Francesco Gioffrè
Menu

Francesco Gioffrè

C2 Calcio a 5, via al campionato per le soveratesi; Quadrifoglio ospita Propellaro, Blingink atteso dal Futsal Fortuna

calcio a cinque logoSOVERATO – Da domani si fa sul serio anche nel Calcio a 5 calabrese; comincia infatti il campionato di C2 nel cui girone B, per l'imminente stagione sportiva 2018/19, sono ben due le compagini soveratesi che vi partecipano, il Blingink Soverato, già Davoli Academy, ed il Club Quadrifoglio Soverato. Obiettivi stagionali similari stimolano le due società; la prima punta a riscattare la sconfitta subita nel maggio scorso nella finale playoff contro il Vibo che è costata la rinuncia al torneo di C1, la seconda vuole confermarsi dopo il grande trionfo nella passata stagione tra vittoria del campionato di Serie D e la contemporanea affermazione in coppa. Le due squadre sono state costruite per un’annata positiva e già lo si è capito nel doppio derby di Coppa Italia (vinto alla fine dal Quadrifoglio di mister Matacera), sono stati infatti due match di alto livello e spessore tecnico-agonistico che hanno messo in luce il valore dei due quintetti, per cui aspettiamoci una stagione ricca di emozioni e spettacolo. Il Blingink Soverato di mister Cundò, dopo aver annunciato gli innesti di Donato, Castanò, Bono e Cortese e l’arrivo del dirigente Vatalaro, per questa prima giornata di campionato è ospite a Catanzaro della Futsal Fortuna mentre il Quadrifoglio capitanato da Sinopoli attende al “Pala Scoppa” la new entry Propellaro Soccer Lab per bagnare l'esordio in C2. Da parte nostra un grosso in bocca al lupo ad entrambe le società per una stagione piena di soddisfazioni.

Francesco Gioffrè

Riecco il Catanzaro, 2-0 alla Vibonese dopo il k.o. di Rende

CATANZARO-VIBONESE 2-0

CATANZARO: Golubovic, Celiento, Riggio, Signorini (77' Pambianchi) , Statella, Maita, De Risio, Favalli, Kanoutè (72' D'Ursi), Fischnaller (72' Ciccone) , Giannone (85' Iuliano) . In panchina Elezaj, Nicoletti, Eklu, Nikolopoulos, Mittica, Posocco, Repossi. All. Auteri
VIBONESE: Mengoni, Silvestri, Tito, Malberti, Ciotti, Scaccabarozzi (60' Cani) , Collodel (87' Prezioso) , Obodo, Altobello (87' Melillo) , Bubas (77' De Carolis) , Taurino. In panchina Viscovo, Franchino, Finizio, Camilleri, Donnarumma, Melillo,Carrozza, Maciucca, Di Santo. All. Orlandi
ARBITRO: Marchetti di Ostia (Ass. Dell'Università e Rabiotti)
MARCATORI: 7' Fischnaller, 90' Ciccone
NOTE: Serata fresca. Presenti circa 4000 spettatori con rappresentanza ospite. Ammoniti Riggio, Tito, Malberti, De Carolis, Ciccone. Recupero 0' pt, 4'

cz viboCATANZARO - Basta una rete per tempo al Catanzaro per avere ragione della Vibonese nel derby calabro del terzo turno del girone C di Serie C, giocatosi in infrasettimanale in una fresca serata di fine settembre. I giallorossi sconfiggono con il classico 2-0 i rossoblu mettendo sul campo del "Nicola Ceravolo" una prestazione da stropicciarsi gli occhi; una squadra tambureggiante quella guidata da Gaetano Auteri, in attacco dal primo al novantesimo minuto con la giusta determinazione che è valsa la seconda vittoria in tre gare disputate. Dopo il successo all'esordio sul Potenza e la sconfitta di misura maturata venerdì sera sul campo del Rende, Maita e soci conquistano altri tre punti, meritatissimi, che gli consentono di raggiungere quota 6 in classifica, dunque un ottimo modo per guardare alla trasferta in quel di Caserta dove, sabato sera, le 'Aquile' proveranno a fare il colpaccio in casa di una delle squadre più forti in assoluto di tutta la Serie C.
Tornando alla gara odierna, come detto all'undici del capoluogo sono stati sufficienti un goal nella prima frazione ed uno nei minuti di recupero finali per strappare il successo; ad aprire le marcature dopo appena 7' ci ha pensato Fischnaller, al suo primo centro in campionato; l'ex-reggino è stato bravo a 'bucare' l'estremo difensore vibonese Mengoni, ex-Catanzaro, con una conclusione secca da dentro l'area su assist di Giannone. Kanoutè e Signorini, nel prosieguo della prima parte di match, hanno testato gli ottimi riflessi del portiere ospite così come Giannone, mentre nel finale è stato De Risio, con un colpo di testa impreciso per un'inezza, a sfiorare il raddoppio sugli sviluppi da corner. La Vibonese è schiacciata nella propria metà campo, ma si rifà sotto nella ripresa quando in avvio Taurino prova a sfruttare un errore di Golubovic, tuttavia senza successo. La squadra rossoblu di mister Orlandi è però tutta qui, nella restante porzione di gara il Catanzaro torna a galla; dopo il pallonetto di Kanoutè al 70' che si infrange sulla traversa ci pensa il neo entrato Ciccone, allo scadere, a chiudere definitivamente i giochi con un grandissimo gol su calcio di punizione che fa esplodere l'entusiasta pubblico di fede giallorossa.

Francesco Gioffrè

Derby di Coppa C5, al Quadrifoglio il primo round contro il Blingink

coppa italia calcio a 5SOVERATO – Primo acuto per il Club Quadrifoglio Soverato nella stagione 2018/19 di calcio a cinque calabrese che fa suo il match d’andata del primo turno di Coppa Italia di Serie C giocatosi nel pomeriggio, al “Pala Scoppa”, contro il Blingink Soverato. Derby, dunque, vinto dai biancorossi neo-promossi in C2 per 4-2 al termine di una partita tutto sommato equilibrata, ma in cui ha prevalso la maggiore determinazione dei ragazzi di mister Matacera. Inutile la reazione del Blingink allenato da Cundò, in campo con la divisa nera da trasferta, che si è dovuto arrendere nel finale. Match, come detto, molto combattuto fin dal primo minuto, squadre in campo con diversi volti nuovi rispetto alla passata stagione, come Chiaravalloti, Voci, Loprieno e Cannistrà nel Quadrifoglio, Donato, Castanò e Bono tra le fila del Blingink. A rompere l’iniziale fase di studio è Voci, che al 15’ sblocca il punteggio con un tap-in. Il Quadrifoglio cerca più volte il raddoppio, evitato dalle grandi parate di Panetta, ma ben presto il Blingink reagisce e, dopo la traversa di Bono, riesce a riportarsi in parità grazie a Donato che proprio al 30’ insacca sotto la traversa. Ripresa quasi totalmente di marca-Quadrifoglio, gli attacchi sono pressoché continui ed infatti, al 45’, è ancora Voci a far esultare i suoi con un altro gol facile facile su assist di Cannistrà. Non ci sta però il Blingink, a dieci minuti dal triplice fischio l’ex di turno Bono sfrutta una distrazione difensiva e trova il punto del parziale 2-2 beffando Loprieno con un tiro debole, ma angolato. Finale teso, è però proprio qui che il Quadrifoglio risale a galla; al 59’ punizione-gol di Sinopoli e, nel primo dei tre minuti di recupero, Girillo chiude i giochi con il poker che consente alla squadra del presidente Gualtieri di ipotecare il passaggio del turno. Donato si fa parare da Loprieno, a tempo scaduto, il tiro libero che avrebbe potuto ridurre il distacco di reti per il Blingink che sabato prossimo, nel match di ritorno (sempre al “Pala Scoppa”) dovrà vincere con tre gol di scarto per ribaltare a qualificazione a suo vantaggio.

Francesco Gioffrè

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa