Trasversale delle Serre, ecco il quadro dei lavori in provincia di Vibo
Menu

Trasversale delle Serre, ecco il quadro dei lavori in provincia di Vibo

svincolovazzanoUn riepilogo del quadro dei lavori lungo la Trasversale delle Serre, in provincia di Vibo Valentia. A dettagliarlo è il Comitato “Trasversale delle Serre – 50 anni di sviluppo negato” che mantiene “una costante attenzione sull'andamento del cronoprogramma”. “La preannunciata apertura, da parte di Anas, dello svincolo di Vazzano della Trasversale delle Serre si inserisce nel quadro dei lavori relativi al Tronco 1° Lotto 2° - Tronco 1° Lotto 1° 2° Stralcio – Tronco 3° 2° Lotto della superstrada Jonio-Tirreno” scrive il Comitato. “I lavori - prosegue la nota - vanno a completare le opere già in gran parte precedentemente realizzate (98,60 per cento) dall'impresa appaltatrice 'Cavalleri Ottavio Spa' prima del fallimento della stessa e della conseguente rescissione contrattuale. In base al cronoprogramma Anas, in questo mese sarà aperto al traffico il tratto compreso tra l'innesto con l'autostrada del Mediterraneo e il colle dello Scornari. Il superamento dello Scornari, per un importo finanziato di 14.4 milioni di euro, è definito da Anas 'appaltabile entro il 2018'. Il progetto preliminare è stato approvato nel 2017. Superato il valico in questione, ci si ricollega ad un tratto già realizzato e aperto al traffico che arriva fino al cimitero di Vazzano. Il superamento del cimitero di Vazzano (importo finanziato pari a 6,42 milioni di euro) è definito anch'esso 'appaltabile entro il 2018'. Il progetto preliminare è stato approvato nel 2013. Superato il cimitero di Vazzano, la Trasversale proseguirà con la costruzione del Tronco 2°, lotto unico da Vazzano a Vallelonga, finanziato per 128,45 milioni di euro e con appaltabilità prevista nel 2019”. “Risalendo ancora verso le Serre - conclude il Comitato - l'ultimo tratto in esame è il lotto di Monte Cucco. I lavori rientrano nel già citato contratto 'ex Cavalleri' e l'apertura al transito dei veicoli è fissata, nel cronoprogramma Anas, entro il mese di ottobre dell'anno in corso”.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa