nel fondo è l’essenza: abbandonare i centomila, per cercare l’uno, a volte può significare fare i conti con il nessuno. Ma forse è un prezzo che conviene pagare, pur di assaporarla, la vita.
Da qui l’idea di una nuova ed originale messa in scena volta a rendere la perennità del messaggio pirandelliano, l’atemporalità del protagonista, uomo di ieri, di oggi, di domani.
Avrebbe voluto che Pirandello fosse vivo, spiega Alessandra Pizzi, per mostrargli la grandezza della sua parola, l’attualità del suo messaggio, chiedendosi, nell’osservare l’immobilità del pubblico ad ogni spettacolo, se Pirandello fosse mai stato consapevole delle conseguenze che avrebbe potuto produrre la tumultuosa portata dello stesso.

Prevendita on-line disponibile sul circuito www.ciaotickets.com
Per informazioni e prevendite: tel. 327.9097113
Cinema Teatro “Il Comunale”, Corso Mazzini 82, Catanzaro - Tel 0961.741241

Lions Club Soverato-Versante Ionico delle Serre, concorso "Il futuro della pace".

concorso lionesLa Commissione ha concluso i lavori di selezione dei disegni degli alunni partecipanti. Hanno partecipato al Concorso gli alunni della Scuola Secondaria di I grado del Plesso di Montepaone Lido ( CZ)-Istituto Comprensivo Statale " Mario Squillace"- per un totale di 17 alunni. Definite insieme al Lions Club sponsor le modalità e le tempistiche per la selezione, l'anzidetta Commissione, presieduta dal Dr Francesco Pugliano, in qualità di Presidente del Lions Club Soverato-Versante Ionico delle Serre, dal Prof. Roberto Cossari, delegato del Dirigente Scolastico ed inoltre docente nelle materie tecno-grafiche ed artistiche e dal pittore Massimiliano Carminiti, artista del posto, proveniente da Chiaravalle Centrale, ha proceduto alla scelta del miglior poster realizzato che è stato giudicato in base a tre criteri per ogni livello di selezione: originalità, merito artistico e attinenza al tema "Il futuro della pace". La valutazione è stata misurata sulla base di un punteggio totale pari a 10. La vincitrice a livello locale del concorso " Un poster per la pace" è stata l'alunna Mancuso Arianna della classe 3^B.

La Royal Lamezia vince e convince

Royal schierata contro TarantoE sono cinque! Tante le vittorie di fila della Royal che bagna con il pokerissimo la sua seconda giornata da capolista, prima davanti al proprio numeroso e caloroso pubblico. Doppiette delle ‘solite’ Losurdo (14 totali) e Primavera (11), e brindisi per Fragola e la giovanissima De Sarro, alla quinta segnatura personale. Com’era prevedevi bile alla vigilia il divario tra le due squadre s’è palesato anche in campo, e la Royal ha gestito con padronanza gioco e partita. Ormai la squadra lametina a recepito i dettami del gioco di mister Ragona e le ragazze schierate mettono in mostra una buona qualità di gioco. Cosiccome è migliorata anche la concretizzazione dell’enorme mole di gioco che Fragola&compagne hanno creato anche contro Taranto. Taranto ha mostrato tutti i limiti evidenziati dall’attuale precaria classifica, ma ciò non diminuisce i meriti della Royal, abile a stare sempre concentrata e fin dalle prime battute.
CRONACA. Mister Ragona schiera Ceravolo, Fragola, Corrao, Linza e Losurdo. Taranto con Linzalone, Stante, Caramia, L’Assainato e Gentile. Parte lancia in resta la Royal: Linza, Corrao (c’è un mani in area ospite non sanzionato) e Losurdo sono pericolose. Risponde Caramia, a lato. Quindi ancora Corrao per la Royal, para Linzalone da due passi. Idem poco dopo Ceravolo, attenta su un diagonale di Caramia. Un tiro di Losurdo poi, si trasforma in assist per Fragola, brava il portiere ospite. Time out e al rientro Primavera per Corrao. Comanda sempre la Royal, insidiosa con Linza due volte e Primavera.Quindi botta e risposta Losurdo e Gentile, brava Ceravolo. E si arriva al vantaggio Royal: Linzalone devia fuori area su tiro di De Sarro, gran destro all’angolino di Primavera e stavolta il portiere nulla può. 1-0. Il Taranto subisce il colpo e dopo poco meno di due minuti la Royal raddoppia: Fragola prende palla nella propria metà campo, avanza indisturbata e di piatto la mette all’angolino. 2-0. Da qui a fine primo tempo la Royal ha 2 occasioni per triplicare, ma Losurdo e Linza non ne approfittano. Anche Taranto di fa pericoloso con diagonale di Cardolini a fil di palo.
RIPRESA. Royal con due cambi rispetto al primo tempo: Primavera e De Sarro per Corrao e Linza. Parte bene sempre la Royal, due volte Losurdo impegna Linzalone, al pari di Stante per le ospiti, palla di poco fuori. E si arriva al tris Royal: Fragola sulla sinistra per Losurdo, piatto destro ad incrociare e 3-0. E’ sempre la Royal a condurre anche nel gioco con l’indemoniata Losurdo a concludere tre volte, anche con un delizioso pallonetto ma Linzalone è sempre attenta. Ed eccoci al poker: sempre Fragola presente con i suoi assist, stavolta a sfruttarlo è Primavera con un gran destro per il 4-0. Il tempo di un intervento d’istinto di Ceravolo su Caramia, e la Royal fa cinquina: brava la De Sarro opportunista sulla corta respinta del portiere che aveva deviato su Ierardi. Ormai vittoria in cassaforte per la Royal che può arrotondare con Ierardi, Corrao due volte e Fragola ma il sesto gol lo realizza ancora Losurdo in bello stile in area ed un tocco sotto. 6-0 e gara chiusa col pubblico che applaude una bella Royal. LA squadra del duo Mazzocca-Vetromilo consolida dunque il primato solitario in classifica con 21 punti, certo occorre evitare qualche ammonizione inutile, protestando ingenuamente ed insistentemente quando gli arbitri hanno già preso la loro decisione.

TABELLINO 6-0.
ROYAL: Ceravolo, Fragola, Corrao, Primavera, Losurdo, Leone, Linza, Federica De Sarro, Ierardi, Martina De Sarro. All. Ragona
TARANTO: Linzalone, Cavallo, Stante, D’Ippolito, D’Amico, Caramia, L’Assainato, Cardolini, Gentile, Abure, Giliberto, Bergamotta. All. Liotino
ARBITRI: Cucuzzella di Ragusa e Leanza di Acireale; Crono: Molinaro di Lamezia Terme.
RETI: 1t 10’24” Primavera, 12’20” Fragola. 2t 3’29” Losurdo, 5’29” Primavera, 8’05”De Sarro, 13’17” Losurdo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa