Il parco giochi
Menu

Il parco giochi

SOVERATO - Un parco giochi non è un’opera pubblica mastodontica, di quelle di cui sarebbero andati fieri i vecchi politicanti del passato che amavano presentare e dare la paternità a opere pubbliche imponenti, magari orrende e talvolta inutili, ma appariscenti, segno tangibile dell’efficienza della politica e dell’amministrazione.

Il parco giochi non è tutto questo, ma è un’opera pubblica che serve alla città, non solo perché è oggettivamente utile, ma anche perché ne eleva il tasso di civiltà. Quando qualche giornalista, opinionista, qualche intellettuale ha suggerito di pensare a opere capace di incidere sulla lunga durata, superando gli eventi usa e getta, non intendeva necessariamente opere o iniziative strabilianti, bensì cose come, appunto, il parco giochi.

Un’ opera capace di fornire un servizio alle famiglie, di offrire uno luogo di incontro e socializzazione, uno spazio - ludico ricreativo di cui la città era priva. È dovere del cronista, dell’opinionista e dell’intellettuale, esercitare il diritto di critica quando politici e amministratori propongono iniziative che non convincono, ma è corretto tributare un plauso a chi amministra quando si riesce a realizzare un’opera utile e capace di arricchire la città e mi piace anche pensare, magari sbagliandomi clamorosamente, che qualche amministratore abbia cominciato a ricredersi sugli eventi usa e getta, tanto scenografici e suggestivi, quanto fatui e spesso insensati, per cominciare a puntare su opere e iniziative capaci di incidere sulla lunga durata.

Antonio Pellegrino

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa