L’Udc si prepara per le prossime tornate elettorali
Menu

L’Udc si prepara per le prossime tornate elettorali

Francesco TalaricoFEROLETO ANTICO - Dopo la pausa estiva la direzione calabrese dell’Unione di centro si è riunita in un hotel di Feroleto Antico sotto la guida del segretario regionale del partito Francesco Talarico. Ha introdotto i lavori il presidente dello Scudo crociato calabrese Gaetano Bruni, il quale ha ribadito che “l’obiettivo dell’incontro è la riorganizzazione del partito in vista delle prossime e importanti competizioni elettorali: elezioni provinciali, europee, regionali e comunali dell’anno prossimo. Un anno importante nel quale l’Udc dovrà organizzarsi per tempo sull’intero territorio della nostra regione con una presenza capillare”.
Nel corso dell’incontro sono stati nominati i nuovi coordinatori provinciali di Cosenza che sono Peppino Bitonti e Piero Lucisano; Antonio Scuticchio è il nuovo responsabile per l’Ambiente. Nominato anche il vicesegretario regionale che è l’On. Luigi Fedele che guiderà anche il dipartimento organizzativo. Fedele ha anche focalizzato l’attenzione sulle amministrative che interesseranno Reggio Calabria e sul lavoro di radicamento del partito che dovrà essere fatto nella Città dello Stretto. “Dobbiamo costruire una lista forte per le prossime regionali, una squadra che porti avanti i valori fondanti dell’Udc che sono i valori del centro moderato”.
Così il segretario regionale Franco Talarico che ha sottolineato: “La nostra lista sarà nella coalizione del centrodestra; nel nostro programma ci saranno le grandi emergenze calabresi a partire dalla sanità oltre a settori decisivi per il futuro della nostra regione agricoltura, turismo infrastrutture, completamente abbandonati dal governo regionale guidato da Mario Oliverio. Per quanto riguarda – ha rimarcato Talarico – l’individuazione del candidato alla presidenza della Regione. Non dovrà essere un uomo solo al comando ma espressione di una squadra coesa”. Il segretario ha comunque tenuto a precisare: “In ogni caso, prima del toto-nomi, dobbiamo pensare a mettere in campo una coalizione di centro destra per capire chi siamo e per costruire un programma partecipato che miri alla risoluzione dei problemi della nostra Calabria; non vogliamo divisioni deleterie o personalismi all’interno della coalizione. Dobbiamo ritrovarci tutti su punti convergenti per un programma di reale rilancio di una regione che è in affanno, che annaspa un po’ in tutti i settori: problematiche che l’amministrazione Oliverio ha aggravato fortemente”.
La direzione dell’Udc ha anche attenzionato una imminente scadenza e cioè le elezioni provinciali di Catanzaro e di Vibo Valentia. Per la provincia di Catanzaro l’Udc sosterrà a presidente il sindaco della città capoluogo Sergio Abramo “che si è sempre dimostrato un ottimo amministratore alla guida del capoluogo di regione. A Vibo Valentia stiamo lavorando su un nostro candidato Marco Martino segretario nazionale dei giovani e sindaco di Capistrano. Il nostro è un partito moderato che ha a cuore i giovani, la famiglia, lo sviluppo produttivo col sostegno alle imprese – ha tenuto a evidenziare il segretario Talarico – L’Udc dice ‘no’ al populismo demagogico che sta contrassegnando la politica in questi ultimi anni; ‘no’ alle derive demagogiche che a tutto mirano tranne che al bene comune”.
“Abbiamo il tempo per riorganizzarci e ripartire – ha concluso Talarico – per ridare slancio e vigore ad un’intera regione che continua a perdere occasioni importanti come l’utilizzo dei fondi Ue”. L’Udc dunque rinserra le fila, coordina attività e iniziative lavorando in prospettiva non solo per i prossimi appuntamenti elettorali ma per affrontare problemi e criticità che affliggono l’intero territorio calabrese dove in questi anni sono aumentate la disoccupazione e l’emigrazione sanitaria

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa