Redazione
Menu

Redazione

Segui Redazione su

Segui Redazione su

Il 21 dicembre Concerto di Natale del "Lions Club Soverato"

SOVERATO - Il 21 Dicembre alle ore 21,00 presso il Teatro comunale di Soverato il "Lions Club Soverato- Versante Ionico delle Serre" organizza il tradizionale 2Concerto di Natale" con il patrocinio del Comune di Soverato. L'iniziativa culturale si propone di creare un momento di aggregazione sociale ed il ricavato sarà destinato ad una serie di opere di beneficenza. Sarà di scena l'Orchestra da camera "Suoni Armonici" espressione dell'Associazione "Amici della Musica" di Montepaone. Direttore artistico è il Prof. Giovanni Valentino. Spetterà all'Ater Ballet Studio Danza la cura della parte relativa al balletto. Si annuncia la presenza del Prefetto di Catanzaro, dott. Antonio Reppucci. I biglietti sono reperibili presso "Disco Express" di Soverato.

La Redazione

Senso unico alternato sulla ss 106

ss 106 km 159L'Anas comunica che da lunedì 17 a sabato 22 dicembre sarà istituito il senso unico alternato sulla strada statale 106 "Jonica", tra il km 159,300 e il km 159,500, nel comune di San Sostene, in provincia di Catanzaro. Il provvedimento si rende necessario per consentire a Rete Ferroviaria Italiana di completare i lavori per la realizzazione di un sottopasso carrabile, in sostituzione di un passaggio a livello. All'approssimarsi delle aree di cantiere, i veicoli dovranno procedere rispettando il limite di velocità di 30 km/h e il divieto di sorpasso.

L'Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l'evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure, grazie all'applicazione 'VAI', disponibile per Android, iPad e iPhone (http://www.stradeanas.it/vaiapp), su tutti gli smartphone e i tablet. Il servizio di infoviabilità di Anas è presente gratuitamente in "Apple store" e in "Android market – Google Play". Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 'Pronto Anas' per informazioni sull'intera rete Anas

“Le voci di Medea” sabato sera in scena al teatro comunale di Badolato

E' l'appuntamento degli appuntamenti, quello proposto per sabato sera dalla residenza teatrale MigraMenti di Badolato. Il programma degli spettacoli organizzati dalla compagnia Teatro Del Carro di Pino Michienzi che gestisce la residenza per il Comune di Badolato – con direzione artistica di Luca Maria Michienzi e Annamaria De Luca – presenta sabato 15 dicembre, con inizio alle ore 21.00 presso il Teatro comunale, lo spettacolo "Le voci di Medea" tratto da Christa Wolf di e con Elisabetta Pozzi, tra le più grandi interpreti del teatro italiano. Si tratta di uno spettacolo in forma di concerto, totalmente costruito su di un tessuto musicale, eseguito dal vivo da Daniele D'Angelo, che propone un adattamento dello splendido romanzo di Christa Wolf che fa raccontare la storia di Medea a tutti i protagonisti, ognuno dal proprio punto di vista. La Wolf, studiando questo grande mito, scoprì che il testo di Euripide, che ha consegnato alla storia un personaggio femminile indimenticabile per la lucida spietatezza con cui uccide i propri figli per vendicarsi del marito Giasone, era in precedenza raccontato in tutt'altra maniera. E prova a riportare alla luce la storia originale che vede Medea come una donna di origini barbare che nel momento in cui arriva nella "civile" Corinto, subisce tutte le dolorose ingiustizie che può subire chi non viene integrato. La Wolf si interroga su di un fatto ricorrente nella storia dell'uomo e cioè la tendenza, soprattutto nei momenti di crisi, di cercare un capro espiatorio, di caricare di segni negativi una certa figura, spesso femminile, che si chiami Cassandra o Medea o strega destinata al rogo. La storia portata in scena da Elisabetta Pozzi è raccontata da cinque voci diverse con una struttura a sguardi incrociati che alterna l'ottica dei personaggi. Nell'occasione, la residenza teatrale di Badolato presenta anche uno Studio su Medea, attraverso un apposito workshop che Elisabetta Pozzi terrà tra venerdì e sabato in cui affronterà le tematiche dei più grandi testi scritti sulla figura del mito di Medea. Attraverso Euripide, Alvaro e la Wolf stessa, tutti i partecipanti lavoreranno sull'approccio pratico di sviluppo del testo e sull'uso poetico della parola.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa