Redazione
Menu

Redazione

Segui Redazione su

Segui Redazione su

Premio speciale “Alda Merini” al giornalista Antonio Piperata

PIPERATA ANTONIOIl giornalista Antonio Piperata è uno dei tre vincitori del premio speciale “Alda Merini” la cui cerimonia si terrà a Catanzaro, sabato 21 luglio, nei Saloni del Guglielmo hotel. Il premio, ideato dall’Accademia dei Bronzi e dalle edizioni Ursini, viene realizzato con il partenariato della Camera di Commercio di Catanzaro e l’adesione del maestro orafo Michele Affidato. Con Piperata riceveranno l’ambito riconoscimento anche il dott. Salvatore Ritrovato, psichiatra, e l’artista Modesto Furchì Schiariti.
Nei prossimi giorni la giuria - presieduta dal prof. G. Battista Scalise e composta da Vincenzo Ursini, Mario Donato Cosco, Antonio Montuoro e Mauro Rechichi - renderà noti i finalisti del concorso di poesia intitolato alla poetessa dei Navigli al quale, quest’anno, hanno partecipato centinaia di poeti di tutta Europa.
“Piperata, Ritrovato e Furchì - sottolinea Ursini, presidente dell’Accademia dei Bronzi - sono tre professionisti che nei relativi settori di appartenenza si sono distinti negli anni per competenza e attaccamento al lavoro”.
Nato a Petrizzi nel 1935, Antonio Piperata è iscritto all’Ordine dei giornalisti dal 1974. Nella sua lunga attività professionale è stato corrispondente Rai e dell’Agenzia Ansa, nonché dei quotidiani Tribuna del Mezzogiorno, Il Tempo, Gazzetta del Sud, Il Giornale di Calabria e Quotidiano della Calabria. Ha diretto le riviste Jonio Star, Cittàcalabria, nonché Radio Soverato e Tele Soverato. Attualmente è direttore responsabile di Soverato Uno Tv. “Sempre attendo verso il territorio, del quale conosce ogni peculiarità, rappresenta quel giornalismo autentico fatto di notizie spicciole ma sempre supportate da una imprescindibile ricerca e verifica delle fonti. Un cronista di ieri che ha formato tanti giovani giornalisti di oggi”.
Modesto Furchi è nato a Ricadi nel 1956. A 12 anni si è trasferito a Roma, dove attualmente vive e lavora. Artista poliedrico, ha frequentato studi di pittori illustri, quali Vespignani, Attardi, Calabria. Il premio speciale Merini gli sarà consegnato per l’opera “Omaggio ad Alda Merini, signora dei Navigli e poetessa dell’amore”, con la quale l’Accademia dei Bronzi ha illustrato la copertina dell’Antologia del premio di poesia, dal titolo “Versi per Alda”. “L’artista Furchì - scrive Maria Concetta Giorgi commentando l’opera premiata - libera l’artista Merini, la proietta fuori, là dove non ci sono più sbarre che imprigionano, ma vasi di fiori e azzurre aperture di cielo”.
Salvatore Ritrovato è nato a Girifalco il 18 dicembre 1952. Dopo aver conseguito la maturità classica nel Liceo Galluppi di Catanzaro si iscrive alla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Roma conseguendo la laurea con il massimo dei voti e la lode. Durante il servizio militare partecipa ai soccorsi predisposti dallo Stato per i terremotati dell’Irpinia e viene insignito dal Presidente della Repubblica di Attestato di benemerenza e medaglia.
Si specializza quindi in psichiatria indirizzando i suoi studi verso la psicoterapia comportamentale. Nel 2008 riceve l’incarico di direttore di struttura complessa del Csm di Soverato e, successivamente, di direttore delle strutture psichiatriche residenziali dell’Asp. “Professionista di grande esperienza - scrive la giuria nella motivazione del premio - ha offerto alla psichiatria moderna un qualificato contributo scientifico, supportando le terapie farmacologiche dei pazienti con dosi di fraterna disponibilità quotidiana”.

Soverato, convegno Rotary: no plastica e inquinamento

locandina defDomani, venerdì 22 giugno, alle ore 17,30, presso il teatro comunale di Soverato, si terrà un incontro sul tema dell'inquinamento del mare dalla plastica. Organizzato dal Rotary Club di Soverato, con il patrocinio del Comune di Soverato, lʼevento potrà essere unʼoccasione di riflessione su nuovi stili di vita, nuovi modelli di produzione, di consumo e di gestione dei rifiuti.
Dopo i saluti di Anna Sia, presidente del Rotary di Soverato e del sindaco di Soverato, Ernesto Alecci, ospite dʼonore sarà Nicolò Carnimeo – docente universitario, scrittore e collaboratore del programma Linea Blu (Rai 1) – che parlerà della sua esperienza di navigatore fra le isole di plastica, «nella più grande discarica del pianeta», racchiusa nel libro «Comʼè profondo il mare. La plastica, il mercurio, il tritolo e il pesce che mangiamo», edito da Chiarelettere (Milano) nel 2014, giunto in questi giorni alla settima ristampa. Parteciperanno al dibattito Aldo Perrotta, di Legambiente circolo di Catanzaro -Soverato, Valentina Mazza del Wwf di Catanzaro, Francesco Papucci direttore della Eco Management S.p.A.

Presentazione libro "la Rappresentanza Politica ed il Divieto di Mandato Imperativo Ieri, oggi e domani" alla libreria Ubik di CZ Lido

librp politicaPresentazione libro ‘la Rappresentanza Politica ed il Divieto di Mandato Imperativo Ieri, oggi e domani’. Casa editrice il Pensiero Edizioni. Autori Dottore Felice Caristo ed il Dottore Nicodemo Oliverio.
Il libro – suddiviso in due parti, la prima curata da Felice Caristo, studioso di tematiche costituzionali, l’altra curata da Nicodemo Oliverio, parlamentare, con una lunga esperienza politica – si interroga su come è venuta evolvendosi nel corso del tempo la rappresentanza politica e di quanto essa risulti strettamente correlata con il divieto di mandato imperativo. Secondo l’articolo 67 della Costituzione italiana, ‘i membri del Parlamento sono liberi di esercitare le loro funzioni, senza vincolo di mandato, in quanto rappresentanti della Nazione nella sua interezza’.
Il libro si dipana nel dare una visuale sincronica, diacronica e comparativa di questi due istituti. Sin dalla Rivoluzione francese si è in presenza del divieto del Mandato imperativo che ha portato alla nascita delle democrazie occidentali, con la formazione di grandi partiti di massa e l’evoluzione della rappresentanza politica.
Gli autori hanno voluto, con le loro riflessioni, approfondire queste tematiche, interrogandosi, altresì sul futuro della rappresentanza politica, consapevoli che essa rappresenta la più fervida testimonianza per l’avvenire della stessa democrazia. Sabato 23 Giugno alle 18,30 alla libreria Ubik di Catanzaro Lido né discuteranno con gli autori Moderati da Nunzio Belcaro gli amici che, vorranno apportare il loro Contributo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa