Maltempo, Oliverio "Pronti a chiedere lo stato di emergenza"
Menu

Maltempo, Oliverio "Pronti a chiedere lo stato di emergenza"

mario oliverioCATANZARO "I danni causati alle imprese agricole dal maltempo che ha sferzato la Calabria nelle scorse ore saranno oggetto di un'approfondita verifica e, conseguentemente, valuteremo l'attivazione delle procedure per l'eventuale dichiarazione dello stato di emergenza". E' quanto afferma, in una nota, il Presidente della Giunta regionale, Mario Oliverio, parlando dei danni provocati dal maltempo nella giornata di ieri e nelle ultime ore in Calabria. "Da piu' parti -aggiunge Oliverio- ci vengono segnalate situazioni critiche causate dal forte vento che ha danneggiato, soprattutto in alcuni contesti territoriali, le colture e le strutture al servizio della produzione agricola. Il Dipartimento regionale, cosi come accaduto in passato, fara' quanto necessario per consentire alle aziende colpite di affrontare e superare questa ennesima difficolta'. La produzione agricola ed agroalimentare, ancora una volta e' costretta a subire non solo le storture e le imprevedibili condizioni del mercato, ma si trova sempre piu' frequentemente a dover fronteggiare gli effetti devastanti di cambiamenti climatici sui quali, ancora, non c'e' la necessaria consapevolezza da parte di tutti. "A testimonianza di cio' - conclude il Presidente della Regione- giova ricordare che, appena due giorni fa, il Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali con il D.M. n. 1651 ha approvato la declaratoria di eccezionali avversita' atmosferiche verificatesi nei territori della nostra regione dal primo aprile al ventidue settembre dello scorso anno". 

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa