Badolato, "Rigeneri@amo i giardini della nostra scuola"
Menu

Badolato, "Rigeneri@amo i giardini della nostra scuola"

Locandina Iniziativa Rigeneriamo ContinuaAppuntamento Sabato 23 Settembre alle ore 10:00 presso la Scuola Primaria IC Tommaso Campanella di Badolato si via Ugo Foscolo.  Sabato 23 settembre mattina si terrà la presentazione dei giochi donati alla scuola, nel contesto del progetto “Rigeneri@mo i Giardini della Nostra Scuola” conclusosi lo scorso giugno, e a cura dell’Associazione di Promozione Sociale “MaMa” . Il progetto, avviato nel mese di luglio 2016,è nato nell’ambito della partecipazione al Bando “LaNostraScuola Ripulita e aperta a tutti”. Promosso dalla Fondazione Mission Bambini,in collaborazione con la Fondazione Con Il Sud, di cui è risultato vincitore insieme ad altre 12 associazioni/scuoledel Mezzogiorno.  Rigeneri@moè stato molto di più che un progetto di riqualificazione dei giardini. Lo scopo principale è stato quello di favorire lo sviluppo di una Scuola di Comunità coinvolgendo i cittadini singoli e associati.  Infatti, nel rispetto dello spirito del bando, la scuola si è aperta concretamente al territorio per diventare luogo di aggregazione sociale e partecipazione attiva, soprattutto da parte delle famiglie e delle associazioni locali.   Alla realizzazione del progetto hanno collaborato, oltre ai genitori, la Pro Loco di Badolato - Associazione Turistica, la  Società Sportiva di Pallamano Centro Sportivo Meta 2 A.S. Dilettantistica, l’A.S.D. Badolato – Associazione Sportiva Dilettantistica Badolato, l’Associazione MaMa con relative famiglie e bambini a seguito. Il progetto ha vantato il gratuito patrocino del Comune di Badolato. L’Associazione di promozione sociale “MaMa” - giovane sodalizio locale con sede a Badolato – si è costituita ufficialmente nel gennaio 2017,grazie al contributo attivo di alcuni genitori e facendo seguito proprio e degli spunti progettuali di “Rigeneri@mo”. Si tratta di un’Associazione aperta, ugualitaria, pluralista, democratica, apartitica, solidaristica, partecipativa e senza scopi di lucro (pensata e nata come strumento di maturazione sociale e civica). Ed è proprio l’Associazione “MaMa”, nata per rafforzare le energie positive innescate grazie al progetto, che presenterà i giochi donati alla scuola con l’obiettivo didare un senso di continuità al lavoro svolto. La Dirigente Scolastica dell’Istituto Comprensivo , Prof.ssa Lucia Scuteri , ha accolto l’iniziativa con grande entusiasmo, poiché, ella afferma: “ Appena ricevuto il nuovo incarico di dirigenza dell’ Istituto Comprensivo di Badolato   ho incontrato  questa bella  realtà  di grande collaborazione e partecipazione attiva  alla vita della scuola da parte non solo della attivissima Amministrazione comunale, bensì di  un intero paese  e ciò mi rende orgogliosa più che mai della mia appartenenza , essendo Badolato il mio paese natale. Questo senso civico e questo spirito di aggregazione volto ad un impegno sinergico, delle più rappresentative associazioni di promozione culturale sul territorio fa onore a tutti noi! Un saggio indiano disse: per educare un fanciullo occorre un intero villaggio!  In merito a questo progetto, desidero ringraziare sentitamente tutte le persone coinvolte che hanno profuso le loro energie psico-fisiche, le loro competenze,  creatività,  tempo libero e risorse finanziarie  per  consentire ai nostri bambini di giocare all’esterno in un luogo salubre,  sicuro e ricco di stimoli. Il rispetto per l’ambiente e l’importanza di acquisire una mentalità ecologica sin da piccini è stato oggetto di conferenze, convegni, seminari, progetti ERASMUS, a livello nazionale, europeo e mondiale. Anche il PAPA FRANCESCO ha dedicato a questa tematica la sua recente enciclicaQuesto progetto e’ perfettamente in linea con le tutte le raccomandazioni europee, tutte le antiche e recenti normative del MIUR e tutte le indicazioni psico-pedagogiche più accreditate: i nostri bambini hanno bisogno di “muoversi”, di “giocare” all’aria aperta , di svolgere attività specifiche connesse all’insegnamento dell’educazione motoria e non solo. Il nostro SUD ha tante risorse, basta riconoscerle e ottimizzarle, una di questa innegabile è il nostro clima mite. I soggetti che hanno realizzato brillantemente questo progetto, hanno  dato “una marcia” in più alla nostra scuola in tutti i sensi: anche  nel processo di insegnamento/ apprendimento di tutte quelle discipline solitamente insegnate con metodi tradizionali…non sempre efficacissimi. Sì, le nostre scuole  sono “povere” e l’acquisto di  sussidi costosi costituisce una difficoltà, ma nessuno ci impedirà d’ora in poi, di  recarci in giardino , di volta in volta,  anche per svolgere vere e proprie lezioni di matematica, lingua italiana, lingue straniere, geografia, scienze, ecc…questa metodologia diversa ,  coinvolgente , interattiva ed emozionante non costa neppure un euro. Comporta “solo” da parte di noi operatori scolastici un poco di studio e approfondimento al fine di acquisire un’ottica diversa, volta al …miglioramento. D’altronde la Legge 107 del 2015 ci ha proiettato in questa dimensione tanto da prevedere OGNI ANNO un piano di MIGLIORAMENTO. La scuola esiste perché esistono i bambini. EVVIVA I BAMBINI e tutti coloro che ci affiancheranno in questo ambizioso progetto che abbiamo per loro: diventare Uomini e Donne FELICI. E la FELICITA’ passa dall’osservanza delle regole: rispettiamo la natura perché la NATURA siamo NOI!. GRAZIE a TUTTI.” Per saperne di più potete visitare la pagina facebook dedicata al progetto Rigeneriamo i Giardini della Nostra Scuola.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa