Inaugurazione di PECCO alla Cittadella Regionale
Menu

Inaugurazione di PECCO alla Cittadella Regionale

peccoÈ stato inaugurato alla Cittadella Regionale Pecco, il servizio di bar - ristorazione veloce e ristorante. Pecco è l’acronimo di Piazza Etica Calabria Contadina, come ha spiegato in apertura della conferenza stampa l’avv. Nicola Capogreco, amministratore del gruppo Ristorart, vincitore della procedura pubblica indetta dalla Regione Calabria per la gestione dei servizi di ristorazione alla Cittadella.Ma fa anche riferimento a peccati di gola. E la tentazione sarà forte per tutti, data l’offerta variegata e di qualità ma soprattutto incentrata sulla valorizzazione del made in Calabria e del settore agroalimentare ed enogastronomico regionale, la Calabria a Km 0.Pecco sarà ristorazione veloce, rosticceria, servizio bar e cornetteria, ristorazione classica ma anche, come ha precisato il Governatore Gerardo Mario Oliverio, un luogo di socialità e di umanizzazione del palazzo, uno spazio per la cultura e per “recuperare l’identità della nostra regione”. Esaltare le produzioni agroalimentare per ridare centralità a una terra da troppo relegata a un ruolo subalterno e marginale. Presente al tavolo inaugurale il neo nominato assessore alla Cultura Istruzione e Beni Culturali della Regione Calabria, Maria Francesca Corigliano, e in sala tanti giornalisti, amministratori locali, imprenditori. Dopo il discorso del Presidente Oliverio ai dipendenti, il taglio del nastro da parte del Governatore affiancato dalla dipendente più giovane e dalla più anziana e la benedizione, i tanti intervenuti hanno potuto ammirare la gestione e la ripartizione degli spazi, l’armonia dei luoghi e la saletta realizzata interamente con materiale di riciclo e con pannelli sulle pareti recanti aforismi di grandi pensatori calabresi, poeti, intellettuali, scrittori anche contemporanei. Uno spazio dunque di “Calabria casa sempre aperta...rosa nel bicchiere” per parafrasare il poeta Franco Costabile tanto innamorato di questa terra meravigliosa.

Daniela Rabia

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa