Francesco Gioffrè
Menu

Francesco Gioffrè

Calcio a 5 Serie D: il Giropaco espugna Davoli, -3 dalla vetta

Calcio a 5 Serie D: il Giropaco espugna Davoli, -3 dalla vetta - 5.0 su 5 basato su 2 voti

Quadrifoglio-Giropaco 1DAVOLI – Con lo stesso punteggio dell'andata, il Giropaco prosegue la propria marcia in campionato, conquistando il derby contro il Club Quadrifoglio 97 di Davoli e si porta a -3 dalla vetta, approfittando del passo falso della capolista Five Soccer Cz, sconfitta 5-4 in quel di Siderno. Il derby è derby , si sa, e il Quadrifoglio di mister Gualtieri, non ci sta a fare la comparsa nonostante il divario in classifica, e soprattutto Caridi, Caruso e De Marco danno parecchio filo ad torcere ai "Matacera Boys". I soveratesi, dal canto loro, fanno valere il loro superiore tasso tecnico e ruotando l'intero roster e giocando una buona gara portano a casa il bottino pieno . Partita corretta, caratterizzata dal fair play tra le due squadre, sebbene l'incetta di cartellini gialli da parte del buon direttore di gara Trapasso possa mostrare il contrario, che inizia con i seguenti effettivi: per il Quadrifoglio Club, Voci tra i pali, Carito in retroguardia, Emanuele Corapi e Lentini esterni, capitan Migliarese punta; il Giropaco, invece, schiera Sposato in porta, Sinopoli a sorpresa centrale , Giuseppe D'Aquino e Chiaravalloti laterali a supporto dell'attaccante Donato. Primo sussulto dopo appena 20 secondi, con una conclusione gol Donato punizionecentrale di Chiaravalloti che impegna Voci; poco dopo è Lentini ad impensierire Sposato, che si supera in uscita. Al 4' prosegue il duello tra Chiaravalloti e Voci, con un'altra bella risposta del numero 12 davolese, che è strepitoso all'8' quando respinge un violento calcio di punizione di Donato. Al 10' e al 13' Sposato dice "no" due volte, a Carito ed a Migliarese, mentre prima del quarto d'ora il risultato si sblocca, grazie ad una punizione dal limite di Carlo Donato che "buca" Voci (foto 2) con un preciso e potente sinistro. Prima girandola di cambi per entrambi gli schieramenti, con gli ingressi di Raffaele per gli ospiti, e di Caruso e Procopio per i padroni di casa. Al 16' Sposato esce su Migliarese bloccando il pallone con le mani, ma il capitano davolese, cadendo a terra si infortuna, ed è costretto a lasciare il posto a Caridi. Nel Giropaco, entra anche Altamura , e al 17' arriva il raddoppio con una conclusione angolata di Giuseppe D'Aquino su assist di Chiaravalloti. Dopo 3' Sinopoli potrebbe triplicare, ma il suo tiro libero termina a lato; il Giropaco cerca la rete, ma Giacomo D'Aquino (anche lui subentrato) è sfortunato quando la sua "botta" incoccia l'incrocio dei pali e ritorna in campo sbattendo sulla linea, l'arbitro dice che non è goal e si va avanti. Al 24' il Quadrifoglio riapre il discorso con un "euro-gol" di Caruso, che scocca un bellissimo esterno sinistro dalla distanza, Sposato coperto da alcuni uomini non può nulla, e la palla s'insacca sotto l'incrocio dei pali , tra l' entusiasmo del numeroso pubblico locale. I giallo-blu davolesi si rianimano, e cercano di andare al riposo sul pareggio, ma non ci riescono, perché trovano sulla propria strada un grande Sposato, che si supera sul neo-entrato De Marco, e su Caruso. Dopo uno scoppiettante primo tempo, si torna in campo per la ripresa, con Migliarese che si riprende Vito Bono Giropacodall'infortunio e ri-scende in campo. Al 33' Chiaravalloti chiama l'ottimo Voci al "miracolo", e un minuto dopo il centrale soveratese trova il terzo goal, con un tiro imparabile. Al 35' la gara sembra chiusa, con il poker servito da Sinopoli, che sfrutta alla perfezione un assist di Donato. Altri cambi per il Giropaco, dentro Bono (in foto 3), Abruzzo (oggi vice-capitano, al posto di Gioffrè, assente per infortunio) e il giovane secondo portiere Lifrieri. Proprio "Cisco Lifry" si mette subito in mostra, allungandosi in corner su una conclusione "velenosa" di Caruso. Al 47' è cinquina soveratese, con Giacomo D'Aquino, che piega le mani di Voci con un potente destro che si va a insaccare sotto l'incrocio dei pali. Risultato deciso? Neanche per sogno, perché il Quadrifoglio ha un cuore grande così e nel giro di centoventi secondi (52' e 53') realizza due reti, con Caridi che finalizza un assist di Lentini, e con Procopio riaprendo di fatto la partita. Il pubblico davolese ricomincia a crederci, ma al 54' Donato toglie le castagne dal fuoco con la sesta marcatura, riportando le distanze a 3 lunghezze. Come diceva il presentatore Corrado, però, "e non finisce qui!", perché dopo pochi secondi un altro goal di Procopio rimette tutto in discussione, e il Quadrifoglio "torna a meno 2". I padroni di casa assediano la porta, ma la difesa soveratese si chiude a riccio respingendo gli attacchi, in particolare con Bono che a portiere battuto , salva sulla linea, con la faccia, una conclusione a botta sicura di De Marco. Nel finale, anche per il Quadrifoglio c'è il "cambio della guardia", con il portiere Christian Mazza che subentra a Voci; Mazza si supera per ben 4 volte ed è strepitoso su una bordata di Donato deviata con la mano aperta in calcio d'angolo. Iniziano i 3 minuti di recupero e come nella ultima partita le emozioni vanno a "go-go"; nel primo minuto di recupero Caridi recupera palla nei pressi dell'area soveratese e insacca con un preciso destro alla sinistra dell'incolpevole Lifrieri, facendo sognare ai davolesi l'incredibile rimonta . Ma l'illusione dura pochi secondi .E' il numero 8 Vito Bono (foto 3) a spegnere gli entusiasmi locali con una strepitosa azione personale che chiude i giochi regalando ai propri compagni il 5-7 finale, che permette al Giropaco di consolidare la seconda piazza e farsi vedere negli specchietti dalla Five Soccer Catanzaro.

Francesco Gioffrè


QUADRIFOGLIO CLUB DAVOLI 5
GIROPACO SOVERATO 7

QUADRIFOGLIO CLUB DAVOLI: Voci, Mazza, Caruso, Corapi A., Carito, Procopio, Caridi, Lentini, De Marco, Migliarese (k), Corapi E., All. Gualtieri.
GIROPACO SOVERATO: Sposato, Lifrieri, D'Aquino Giu. (k), D'Aquino Gia., Chiaravalloti, Bono, Abruzzo (vice k), Donato, Matacera, Altamura, Raffaele, Sinopoli. All. Matacera.
ARBITRO: Salvatore Trapasso di Catanzaro
MARCATORI: 14' e 54' Donato (G), 17' D'Aquino Giu. (G), 24' Caruso (C.Q.), 34' Chiaravalloti (G), 35' Sinopoli (G), 47' D'Aquino Gia. (G), 51' e 60'+1 Caridi (C.Q.), 52' e 54' Procopio (Q.D.), 60'+3 Bono (G).
NOTE: Pomeriggio nuvoloso, presenti circa 80 spettatori. Ammoniti: Donato, Sinopoli, Raffaele, D'Aquino Gia. e Lifrieri (G), Caruso (C.Q.). Angoli 15-9 per il Club Quadrifoglio. Recupero 1' pt e 3' st.

RISULTATI E CLASSIFICA DOPO IL 13a GIORNATA:
RISULTATI: Futsal Duomo Cz - Fantastic Five Siderno 1-1 ; Quadrifoglio Davoli-Giropaco Soverato 5-7; Atletico Siderno- Five Soccer Cz 5-4; La Cascina-Roccelletta (n.p.); Tigers-Squillace(n.p); riposa Andrè
CLASSIFICA: Five Soccer CZ 31, Giropaco 28, Atletico Siderno 23,Futsal Duomo Cz 22, Fantastic Five Siderno 20, Andrè 16, La Cascina Roccella 15, Roccelletta 10, Quadrifoglio Davoli 9, Squillace 9, Tigers 0.

Eccellenza, Virtus Soverato ospite del Castrovillari

Virtus Soverato-Castrovillari 20-10-2012SOVERATO – Archiviata la sconfitta interna di domenica contro la Nuova Gioiese, impegno esterno per la Virtus Soverato nel ventiduesimo turno di Eccellenza. I biancorossi, infatti, faranno visita al Castrovillari, attualmente undicesimo in graduatoria con 27 punti, uno in più sulla zona play-out dove, però, il Catona ha una gara in meno. I rossoneri del Pollino, inoltre, sono reduci dall'importante successo di Siderno, per 0-1 grazie alla rete di Mario La Canna, e vogliono dare continuità alla propria striscia positiva (9 punti nelle ultime 4 partite). La gara di domani rappresenta, per il Soverato, un altro passo verso la salvezza; per il raggiungimento dei play-off, infatti, bisognerà vedere cosa faranno le altre squadre, ma per il momento Coluccio e compagni intendono raggiungere la tranquillità il prima possibile. E' vero che la squadra sta attraversando un periodo di stanchezza, ma ciò non significa che la Virtus vada a Castrovillari senza cercare di disputare una buona gara. Mister Galati, d'altronde, potrà contare su tutti i suoi effettivi, visto che non ci sono né squalifiche, né infortuni da segnalare. La società biancorossa, infine, esprime il proprio cordoglio per la prematura scomparsa di Carmelo Imbriani, ex-calciatore che, nella stagione 2005/06, vestiva la casacca giallorossa del Catanzaro in Serie B; la Virtus Soverato lo ricorda sulla propria pagina Facebook con una bella immagine, ed è vicina alla sua famiglia in questo difficilissimo momento. Tornando al match contro il Castrovillari, da ricordare che nella gara d'andata (foto), disputata di sabato sotto gli occhi delle telecamere di Info Spazio TV lo scorso 20 ottobre, il Soverato vinse per 2-1, con le reti di Franco e Casas realizzate nel primo tempo, a cui ha fatto seguito la "rete della bandiera" rossonera di Rizzo al quindicesimo della ripresa. Sarebbe, dunque, importante per i "cavallucci marini" tornare nella "perla dello Jonio" con qualche punto, pur sapendo che al "Mimmo Rende" non sarà affatto facile. La squadra, però, ha dimostrato nel corso della stagione di sapersi far valere anche fuori casa, riprendendosi dopo una prima parte in cui, invece, il "Baldassarre Sinopoli" recitava la parte del fortino inespugnabile. Anche per gli uomini allenati da Nocera non ci saranno defezioni per squalifiche. Calcio d'inizio alle ore 15,00 di domani, domenica 17 febbraio, allo stadio "Mimmo Rende". Terna arbitrale tutta reggina: arbitrerà il Signor Catanoso, mentre i collaboratori di linea saranno Gatto e Zampaglione.

Francesco Gioffrè

C5, Serie D: derby tra Quadrifoglio Davoli e Giropaco Soverato

Giropaco-Quadrifoglio DavoliSOVERATO – Per il tredicesimo turno del campionato di Serie D di calcio a 5, è in programma il sentitissimo derby tra il Club Quadrifoglio Davoli e il Giropaco Soverato. Le due squadre stanno attraversando due momenti completamente opposti, con i primi relegati al terz'ultimo posto in classifica con 9 punti, e i secondi che, invece, lottano per la promozione in Serie C2, e inseguono la capolista Five Soccer Catanzaro, distante proprio 6 punti. Nel match d'andata (foto), si imposero i bianco-verdi per 7-5 in una gara ricca di goal. Giropaco reduce dall'importantissimo e pirotecnico successo di sabato scorso, quando fu battuto in rimonta (e in extremis) il Futsal Duomo Catanzaro per 5-4, mentre gli arancio-neri del Club Quadrifoglio sono stati sconfitti di misura a Squillace (4-3), e raggiunti in classifica proprio dalla stessa squadra. A 10 giornate dalla conclusione il Giropaco, che nutre ambizioni importanti, considera ogni partita come se fosse una finale, e quella di domani (16 febbraio) lo è più che mai, e considerando che si tratta di un derby ogni tipo di sorpresa è dietro l'angolo, per cui la squadra della famiglia Paparo non dovrà prendere sotto gamba l'avversario che, d'altro canto, vorrà certamente onorare l'impegno pur non essendo questo uno dei suoi campionati migliori. Si giocherà al Centro Sportivo "San Francesco" di Davoli Marina, in località "Piani di Bella", con inizio delle ostilità previsto alle ore 15,00; è il momento del derby, divertimento assicurato per il pubblico.

Francesco Gioffrè

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa