Radioattività ambientale: concluso il monitoraggio a Cuturella di Cropatni
Menu

Radioattività ambientale: concluso il monitoraggio a Cuturella di Cropatni

Arpacal logo Mentre in provincia di Catanzaro, così come nelle altre provincie calabresi, si stanno analizzando i dati acquisiti dalla campagna di monitoraggio del radon svolta in tutto il 2016, i tecnici del Dipartimento provinciale di Catanzaro dell’Arpacal (Agenzia regionale per la protezione dell’Ambiente della Calabria) hanno concluso il monitoraggio sui valori di radioattività naturale a Cuturella di Cropani (CZ).
Si ricorderà, infatti, che su segnalazione del presidente della Pro Loco di Cropani, Angelo Grano, il direttore dell’Unità Operativa “Igiene degli Alimenti e della Nutrizione” del Dipartimento di prevenzione dell’Asp di Catanzaro, dr. Francesco Faragò, aveva chiesto la collaborazione dell’Agenzia ambientale calabrese per attivare a Cuturella di Cropani un’indagine ambientale preliminare - focalizzata su campi elettromagnetici, radioattività ambientale e radon – acquisendo dati ed informazioni utili per una più ampia indagine epidemiologica sul territorio.
“Su un campione di dodici diversi punti di misura – spiegano dal dipartimento Arpacal di Catanzaro – il valore medio è pari a 64±7 Bq/m3 , mentre il valore massimo pari a 165 ±17 Bq/m3 è stato registrato al piano terra di una abitazione, quasi certamente dovuto alla complicità congiunta del fattore d’uso dell’appartamento e da come è stata costruita la casa. In tutti i casi, i valori acquisiti descrivono un sito dove il rischio radon si può considerare assente”.
“Per difendersi dal radon, il messaggio è sempre lo stesso – dichiara il fisico dr. Salvatore Procopio, del laboratorio fisico “E. Majorana” dell’Arpacal di Catanzaro, che ha curato il monitoraggio - creare una buona circolazione dell’aria ed evitare di mettere i locali in depressione, rispetto al suolo; ciò, infatti, potrebbe determinare un aumento della concentrazione di radon”.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa