Redazione
Menu

Redazione

Segui Redazione su

Segui Redazione su

Chiaravalle Centrale, premio letterario promosso dal Circolo Auser

premi chiaravalleL’EVENTO È STATO FORTEMENTE VOLUTO PER SOLLECITARE UNA SENSIBILITÀ VERSO TEMI CHE RIGUARDANO L’INVECCHIAMENTO , LA SOLIDARIETÀ, LA SOLITUDINE.
IL VECCHIO E IL GIOVANE E’IL TEMA SCELTO PER QUESTO I° PREMIO LETTERARIO IN QUANTO LA FINALITA DI TUTTA L’AZIONE DELLE ORGANIZZAZIONI COINVOLTE È QUELLA DI CUSTODIRE QUEL RAPPORTO INTERGENERAZIONALE CON I RAGAZZI E SOPRATTUTTO ESSERE CONTENITORE DI SAGGEZZA E VEICOLO DI VALORI A CUI ATTINGERE, PROMUOVENDONE IL VALORE E LA CULTURA DEGLI ANZIANI, CON UNA ATTENZIONE PARTICOLARE AL PROBLEMA DELL’INVECCHIAMENTO E DELL’ISTITUZIONALIZZAZIONE DEGLI ANZIANI.
IL I° PREMIO LETTERARIO “LIBERETA’” A CHIARAVALLE CENTRALE NASCE CON L’INTENTO DI ESSERE UN’OPPORTUNITÀ PER TUTTI COLORO, ANZIANI E GIOVANI ,RESIDENTI IN TUTTO IL TERRITORIO, CHE AMANO TRASFERIRE LE PROPRIE EMOZIONI IN DEI SEMPLICI VERSI . PICCOLI CAPOLAVORI CHE ESPRIMONO AMORE E TENEREZZA PER I NONNI O ANZIANI IN GENERE.
ABBIAMO VOLUTO POI ACCENDERE I RIFLETTORI E RIPORTARE ALLA MEMORIA LA VITA DELLE DONNE DELLA NOSTRA CHIARAVALLE PER RACCONTARE , ALLE NUOVE GENERAZIONI, LA GRANDE PASSIONE E IL LORO ESSERE FORTE , CAPACI E INTRAPRENDENTI CONTRIBUENDO COSI, CON LE LORO FATICHE E I LORO SACRIFICI , A MIGLIORARE LA VITA DI CHIARAVALLE , DOTI PER LE QUALI I CHIARAVALLESI ERANO E SONO TUTT’ORA AFFEZIONATI.

Missione romana per Daniele Rossi

petrocelli rossiMissione romana per il vicepresidente di Unindustria Calabria con delega all’internazionalizzazione e Presidente della Camera di Commercio di Catanzaro Daniele Rossi, che nella giornata di oggi ha incontrato il sen. Vito Petrocelli (M5S), Presidente della Commissione Affari Esteri del Senato. Oggetto dell’incontro la recente visita di Rossi in Siria nel corso della quale ha preso parte alla fiera “Re-build Syria” agli inizi del mese di ottobre. Rossi, accompagnato dal consulente Domenico Palmieri che assieme a lui ha partecipato all’iniziativa nel Paese mediorientale, ha consegnato una dettagliata relazione sul viaggio e sullo stato economico e sociale siriano osservati nei sei giorni trascorsi tra Damasco e i suoi dintorni: «Ringrazio il senatore Petrocelli per aver richiesto questo incontro in cui abbiamo approfondito le prospettive economiche della Siria e del bacino del Mediterraneo - ha detto Daniele Rossi -. Certo, dal punto di vista della ricostruzione, la Siria è ricca di opportunità, ma quello che ho visto non è stata solo l’occasione di lavoro per le imprese italiane, ma ho trovato anche un popolo interessato a ricostruire relazioni internazionali e rapporti sociali che prima della guerra, sette anni fa, erano solidi. Abbiamo discusso anche di questo con il senatore Petrocelli: in lui ho trovato un interlocutore attento e interessato. Ovviamente, non mi permetto di entrare nel merito della discussione politica sull’argomento Siria, non mi compete e non è mio ruolo, ma mi auguro che l’argomento sia affrontato rapidamente dal Parlamento e dal Governo, senza sostegno politico è chiaro che per le imprese italiane non sarà facile lavorare con la Siria».

Bova: Amaroni sarebbe fiera di accogliere l’amico Mimmo Lucano

mimmo lucano“All’indomani della decisione del Tribunale del Riesame di Reggio Calabria che ha concesso la libertà all’amico e sindaco di Riace, Mimmo Lucano, è il momento delle azioni e di sostenere in questo momento di difficoltà e sconforto. Perché, se da un lato il Tribunale ha revocato gli arresti domiciliari, dall’altro ha imposto a Lucano il divieto di dimora a Riace. Prima di ogni altra iniziativa pubblica e politica, sento perciò il dovere di offrire a Mimmo Lucano l’ospitalità di Amaroni, il mio paese. Una proposta condivisa con il sindaco di Amaroni, Luigi Ruggiero, e che troverà il forte consenso di un’intera comunità che sarebbe fiera e felice di abbracciare Mimmo. Amaroni è con Mimmo Lucano”.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa