Intervento dell'On.Esposito sulla chiusura del reparto ortopedia di Soverato
Menu

Intervento dell'On.Esposito sulla chiusura del reparto ortopedia di Soverato

OspedaleSoverato 700x525Riceviamo e Pubblichiamo la nota del Consigliere regionale On. Sinibaldo Esposito. Anche se non sono stato chiamato in causa personalmente (né avrei potuto esserlo!), rispondo ugualmente all'appello lanciato ieri mattina dal Sindaco di Soverato Alecci, su una problematica gravissima ed urgente quale indubbiamente è quella del blocco dei ricoveri (in via temporanea) nel reparto di ortopedia dell’Ospedale di Soverato, per carenza di personale. Ebbene, se il sindaco ha genericamente invocato la presenza ed il supporto dei “consiglieri regionali puntualmente scomparsi dal territorio”, io (che comunque tale non sono, perchè sono invece quotidianamente presente ed impegnato su tutto il territorio, anche fuori dai confini del collegio che mi ha eletto!), rispondo "presente e disponibile" per cercare ogni possibile soluzione di una situazione così delicata, che interessa la comunità di un territorio vastissimo (che, tralatro, in questo particolare periodo dell’anno, si moltiplica a dismisura, per l'arrivo dei turisti).
Anzitutto è bene che, per quanto debba tenersi vigile l'attenzione, vada però evitato ogni inutile allarmismo, nella misura in cui corrispondano al vero le rassicurazioni che lo stesso Sindaco, nella sua nota stampa, precisa di avere ricevuto dai vertici dell’A.S.P., circa un’immediata risoluzione del problema, attraverso tempestivi inserimenti di risorse temporanee.
Certamente, desta preoccupazione il fatto che la problematica della carenza di personale in quello stesso reparto, che già qualche anno addietro aveva provocato una situazione analoga, si riproponga ancora una volta, nonostante siano state espletate, nel frattempo, apposite procedure concorsuali. Sulla scorta della fiducia espressa dallo stesso Sindaco nei confronti dei vertici aziendali, anche io auspico che quanto prontamente dichiarato ed assicurato si tramuterà, entro tempi brevissimi, in fatti concreti, ma tuttavia non posso non rilevare come il primo intervento di un autorevolissimo esponente del P.D., l'on. Antonio Viscomi, anch'esso diffuso a mezzo stampa, non pare molto confortante, giacchè lo stesso non nasconde i suoi dubbi in tal senso, evidenziando problematiche pregresse e criticando le scelte di politica aziendale, volte soltanto al contenimento dei costi. Proprio in quest'ottica, sono sicuro che una tale situazione registrerà un deciso intervento da parte del Commissario, ing. Scura, che, per quanto di sua competenza, non potrà non attivarsi prontamente per concorrere alla risoluzione del problema.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa