Chiaravalle Centrale, il sindaco attacca la segretaria del Pd: la Neri straparla
Menu

Chiaravalle Centrale, il sindaco attacca la segretaria del Pd: la Neri straparla

Domenico Donato sindaco Chiaravalle Centrale“A confermare quanto fosse strumentale e fazioso l'incontro sulla Trasversale delle Serre del 25 ottobre scorso, promosso dal sindaco di Serra San Bruno presso la sede Anas di Catanzaro, ecco arrivare, puntualissimo, il soccorso rosso della segretaria Pd di Chiaravalle Centrale”. A scriverlo è il sindaco di Chiaravalle Centrale, Mimmo Donato, in replica ad una precedente nota a firma di Emanuela Neri. “La segretaria Pd - scrive il sindaco - che, ricordiamolo sempre per i non addetti ai lavori, si è formata politicamente passando con invidiabile disinvoltura dal centrodestra al centrosinistra senza battere ciglio, dall'alto della sua coerenza si veste da maestrina e spiega urbi et orbi quanto sarebbe brava lei ad amministrare la cosa pubblica al posto degli altri. Peccato che la democrazia e, quindi, il voto del popolo, le abbia consegnato un ruolo di minoranza. Una sconfitta che, evidentemente, ancora brucia”. “Brucia tanto - prosegue Donato - da farle perdere lucidità. Parla dei grandi risultati ottenuti dal Pd per la Trasversale delle Serre, ma forse si riferisce a qualche opera omonima su un altro continente. E' verità inconfutabile che sul nostro territorio la Trasversale non esiste, mancano i soldi per completarla e niente di positivo si vede all'orizzonte. Stesso scivolone per la Casa della Salute, banalmente trasformata dalla segretaria renziana ex berlusconiana (renzusconiana?) in una barzelletta di poco conto. Eppure lì si ragiona di servizi essenziali per i cittadini, di salute, di assistenza. Resta sempre un mistero l'atteggiamento ostruzionistico della Neri proprio contro il progetto della Casa della Salute, mentre il suo partito, a tutti i livelli, lo porta avanti come una nota di merito. Vivrà forse un momento di confusione, comprensibilissimo visto lo stato attuale di crisi del suo partito a Chiaravalle Centrale”. “Sappia, la Neri - conclude il sindaco Donato - che noi governiamo nell'interesse di tutti, della comunità intera, e non per difendere i compagnucci di partito. E' uno dei motivi per cui lei ha perso le elezioni e noi abbiamo vinto”.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa