Uno spot per l’estate soveratese, l’idea proposta nell’Agorà di Jump
Menu

Uno spot per l’estate soveratese, l’idea proposta nell’Agorà di Jump

Uno spot per l’estate soveratese, l’idea proposta nell’Agorà di Jump - 2.8 su 5 basato su 6 voti

Agorà 9-03-13SOVERATO – In un caldo pomeriggio quasi primaverile, si è tenuta nella cornice dell'anfiteatro della Villa comunale di Soverato il terzo appuntamento con "Agorà" ideato e promosso dall'Associazione "JUMP gioventù in riSalto". Al confronto di oggi hanno preso parte il direttivo e i soci di JUMP, i rappresentanti delle associazioni "Imprinting" di Soverato, CRAT (Centro Ricerca Arte Tessile) di Catanzaro, "Aggregazioni" di Squillace, membri della Pro Loco e della Consulta Giovanile del Comune di Badolato, ed una buona presenza di pubblico, che si dimostra sempre più interessato a questo movimento spontaneo di idee volte a sensibilizzare i giovani ad una cultura comunitaria, per costruire insieme un progetto di sviluppo sostenibile del territorio. L'argomento di oggi, dopo i due precedenti trattati rispettivamente a Gennaio (la gestione dei rifiuti) e a Febbraio (il verde del lungomare di Soverato), è stata la realizzazione di uno spot per l'estate, da girare a Soverato e nei paesi limitrofi, che si pone come scopo quello di appoggiare le varie istituzioni impegnate a valorizzare il turismo. Ha preso la parola, in primis, il presidente di JUMP, Piero Curatola, che ha esordito ringraziando i presenti, e riassumendo quanto accaduto nelle due precedenti "Agorà", in particolare soffermandosi sulle difficoltà nel ricercare i giusti "attori" per quanto riguarda il tema della gestione dei rifiuti, soprattutto nel cercare di sensibilizzare le persone su come è possibile trasformare la carta in risorsa, ed esprimendo la propria soddisfazione nel comunicare che il prossimo 17 marzo verrà inaugurata un'aiuola che verrà curata, nei prossimi due anni, sia da JUMP che dai rappresentanti dell'associazione "Amici in bici" di Soverato, per quanto concerne il tema del verde del lungomare della cittadina. L'intesa tra le due associazioni, inoltre, consentirà la creazione di una mappatura del lungomare di Soverato, cheAgorà 2 potrà essere via via utilizzata per eventuali progetti futuri. "L'Agorà" odierna, come detto, affrontava la tematica della creazione di uno spot pubblicitario sulle bellezze turistiche e artistiche del nostro territorio, che si proporrà di offrire un contributo a chi intende attirare il turista a visitare i nostri panorami. Sul tema è intervenuto il presidente dell'associazione "Aggregazioni" di Squillace, Piero Scopelliti, il quale ha sottolineato l'impegno del proprio sodalizio in questo ambito. "Operiamo dal 2010 a Squillace per creare eventi utili ad esaltare le bellezze artistiche e culturali del nostro paese" afferma Scopelliti, il quale aggiunge anche alcuni consigli sulle modalità di realizzazione dello spot: "Lo spot su Soverato sarebbe senza dubbio uno strumento persuasivo dall'impatto comunicativo diretto. In particolare, con questo spot, noi vorremmo cercare di sprigionare la creatività che c'è all'interno di ognuno di noi ma, per fare ciò, è necessaria la collaborazione di tutti, perché non è semplice realizzare uno spot. Per riuscire in questo intento – prosegue Scopelliti – serve innanzitutto un'idea di fondo da cui partire, poi bisogna stilare un programma, e fare i conti con la post-produzione e con il montaggio. Fondamentalmente, però, è necessario lanciare un messaggio a chi ci ascolta, un qualcosa di concreto per il turista che sceglie le nostre località per il periodo estivo". Ognuno dei presenti, a questo punto, ha cercato di "dire la sua", suggerendo la realizzazione "panoramica" dei luoghi simbolo del nostro comprensorio, dotandosi prevalentemente di tecniche amatoriali e non necessariamente altamente all'avanguardia tecnologica, perché per JUMP è preferibile un messaggio consistente verso il pubblico, da diffondere tralasciando il "tecnicismo". A conclusione dell'incontro-dibattito, Curatola ha affermato che "l'intento è quello di dare un contributo alla realizzazione dei diversi obiettivi, e sarebbe bello se lo spot derivi in qualche modo dalla nostra spontaneità, basandoci prevalentemente su quelle che sono le nostre capacità". Sicuramente una lodevole iniziativa quella proposta da JUMP che, siamo certi, riuscirà anche in questo impegno; un'associazione giovane, formata da giovani, che sta raccogliendo sempre più consensi nel comprensorio attraverso le diverse tematiche affrontate.


Francesco Gioffrè

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa