E’ nato ufficialmente l’Interact Club Soverato (FOTO)
Menu

E’ nato ufficialmente l’Interact Club Soverato (FOTO)

E’ nato ufficialmente l’Interact Club Soverato (FOTO) - 1.0 su 5 basato su 1 voto

10SOVERATO - E’ nato ufficialmente l’Interact Club Soverato del Rotary, ovvero il Club a cui aderiscono i ragazzi dai 14 ai 18 anni. La cerimonia ufficiale si è svolta sabato scorso, 7 novembre, presso il Liceo “Guarasci” di Soverato dove sono stati resi noti i particolari di questa nuova realtà giovanile che conta 53 iscritti.
I saluti del prof. Nicola Lombardo, presidente del Rotary Club Soverato, hanno aperto l’incontro, e lo stesso Lombardo ha sottolineato l’importanza di “convogliare gli sforzi verso un vero un interesse comune”, ricordando la collaborazione con gli altri Club, ed esortando i giovani “ad impegnarsi anche nei momenti di svago, condivisione ed amicizia.”

Il Prof. Rocco Savino, presidente del Rotary Club Soverato nell’anno 2014-2015, è stato il promotore e colui che ha creato le condizioni per la nascita dell'Interact Club. Nel suo intervento, ha manifestato la propria soddisfazione per questo risultato raggiunto grazie soprattutto all’impegno e alla dedizione del socio Prof. Giuseppe Muccilli, docente del Liceo 'Guarasci' e Delegato per le Giovani Generazioni del Rotary Club.
“Le nuove generazioni stanno attraversando un momento di sbandamento, - ha affermato Savino – e uno dei cattivi esempi che noi adulti spesso diamo è la mancanza di coerenza, che è uno dei valori che deve guidare la vita di ognuno di noi. Nel mio anno di presidenza il Club ha improntato la sua azione sulla gioventù. Circa un anno fa, questo Club, consegnava due borse di studio a due ragazzi per permettere loro di studiare in un ateneo calabrese. Anche questo è testimonianza della nostra azione di coerenza. Abbiamo iniziato una proficua collaborazione con questo Liceo, il ‘Guarasci’ – ha proseguito Savino - e sono felice che la nostra collaborazione continui sotto l'egida del Rotary. Il Club Interact lo vedo come un mezzo per creare uno spirito di solidarietà e di appartenenza a questa regione che possa essere un collante per coloro che se, decidono di andare a studiare fuori, possano poi tornare qui con le loro competenze nella nostra regione. Questo Club nasce nel Liceo ‘Guarasci’ ma nasce per tutto il territorio.”

Il Dirigente Scolastico, prof. Vincenzo Gallelli, nel suo breve intervento, ha affermato: “Come scuola siamo contenti di ospitare il Rotary e siamo contenti anche di riuscire a collaborare con il territorio, queste iniziative sono importanti per la formazione culturale ed umana dei nostri ragazzi.”

La prof.ssa Carmela Dromì - presidente commissione “Nuove Generazioni” del Distretto 2100 -, ha espresso parole di soddisfazione per l’iniziativa: “Grazie a questa bella esperienza che sto facendo insieme a voi, che mi permette di sposare la mia idea di stare con i giovani e di mettere in atto quella capacità di ascolto di cui i ragazzi hanno bisogno. Il compito che ho dato a me stessa – ha proseguito - è stato proprio quello dell'ascolto dei ragazzi, che vuol dire arricchirsi. Questa avventura mi è stata possibile grazie alla fiducia accordata dal prof. Giancarlo Spezie. Questo tipo di azione consentirà di far emergere i talenti e valorizzare i giovani per poter offrire le loro competenze sul nostro territorio. Noi possiamo trasmettere la nostra esperienza – ha concluso - ma loro possono trasmettere la loro creatività. La consegna della carta costitutiva di questo Club a Soverato avviene in una settimana particolare, ovvero l'anniversario della nascita dell'Interact (2-8 novembre).”

Il prof. Giancarlo Spezie, Past Governor, venuto da Sorrento per l’occasione, ha portato il saluto del Distretto. “I docenti hanno una particolare attenzione verso i giovani, - ha affermato Spezie - ho vissuto con i ragazzi l'evolversi del mondo giovanile e della società, un'esperienza continua che mi ha arricchito, quindi quando ho preso l'incarico di guidare il Distretto, mi è venuta l'idea di un'azione incisiva per la gioventù. Ho cercato di trovare nel Distretto quelle persone che mi potessero aiutare in questa azione. L’Interact comprende i ragazzi dai 14 ai 18 anni, - ancora Spezie - ovvero il momento più delicato della crescita di un giovane, ed è una forma di associazionismo volontario per mettere insieme quei caratteri che si confrontano in maniera seria, civile e rispettosa. È questo il momento migliore per poter affidare alle prossime generazioni la società che al momento noi guidiamo. Ogni generazione ha i suoi tempi, ma è importante vivere con un comportamento corretto, leale e trasparente. Quando abbiamo deciso di dare impulso a questa azione, chiesi a Carmela Dromì di organizzare un seminario di arricchimento (RYPEN) che noi nel nostro Distretto non avevamo mai fatto. Bisogna coinvolgere la comunità di appartenenza, - ha concluso - portando con voi un bagaglio di sensazioni, emozioni e modi di essere che è la cosa più bella. Sentirsi orgogliosi dell'appartenenza di una comunità di un'associazione è fondamentale, ed è un piacere tornare a Soverato ad inaugurare questo Club Interact; portate il distintivo che è la manifestazione concreta dell'appartenenza ad un'associazione che è quella del Rotary.”

Successivamente, il Prof. Giuseppe Muccilli ha presentato il giovane presidente dell’Interact Club Soverato, Alessandro Meacci, e anche i 53 iscritti che hanno ricevuto il distintivo Interact dal Past Governor, Giancarlo Spezie, e dal Delegato Interact, Giuseppe Muccilli.
Di seguito la fotogallery.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa