Redazione
Menu

Redazione

Segui Redazione su

Segui Redazione su

Maltempo, Oliverio "Pronti a chiedere lo stato di emergenza"

mario oliverioCATANZARO "I danni causati alle imprese agricole dal maltempo che ha sferzato la Calabria nelle scorse ore saranno oggetto di un'approfondita verifica e, conseguentemente, valuteremo l'attivazione delle procedure per l'eventuale dichiarazione dello stato di emergenza". E' quanto afferma, in una nota, il Presidente della Giunta regionale, Mario Oliverio, parlando dei danni provocati dal maltempo nella giornata di ieri e nelle ultime ore in Calabria. "Da piu' parti -aggiunge Oliverio- ci vengono segnalate situazioni critiche causate dal forte vento che ha danneggiato, soprattutto in alcuni contesti territoriali, le colture e le strutture al servizio della produzione agricola. Il Dipartimento regionale, cosi come accaduto in passato, fara' quanto necessario per consentire alle aziende colpite di affrontare e superare questa ennesima difficolta'. La produzione agricola ed agroalimentare, ancora una volta e' costretta a subire non solo le storture e le imprevedibili condizioni del mercato, ma si trova sempre piu' frequentemente a dover fronteggiare gli effetti devastanti di cambiamenti climatici sui quali, ancora, non c'e' la necessaria consapevolezza da parte di tutti. "A testimonianza di cio' - conclude il Presidente della Regione- giova ricordare che, appena due giorni fa, il Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali con il D.M. n. 1651 ha approvato la declaratoria di eccezionali avversita' atmosferiche verificatesi nei territori della nostra regione dal primo aprile al ventidue settembre dello scorso anno". 

Diga sul Melito, Wanda Ferro sostiene battaglia Grazioso Manno

wanda ferro 17CATANZARO - Di seguito una dichiarazione del consigliere regionale Wanda Ferro (Gruppo Misto): Ancora una volta esprimo il mio sostegno alla battaglia che Grazioso Manno sta conducendo per il rifinanziamento della Diga sul Melito, nell’assoluta indifferenza del governo regionale e del centrosinistra. Nonostante l’importanza del tema dell’utilizzo delle risorse idriche in una regione a vocazione agricola come la Calabria, continuiamo a registrare l’irresponsabile immobilismo del presidente Oliverio, sempre pronto a fare la voce grossa in casa propria, ma a quanto pare piuttosto remissivo al cospetto del governo nazionale del suo stesso colore politico. Poiché da notizie di stampa apprendiamo che tanti big regionali del centrosinistra si trovano nella Capitale per spuntare la possibilità di una candidatura alle Politiche, auspichiamo che possano utilizzare la trasferta anche per chiedere ai rappresentanti del governo il rifinanziamento dell’opera, dimostrando così di avere a cuore i problemi della Calabria anziché soltanto i propri destini personali.

Situazione maltempo oltre 200 interventi nel catanzarese

maltempo 8Continua l’opera dei vigili del fuoco per ripristinare i danni dovuti al maltempo che dalla serata del 16 gennaio ha imperversato nella provincia di Catanzaro. Nelle ultime 36 ore, sono state oltre 200 le richieste di intervento pervenute presso la SO già espletate e numerose quelle in via di risoluzione. Dalla serata di ieri sera, è stato incrementato il dispositivo di soccorso della sede centrale per far fronte alle numerose richieste. Le squadre VVF sono state impegnate nella rimozione di parti pericolanti di cornicioni e grondaie, tetti divelti, cartelloni pubblicitari ed insegne pericolanti, alberi abbattutosi sulle sedi stradali, ribaltamento di un tir dovuto alle forti raffiche di vento, cedimenti strutturali di capannoni, nonché numerose verifiche presso abitazioni. Al momento tutte le squadre, circa 60 unità operative, sono ancora impegnate nei centri abitati della fascia ionica. I comuni di Botricello, Cropani, Sellia Marina, Santa Caterina sullo ionio e Guardavalle sono le zone dove si registrano le maggiori criticità. Numerose le abitazioni rimaste isolate per la caduta di alberi che hanno sbarrato le vie di accesso. Pali telecom divelti e cavi elettrici distaccati hanno creato non pochi disagi alla popolazione. Nel comune di Simeri Crichi, nella tarda serata di ieri, un albero d’alto fusto si è abbattuto sul tetto di una abitazione per cui, a scopo cautelativo si era provveduto allo sgombero del nucleo familiare che trovava ricovero presso alcuni parenti. Al momento squadre dei vigili del fuoco stanno operando per il ripristino delle normali condizioni di sicurezza dell’abitazione. Per diverse ore, tratti dell’arteria stradale SS106 è rimasta chiusa al traffico ed in alcune località la viabilità era consentita su unica corsia. Le condizioni meteo favorevoli di questa mattina agevolano di molto le operazioni di soccorso.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa