Francesco Gioffrè
Menu

Francesco Gioffrè

Calcio a 5, Serie D: “show natalizio” del Giropaco Soverato

Calcio a 5, Serie D: “show natalizio” del Giropaco Soverato - 5.0 su 5 basato su 1 voto

Emanuele Sinopoli GiropacoSOVERATO – Con il punteggio di 8-3, il Giropaco Soverato si sbarazza del Roccelletta nel match valido per la settima giornata, e chiude in bellezza il 2012. Altra grande prova dei ragazzi di mister Matacera, che dopo l'iniziale svantaggio riescono meritatamente a ribaltare la situazione a proprio favore, portando a casa altri tre punti, importantissimi per il prosieguo della stagione. Partita, come detto, iniziata in salita per i soveratesi, sotto di una rete dopo appena 2', quando un contropiede micidiale, cominciato da Procopio, e finalizzato da Passafaro da il vantaggio agli ospiti. Nonostante questo, però, sono i padroni di casa a fare la partita, e infatti dopo 2', Sinopoli colpisce in pieno la tanto "amata" traversa ma, quattro giri di orologio più tardi, il risultato diventa 1-1, quando Chiaravalloti, con un'azione personale, supera il portiere ospite. Capitan D'Aquino, poi, sciupa due ghiotte occasioni per andare avanti, ma al 10' Andrea Raffaele (in foto 2), imbeccato sulla sinistra, si porta a spasso portiere e difesa blu, e porta in vantaggio il Giropaco. Il tris arriva al 17' grazie ad Emanuele Sinopoli (in foto 1), con un gran tiro dalla distanza, e due minuti più tardi è ancora il numero 15 a concludere nel migliore dei modi uno schema da calcio d'angolo per il 4-1. C'è ancora tempo per l'ennesimo Andrea Raffaele Giropacopalo, preso stavolta da Chiaravalloti, con un violento tiro dai 15 metri. La ripresa delle ostilità inizia con un bello scambio Sinopoli-Chiaravalloti-Gioffrè, ma l'assist del vice-capitano per "Klose" Chiaravalloti viene intercettato dalla difesa avversaria. Al 40', però, ancora Chiaravalloti, con un'azione solitaria dalla destra, realizza la cinquina. Dopo due minuti, D'Aquino sigla la sesta rete con una caparbia azione personale, e 60 secondi dopo lo stesso capitano soveratese serve un pallone d'oro in favore del fratello Giacomo, che clamorosamente colpisce, manco a dirlo, il legno. Quando il cronometro segna il minuto 47, Raffaele realizza il settimo goal, e al 52' il Roccelletta del tecnico Maiuolo riduce le distanze, con la sua seconda rete, firmata da Francesco Citraro, che trafigge l'incolpevole Sposato. Al 56', è ancora uno scatenato Sinopoli a gonfiare la rete, segnando la sua personale tripletta, ed al 60' l'ultima segnatura dell'incontro, realizzata dal numero dieci ospite Borelli. Il Giropaco potrebbe portarsi sul 9-3, ma il giovanissimo Giacomo Matacera, ben servito da Sinopoli, colpisce un incredibile "doppio palo"; va bene così però, ed il Giropaco si prepara ad un 2013 scoppiettante. A cominciare già dal prossimo turno, quando i ragazzi soveratesi getteranno il guanto di sfida alla capolista Five Soccer Catanzaro, il 12 gennaio 2013, al "Pala-Corvo".

Francesco Gioffrè

 

 

GIROPACO SOVERATO 8
ASD ROCCELLETA  3

GIROPACO SOVERATO: Ciano, D'Aquino Giu. (k), D'Aquino Gia., Chiaravalloti, Gioffrè (vice k), Donato, Matacera Gio., Sposato, Altamura, Raffaele, Sinopoli, Matacera Gia. All. Matacera Giovanni.
ASD ROCCELLETTA: Danieli R., Soluri, Chiellino, Citraro F., Maiuolo Lo., Procopio, Citraro A., Borelli, Maiuolo Le., Chiarella, Danieli S., Passafaro. All. Maiuolo.
ARBITRO: Dell'Apa di Catanzaro.
MARCATORI: 2' Passafaro (R), 6' e 40' Chiaravalloti (G), 10' e 47' Raffaele (G), 17', 19' e 56' Sinopoli (G), 42' D'Aquino Giu. (G), 52' Citraro (R), 60' Borelli (R).



Eccellena, Virtus Soverato a Paola per la prima di ritorno

Coluccio Virtus SoveratoSOVERATO – La "fine del mondo" annunciata dai Maya non c'è stata, e quindi tutto prosegue nella normalità, nella vita e nel calcio dilettantistico, dove domenica 23 dicembre, alle ore 14:30, si scenderà in campo per la prima giornata di ritorno del campionato di Eccellenza. Impegno in trasferta per la Virtus Soverato, che affronterà la Paolana di mister Andreoli, allo stadio "Eugenio Tarsitano" della città del San Francesco calabrese. L'ultima sfida tra le due, all'esordio stagionale, quando i biancorossi jonici si imposero per 2-0, con le marcature di capitan Andrea Coluccio (in foto) e del "solito" Ciaccio. La scorsa domenica di campionato, poi, è stata positiva per entrambe le compagini: la Paolana, infatti, ha avuto la meglio sul fanalino di coda Brancaleone per 1-0, grazie alla rete di Perelli nelle battute finali, mentre il Soverato è tornato al successo dopo sei partite (in cui era stato totalizzato appena 1 punto), grazie al 4-1 sul Siderno, con i goals di Pereyra, Casas e la doppietta di Ciaccio. Fa eco il momento positivo della squadra azzurra paolana (10 punti nelle ultime 4 partite), che è lanciata all'inseguimento del Roccella quinto in classifica e, per questo, in zona play-off, distante solo un punto (25 per i roccellesi, 24 per i cosentini). Non sarà quindi un avversario facile da affrontare per il Soverato, che lontano dal "Sinopoli" ha vinto soltanto una volta, per il resto solo "botte"; la speranza è che questa gara, coincidente con la prima giornata del girone di ritorno, rappresenti un'occasione per invertire decisamente la rotta delle partite esterne. Sarà durissima, ma gli uomini di Galati hanno il dovere di crederci, considerato che sarà l'esordio in trasferta anche per il nuovo acquisto Caturano, decisamente un'arma in più per il tecnico biancorosso. Abbiamo potuto ammirare, infatti, la bravura del forte esterno d'attacco dei "cavallucci marini", ed è possibile che lo stesso tiri fuori dal cilindro qualche magia per regalare punti preziosi ai propri compagni. Il Giudice Sportivo ha fermato, per questa partita, un calciatore della Paolana, e due del Soverato: ai cosentini mancherà proprio colui che ha deciso il risultato del match contro la Bovalinese, Maurizio Perrelli, fermato per un turno a causa dell'ammonizione rimediata contro la Bovalinese, mentre assenze pesanti anche in casa Soverato, dove non ci saranno Pino Ruggiero e il capocannoniere Antonio Ciaccio, i quali dovranno scontare, al pari dell'avversario, una giornata. In compenso saranno nuovamente disponibili Scalise e Seck, che hanno scontato la squalifica che li ha portati a saltare l'ultima sfida di campionato. Designata una terna arbitrale tutta reggina: arbitro Cosso, collaboratori Libri e Gatto. Paolana-Soverato è l'ultima gara del 2012, in attesa del recupero tra la Silana e il team biancorosso; obiettivo comune per entrambe, chiudere in bellezza l'anno solare.

Francesco Gioffrè

Soverato, inaugurato il Presepe del "Quartiere Caramante"(Foto)

presepe Caramante 1SOVERATO – Prosegue la rassegna delle inaugurazioni dei Presepi realizzati dai quartieri della "Perla dello Jonio". Oggi, 20 dicembre 2012, è stata la volta del "Quartiere Caramante", che ha riproposto l'opera dello scorso anno, ampliandone però le proporzioni. E' stato il presidente, Nicola Grenci, coadiuvato dal vice-presidente, Franco La Valle, e dalla segretaria-tesoriere, (nonché moglie di Grenci) Emilia Zaccanelli, a spiegare ai presenti il significato di questo Presepe: "Ringrazio voi che siete qui, e gli associati di Caramante che hanno realizzato questo Presepe. E' stato allargato di più rispetto all'anno scorso, perché dietro a questo ingrandimento c'è, in realtà, un doppio significato: il primo – prosegue Grenci – è ovviamente legato al quartiere, e il secondo riguarda la nostra volontà di riqualificare il sottopassaggio di via Trento e Trieste che, come vedete, è un po' abbandonato a se stesso". La Signora Zaccarelli ha spiegato che "i pannelli del sottopassaggio non coprono, propriamente, lo stesso, per cui noi vogliamo sensibilizzare tutti, Amministrazione e cittadini, affinchè a questo posto venga rivolta maggiore attenzione. Ci troviamo di fronte ad un 'non luogo', e noi vogliamo trasformarlo in un sito dove, invece, la gente abbia voglia di soffermarsi, sia per ammirare il presepe, che per riflettere sui motivi che hanno portato a questo degrado". L'obiettivo, inoltre, è quello di organizzare una raccolta fondi che dovrà servire proprio per presepe Caramante 2riparare i guasti di questo sottopassaggio, per cui un'iniziativa da lodare questa del Caramante. Il Presepe rappresenta la "Basilica della Natività", e come spiega il vice-presidente La Valle "è stato realizzato utilizzando diversi materiali, come il polistirolo. Oltre al polistirolo, abbiamo anche un rivestimento in polvere di pietra, di diversa natura". All'inaugurazione era presente l'Assessore al Turismo e Spettacolo, Emanuele Amoruso, che ha appoggiato l'idea della riqualificazione del sottopasso, ritenuto un punto nevralgico per l'intera città, dal momento che collega la parte ovest di Soverato a quella centrale. "Abbiamo delle idee in cantiere – afferma Amoruso – e faremo il possibile per migliorare la situazione. Voglio inoltre complimentarmi con gli associati di Caramante, perché questo presepe è veramente bello, ma soprattutto perché hanno fatto tutto da soli, senza chiedere aiuti extra e, considerata la crisi economica che stiamo vivendo, questo è senza dubbio un aspetto da premiare, perché è un segnale che l'associazione funziona molto bene". All'interno della "Basilica della Natività", ci sono 14 raffigurazioni costituite da raggi d'argento, di tutte le fasi più importanti della vita di Gesù, dalla sua nascita fino alla morte-resurrezione. Grenci, infine, ha ringraziato anche degli "ospiti speciali", vale a dire i bambini della vicina scuola elementare "San Domenico Savio", che hanno assistito all'inaugurazione. Il Presepe è aperto a tutti, e rimarrà fino al termine delle festività natalizie. Soveratiamo.com augura all'associazione Caramante, al suo direttivo ed ai suoi associati, buon Natale e felice 2013.

Francesco Gioffrè

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa