Trasversale delle Serre, Silvia Vono: inutile il dialogo con Anas, va commissariata
Menu

Trasversale delle Serre, Silvia Vono: inutile il dialogo con Anas, va commissariata

silviavonoIl Comitato “Trasversale delle Serre - 50 anni di sviluppo negato” continua “ad aggregare i cittadini del Basso Jonio e delle Preserre, uniti nella richiesta di commissariamento dell'Anas”. “Tralasciando ogni aspetto estremistico si è reso necessario, anche nei nostri territori, intervenire direttamente per cercare di ristabilire il corretto rapporto tra Anas e Cittadini. Finisca l'abominevole palleggio tra enti correi. La gente è stanca di stare in mezzo a seguire la palla con gli occhi mentre passa sopra la testa, inafferrabile. Adesso lo sguardo è fisso e corale sui responsabili” dichiara Silvia Vono, vicepresidente del Comitato. “E’ arrivato il momento di sbugiardare i Pinocchi di turno affinché la gente possa rendersi conto veramente di chi fidarsi per essere legittimamente e democraticamente rappresentata”. “Condividere le azioni per il commissariamento di Anas, partecipando all’assemblea del 28 ottobre - prosegue la nota - è assolutamente necessario per riappropriarci del nostro territorio”. Il Comitato rivolge l’invito “a tutti gli esponenti politici di qualsiasi appartenenza che sentono di rappresentare coloro che hanno dimostrato fiducia nei loro confronti. In particolare, all’attuale partito di maggioranza che in questi giorni sta rinnovando i vertici locali e provinciali, considerati anche gli impegni pubblici assunti da autorevoli esponenti quali l’on. Arturo Bova, Presidente della Commissione Antindrangheta della Regione Calabria, il consigliere provinciale con delega alla viabilità Francesco Severino, il Presidente della Provincia di Catanzaro Enzo Bruno, l’on. Bruno Censore, il Presidente della Regione Mario Oliverio, chiediamo, se veramente non approva i torti imposti da Anas ai cittadini delle aree ricadenti lungo la Trasversale delle Serre, di farsi promotore e portavoce dell’azione per il commissariamento di un Ente che non risponde in modo positivo alle richieste che i cittadini hanno fatto pervenire ad Anas soprattutto, anche per il tramite del Comitato, attraverso la rappresentanza democratica. Ai sindaci che ancora credono di poter interloquire proficuamente con Anas va la gratitudine per la mobilitazione collettiva intrapresa che manifesta e riconosce le criticità sollevate dal Comitato che però non può esimersi dal rilevare che tale iniziativa, intrapresa più volte, in alternativa alla richiesta di commissariamento, rischia di prolungare invano i tempi già lunghissimi a danno e spese dei soli cittadini del territorio”. L'appuntamento con l'assemblea di Gagliato è per le ore 10.30 di sabato 28 ottobre, presso la sede municipale.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa