Montepaone: nuovo PSC consumo di suolo zero
Menu

Montepaone: nuovo PSC consumo di suolo zero

montepaone psgDomani pomeriggio 20 luglio c.a. alle ore 17.00, l'amministrazione comunale di Montepaone, si riunirà nelle sale della Banca del Credito Cooperativo per illustrare i punti salienti del nuovo PSC a consumo di suolo zero.
Un'iniziativa promossa dall'Amministrazione tutta ed in particolar modo dall'assessore all'Urbanistica Francesco Lucia. Oltre alla cittadinanza, saranno invitati a partecipare ed a discutere del nuovissimo piano personalità politiche come Wanda Ferro, Antonio Viscomi e Franco Rossi. Interverranno inoltre Giuseppe Macrì, Presidente dell'ordine degli Architetti di Catanzaro e Gerlando Cuffaro, presidente dell'ordine degli ingegneri di Catanzaro.
Presenti inoltre l'Ing. Tarsia Presidente presso il dipartimento Urbanistica della Regione Calabria, L'arch. R. Antonio Riverso che affronterà il tema "un piano vecchio, un piano giovane" mettendo in parallelo differenze normative ed procedurali ed infine L'arch. Fulvio Nasso Presidente emerito dell'ordine degli Architetti di Reggio Calabria con il tema "Consumo di suolo zero?" che metterà in risalto le positività dell'adesione del Comune di Montepaone alla 27 quater della LUR Calabria.
Un percorso, quello del piano del comune di Montepaone, che si viene a delineare con delibera del 29 dicembre 2017, dove l'amministrazione - incarnata dall'Ass. Lucia, dal Sindaco Migliarese e dal RUP Ficchì - giunge all'adesione del Consumo di suolo zero.
Si tratta quindi di una pianificazione che rispetta il programma previsto dal vecchio Piano e che mira ad una rimodulazione dei volumi senza prevederne di nuovi, il tutto nel totale rispetto della normativa regionale ma soprattutto nel rispetto della salvaguardia ambientale.
"Si tratta quindi di un accrescimento omogeneo e non a macchia di Leopardo" come riferisce il Capogruppo L'arch. Giuseppe Antonio Zizzi.
L'adesione al consumo di solo zero, considerando il sovradimensionamento del piano, determinerebbe tutta una serie di vantaggi che vanno al di là dell'aspetto puramente ambientale configurandosi in vantaggi rispetto l'economia locale.
L'adesione alla 27 quater inoltre consente un dimezzamento dei tempi di approvazione del PSC permettendo all'amministrazione comunale una notevole celerità nell'iter procedurale.
Questo pomeriggio dunque, si celebrerà momento di incontro e confronto per il comune di Montepaone che si accinge a chiudere il percorso per la definizione del PSC, al quale la Cittadinanza tutta è invitata a partecipare.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa