Redazione
Menu

Redazione

Segui Redazione su

Segui Redazione su

Presentati i calendari di Calcio a 5 ed Allievi Elite nel corso dell’Assemblea Elettiva

foto tavolo relatori assemblea per stampaCatanzaro  - Al via la stagione sportiva del Calcio a 5 con la presentazione dei calendari di Serie C1 e Serie C2 nel corso dell’Assemblea Straordinaria Elettiva effettuata questo pomeriggio presso la sala convegni del CR Calabria. A tenere a battesimo la stagione il Presidente della Divisione Calcio a 5 Andrea Montemurro il quale ha sottolineato nel suo intervento la crescita del movimento calcettista calabrese che ogni anno consegna alla Divisione Nazionale società ben strutturate e gestite. “Riconosco l’ottimo lavoro che sta svolgendo il Delegato Della Torre e l’intero Comitato nonostante le difficoltà dovute alla carenza di strutture, peraltro problema nazionale. Tutti insieme dobbiamo lavorare affinchè la Calabria abbia un ruolo sempre più importante all’interno del panorama del futsal italiano”.
Il Delegato Calcio a 5 del CR Calabria Giuseppe Della Torre ha augurato al tutte le società presenti una stagione 2018/2019 ricca di soddisfazioni. “Nonostante qualche difficoltà anche quest’anno siamo riusciti ad allestire due campionati di alto livello tecnico. Spero che la qualità nel nostro futsal possa migliorare sempre di più per raggiungere importanti traguardi. L’appuntamento da ricordare è certamente quello delle Final Four di Coppa Italia che quest’anno saranno disputate il 4 e 5 gennaio.
ll Presidente Saverio Mirarchi ha aperto i lavori ringraziando i presenti e successivamente ha proclamato Presidente dell’Assemblea il Prof. Antonio Cosentino.
Presenti oltre il 63% delle società aventi diritto al voto, unitamente al Consiglio Direttivo del CR Calabria, il Delegati Territoriali, i Delegati Assembleari, Franco Longo Presidente AIA Calabria, il Delegato Regionale Calcio a 5 Giuseppe Della Torre ed infine Massimo Costa Coordinatore Regionale SGS.
Nel suo intervento il Presidente Mirarchi ha tracciato un bilancio sulla gestione del biennio 2016/2018 del CR Calabria. Ha informato i presenti dell’’apertura di nuovi centri federali territoriali di Cosenza e della Locride ed ha effettuato delle considerazioni circa l’importanza di presentarsi compatti, come LND, alle elezioni federali del 22 ottobre, con la convergenza di tutti nell’indicazione del prossimo Presidente Federale che si auspica possa essere espressione della Lega Nazionale Dilettanti. Nel corso del suo discorso il Presidente Mirarchi ha evidenziato in breve tutto ciò che il CR Calabria ha posto in essere in questo biennio ed i risultati raggiunti tra cui il prestigioso titolo di Campioni d’Italia Juniores Calcio a 5 vinto al Torneo delle Regioni in Puglia nel 2017. Tra gli argomenti trattati, inoltre, la nascita del Campionato Under 17 Elite che ha riscosso notevole successo alla sua prima stagione, elevando lo standard qualitativo del calcio giovanile calabrese ed ovviamente riproposto anche per questa stagione. Nel suo discorso il Presidente ha rimarcato l’impegno del CR Calabria per la formazione dei giovani sia con la didattica sportiva, attraverso i Corsi per Allenatore Dilettanti, Uefa B e Uefa C, nonché con la didattica universitaria attraverso la collaborazione con l’Università Magna Graecia di Catanzaro con il corso per la riatletizzazione. Molto interesse ha poi suscitato il progetto sviluppato con la Casa Circondariale di Siano grazie al quale una squadra di calcio del carcere ha disputato il campionato Amatori organizzato dal CR Calabria. Dopo la relazione sulla gestione contabile si è provveduto ad avviare le procedure per la designazione dei consiglieri federali.
Il Presidente della Divisione Calcio a 5 Andrea Montemurro e Stella Frascà sono i designati Consigliere Federale in rappresentanza della LND. Maria Rita Acciardi designata come rappresentante dell’area Sud.
Spazio infine alle premiazioni delle società vincenti i premi disciplina di futsal, delle Scuole Calcio Elite, del Forza Ragazzi Schiavonea vincitrice dello scorso campionato Under 17 Elite.
L’assemblea straordinaria elettiva si è conclusa del CR Calabria con la presentazioni dei calendari dei campionati di calcio a 5 e del campionato under 17 Elite.

Casa d'accoglienza "Alma Mater", venerdì l'inaugurazione a Catanzaro

città solidale logoSarà inaugurata ufficialmente venerdì, a Catanzaro, “Alma Mater”, la casa d’accoglienza voluta dalla Fondazione “Città Solidale Onlus”, al fine di portare la solidarietà nella quotidianità di chi vive situazioni di sofferenza. Si tratta di un alloggio, ubicato in via Bambinello Gesù, destinato a dare ospitalità a malati e loro familiari provenienti da lontano che necessitano di cure presso i presidi ospedalieri presenti sul territorio del Comune di Catanzaro. L’avvio è stato operato già nel mese di luglio. Ben dodici famiglie, infatti, hanno avuto la possibilità di essere accolte in questo luogo per stare vicino al proprio bambino ricoverato. Una struttura messa a disposizione dal Rotary Club Catanzaro 1951 ed affidata, in comodato gratuito, per la gestione a “Città Solidale”. La stessa ha il sostegno della Caritas Italiana, che finanzia un progetto con il fondo Cei dell’8 per mille, e dell’arcidiocesi di Catanzaro-Squillace, grazie alla sensibilità dell’arcivescovo mons. Vincenzo Bertolone. Un nuovo segno tangibile dell’amore della Chiesa per i più piccoli. Si tratta di cinque monolocali, ciascuno dei quali è dotato di angolo cottura, servizi, salottino con tv e camera da letto. Si vuole offrire un ambiente accogliente a tutta la famiglia, attrezzato con le comodità della casa. Il servizio si rivolge a piccoli pazienti oncologici o affetti da altre patologie gravi, che necessitano di cure in regime di day hospital; nuclei familiari di minori pazienti oncologici o affetti da altre patologie gravi, in attesa di cicli di terapia, controlli e follow-up; famiglie di persone che, in condizione di disagio sociale ed esclusione, necessitano di ripetute cure in regime di day hospital. Il progetto prevede attualmente la presenza di operatori di accoglienza qualificati e di volontari e sarà sempre garantita la reperibilità per l’accoglienza e il supporto alle famiglie, specialmente per le loro esigenze nella struttura. All’occorrenza vengono attivate anche ulteriori presenze ed offerti ulteriori servizi: figure professionali di supporto per il disbrigo di pratiche, per affrontare le problematiche psicologiche e sanitarie connesse all'esperienza che la famiglia sta vivendo, per la realizzazione di incontri di auto mutuo aiuto; affiancamento ai familiari dei degenti per rendere meno traumatica la loro esperienza. La Fondazione valorizzerà, inoltre, un pulmino totalmente attrezzato per il trasporto di portatori di handicap e di malati che necessitano di un mezzo di trasporto speciale. Il servizio offerto all'interno della casa si integrerà con un altro servizio messo a disposizione dal Rotary Club Catanzaro 1951, il quale, al piano terra dello stesso immobile, offre un servizio di ambulatorio sociale, con assistenza sanitaria gratuita per persone italiane e straniere indigenti.

Carmela Commodaro

Pianopoli, Fabrizio Moro chiude i festeggiamenti della Madonna Addolorata

Moro Pianopoli2Grande chiusura a Pianopoli per i festeggiamenti in onore della Madonna Addolorata con il concerto di Fabrizio Moro, a cura della Esse Emme Musica di Maurizio Senese. L'Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Gianluca Cuda, anche quest'anno ha fortemente voluto offrire alla popolazione uno spettacolo di alto livello confermando la collaborazione con il promoter Senese, grazie alla quale negli anni passati sono giunti a Pianopoli artisti di caratura nazionale e internazionale come Amii Stewart, Renzo Arbore e l’Orchestra italiana, Giusy Ferreri, i The Kolors. Prima del tanto atteso concerto del cantautore romano dalle origini calabresi, è stato lo stesso sindaco a consegnare all'artista una targa realizzata dal maestro orafo Michele Affidato, da sempre vicino ai grandi eventi al fine di promuovere, con la sua arte, la storia e la cultura del territorio calabrese. Dal palco allestito nel campo sportivo la giornalista Rossella Galati introducendo la serata ha invitato il primo cittadino a rivolgere un saluto ai suoi concittadini. «Sto per terminare il mio mandato - ha affermato Cuda ringraziando tutti i presenti - ma non smetterò di lavorare per il bene del nostro territorio e della nostra comunità». E così la serata è entrata nel vivo e il vincitore dell'ultimo festival di Sanremo ha travolto tutti con la sua energia dirompente e contagiosa per due ore circa di musica riproponendo i brani della sua ventennale carriera, da “Libero” a “Sono solo parole”, portata al successo da Noemi, da “Eppure mi hai cambiato la vita”, “Pensa” a “Non mi avete fatto niente”. Grande partecipazione ed entusiasmo dunque per una serata che non ha deluso le aspettative e che si è conclusa con il tradizionale spettacolo pirotecnico.

Foto di Nando Fusto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa