Redazione
Menu

Redazione

Segui Redazione su

Segui Redazione su

Scholè: iniziativa solidale a sostegno del progetto Riace

locandina 24 11Sostenere il progetto di ospitalità di Riace significa aderire a una visione del mondo che non solo mette in conto l’accoglienza dello straniero ma che, soprattutto, produce un nuovo modo di stare insieme. Una convivenza basata sull’amicizia e sulla cooperazione, contro i miti del sangue e della terra che sono tornati di moda nel linguaggio politico contemporaneo.
Pensando a una nuova umanità, l’Associazione culturale Scholé di Roccella Jonica organizza una iniziativa solidale a sostegno di Riace e del lavoro svolto dal sindaco sospeso Mimmo Lucano. Sabato 24 novembre, a partire dalle 18.00, nella sede di Via Umberto I, al numero 106, si terranno un incontro pubblico con Fortunato Maria Cacciatore (Unical) dal titolo “Coloro che arrivano” e, a seguire, una cena il cui ricavato sarà donato alla campagna di raccolta fondi avviata da RECOSOL.
Il tema dell’ospitalità è antico quanto la comparsa degli uomini sulla Terra; le culture di ogni epoca storica hanno inventato e sperimentato forme di accoglienza e integrazione dello straniero. Per gli antichi Greci i veri barbari erano coloro che rifiutavano di aiutare i forestieri e i migranti: respingerli equivaleva a compiere un’offesa contro gli dei, per loro il discrimine tra civiltà e barbarie dipendeva dal modo in cui ci si comportava nei confronti delle popolazioni straniere. È con questo spirito che rifletteremo sul tema, tentando di cogliere la complessità del fenomeno e la problematicità della figura stessa dell’ospite straniero.
Per ottenere maggiori informazioni sull’evento basta visitare la pagina Facebook “Filosofia Roccella Scholé”.

Confindustria Catanzaro al lavoro. Arrivano anche gli auguri di Boccia

aldoferraraAll’indomani della nomina a presidente di Aldo Ferrara è già al lavoro Confindustria Catanzaro. Nella riunione del Consiglio direttivo, tenutasi nella giornata di ieri a ranghi praticamente completi, sono state tracciate le linee operative e le iniziative con cui sostenere e affiancare le imprese associate, promuovere i servizi offerti dall’associazione, avviare una fase che veda l'associazione protagonista anche sotto il profilo propositivo: «La capacità di una offerta associativa evoluta e all’avanguardia - ha detto Ferrara nel corso della seduta -, in grado di affiancare e sostenere quotidianamente gli imprenditori in un contesto in continua trasformazione, promuovendo anche idee e progetti a supporto dello sviluppo, non può che trasformarsi in un valore aggiunto per gli associati e per il territorio».
A sostegno delle parole di Ferrara, oltre agli interventi propositivi e pratici dei consiglieri, anche la telefonata di Vincenzo Boccia, presidente nazionale di Confindustria, che a Ferrara ed al direttivo ha voluto porgere i propri auguri di buon lavoro: «Al presidente Boccia - ha spiegato Ferrara - mi lega una salda amicizia e ricevere i suoi auguri è stato un importante, graditissimo e ulteriore sprone a lavorare con concretezza e rapidità sui temi economici più attuali. Con Boccia condivido le preoccupazioni per il contesto politico ed economico che stiamo vivendo: in questo momento, allora, il ruolo di Confindustria è di strategica importanza per il tessuto produttivo nazionale. Dobbiamo quindi avere la forza di costruire una rete sempre più articolata, capace di farsi portavoce delle istanze del territorio. Questo impegno, base sulla quale ho assunto l’incarico alla guida di Confindustria Catanzaro, confluisce nell'azione di Unindustria Calabria a fianco del Presidente Natale Mazzuca, assieme al quale, e con i presidenti delle altre consorelle Calabresi, ne sono certo, saremo capaci di operare per rappresentare sempre al meglio gli associati calabresi».

Update di "Reumatologia pediatrica in Calabria", 23-24 novembre a Catanzaro Lido

reumatologia pediatricaCATANZARO LIDO - Il 23 e il 24 novembre, nella sala convegni del “Grand Hotel Paradiso” di Catanzaro Lido, si svolgerà il “4° update di Reumatologia pediatrica in Calabria”, a cura della Società italiana di Reumatologia, con il patrocinio dell’Ordine dei medici chirurghi e odontoiatri della provincia di Catanzaro, della Provincia e del Comune di Catanzaro. «La reumatologia pediatrica – sostiene la presidente del convegno Maria Cirillo - è una branca nuova della pediatria ed è in continua evoluzione. Durante il convegno verranno discusse novità dall'Aig alle malattie autoinfiammatorie, alle nuove interferonopatie. Negli ultimi anni le malattie autoinfiammatorie si sono imposte all'attenzione dei clinici e le innovazioni comparse sulla scena terapeutica hanno aperto nuovi orizzonti per la gestione di patologie spesso altamente invalidanti. Inoltre, quest'anno saranno focalizzate le problematiche delle manifestazioni cutanee delle connettiviti e le novità sulle dermatomiositi». Il 23 novembre, alle ore 14, registrazione dei partecipanti. Quindi, è previsto il saluto delle autorità: V. A. Ciconte (presidente Ordine dei Medici di Catanzaro), G. Panella (direttore generale A.O.P.C. di Catanzaro), S. Abramo (sindaco di Catanzaro e presidente della Provincia). M. Cirillo e G. Raiola poi presenteranno il corso. La prima sessione è presieduta da D. Salerno ed è moderata da R. Cimino, S. Zampogna; discussant: R. Bianchi, M.G. Licastro, V. Ferrazzano. Su IVIG e Malattia di Kawasaki interverrà V. Talarico, Non sempre è artrite! (P. Chiarello). Poi lettura magistrale su Malattia di Kawasaki: ultimissime (F. Falcini). Seconda sessione: presiede S. Caristo, moderatori M. Caloiero, F. Falcini; discussant: P. Chiarello, F. Citriniti. Su PFAPA: Cosa c’è di nuovo? (S. Zampogna ), Malattia di Behçet nel bambino (P. Picco ). Terza sessione: presiede M.C. Galati, moderatori T. Ciambrone, G. Tiani; discussant S. Chiarella, M. Neri. Su Sclerodermia (F. Zulian), La Sclerodermia vista dal cardiologo (M. Vatrano). Quarta sessione: presiede G. Valenti; moderatori P.F. De Giacomo, L. Perri; discussant M. Di Cosmo, M.N. Pullano. Su manifestazioni cutanee delle connettiviti (F. Zulian), Dermatomiosite: Novità 2018 (F. Zulian). Il 24 Novembre. La quinta sessione sarà presieduta da D. Concolino; moderatori G. Valenti, C. Focarelli; discussant B. Dardano, S. Rodinò. Su ”L’Universo” biologici: come, quando e perché? Interverrà R. Gallizzi; La diagnosi della malattia di Fabry (D. Concolino ), La Reumatologia in Calabria (C. Ferri). La sesta sessione è presieduta da F. Perticone, moderatori B. Mercuri, V. Talarico, discussant C. Ferri, P. Pelaggi. Sulla terapia anti IL 1 Beta nelle malattie autoinfiammatorie (A. Insalaco), SJIA/STILL pediatrico: updates in terapia (A. Insalaco), FMF dalla Diagnosi alla terapia (R. Gallizzi). La settima è presieduta da C. Ferri, moderatori C. Cirillo, C. Masci, discussant R. Cantaffa, F. Giampà. Seguirà un minimaster in reumatologia pediatrica - approccio al bambino con patologia reumatologica (M. Cirillo); Le più comuni patologie reumatologiche nell’età pediatrica (P. Picco); Il laboratorio (A. Vero ); La diagnostica per immagini in Reumatologia Pediatrica (M. Gigliotti); Approcci terapeutici (P. Picco). L’ottava sessione è presieduta da R. Miniero, moderatori M. Caloiero, S. Grotteria, discussant P.P. Arcuri, L. Ranieri. Su malattie autoinfiammatorie ed interferonopatie (PAPA Syndrome, CRMO, FMF, CAPS, CINCA, BLAU Syndrome, DADA 2) (A. Insalaco ), La Transizione (G. Raiola. Infine, la nona sessione sarà presieduta da G. Raiola, moderatori V. Raho, R. Cannoletta, discussant F. Peltrone, G. Galardini , A. Falcone. Su PANS: cosa c’è di nuovo interverrà F. Falcini; sul metodo ABA: cosa c’è di nuovo? K. Squillacioti. Al termine discussione e spazio alle associazioni.

Carmela Commodaro

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa