Energie sostenibili, tavolo con i privati.
Menu

Energie sostenibili, tavolo con i privati.

Energie sostenibili, tavolo con i privati. - 4.5 su 5 basato su 2 voti

CHIARAVALLE CENTRALE - Tavolo tecnico per lo studio e la pianificazione di interventi nel settore delle energie sostenibili e dell'efficienza energetica in favore del territorio e di enti pubblici e privati. Il Gal "Serre Calabresi", l'agenzia di sviluppo locale presieduta da Renato Puntieri, punta a far convergere le competenze per una gestione completa delle tematiche energetiche che comprenda la fornitura di gas naturale, energia elettrica e calore, la realizzazione di interventi di generazione da fonti convenzionali e rinnovabili, la realizzazione di interventi di efficienza energetica sul patrimonio pubblico e privato con dentro il progetto, edifici e sistemi di pubblica illuminazione.Il primo contatto degli amministratori del "Serre Calabresi" è stato con l'amministratore delegato Fabio Grosso, della "Innowatio s.p.a.", e con l'amministratore unico Francesco Bari, della "Publiconsul srl", nella sede di via Foresta dove è stato sottoscritto un protocollo di intesa per sviluppare assieme una serie di iniziative. In questa direzione il Gal, per come sottolineato in conferenza dallo stesso Puntieri, ha fra i suoi obiettivi principali la promozione e lo sviluppo economico del territorio e svolge una funzione di coordinamento delle attività inerenti il "Patto dei Sindaci", il settore delle energie sostenibili e dell'efficienza energetica attraverso l'individuazione di partner per la loro realizzazione. Amministrazioni comunali che hanno aderito alla proposta volta a sostenere il lavoro dei soggetti attivi nel settore delle fonti di energia rinnovabile e della gestione della domanda energetica a livello locale e regionale, nonché ad agevolare la creazione di partenariati transnazionali per la partecipazione a programmi europei nel settore del risparmio dell'energia da fonti rinnovabili. Saranno adesso i tecnici del "Gal" responsabili del coordinamento generale per la definizione delle azioni da realizzare sul territorio, di intesa con i Comuni, anche grazie alle deleghe assegnate dai sindaci al "Serre Calabresi" ad attivare tutta una serie di iniziative per l' individuazione di possibili canali di finanziamento regionale, nazionale e comunitario.Il protocollo d'intesa stretto con "Publiconsul" torna utile perché la stessa ha acquisito una specifica competenza in materia di finanziamenti europei con particolare riguardo al progetto "Patto dei Sindaci" avviato dalla Commissione Europea nel 2008. Attualmente ha in fase di predisposizione la progettazione di circa 80 Comuni. Inoltre è annoverata fra i partner dell'iniziativa "ManagEnergy" della direzione generale per l'energia e i trasporti della Commissione europea.È intenzione di "Innowatio", che già offre i propri servizi e prodotti volti ad una gestione efficace ed efficiente dei consumi energetici in favore del settore industriale e terziario, estendere la propria offerta anche alle amministrazioni locali per dare loro la possibilità oltre che di abbassare l'incidenza delle emissioni anche di contenere e razionalizzare i costi per l'approvvigionamento. Un occhio al bilancio, perché si tratta pur sempre di una spesa considerevole nella spese corrente dei Comuni. Il risultato dell'incontro che si è tenuto al Gal sarà adesso oggetto di approfondimento da parte dei sindaci, chiamati in causa per avviare una serie di strategie in tema di fonti rinnovabili.Renato Puntieri crede molto nell'azione contenuta nel "Patto dei sindaci", in quanto si tratta di uno strumento utile per aggregare obiettivi e sviluppare progetti per migliorare le condizioni del comprensorio.

Vincenzo Iozzo
(fonte: Gazzetta del Sud)

 

Ultima modifica ilSabato, 08 Ottobre 2011 11:40
Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa