Stalettì, circolo PD e amministrazione comunale ai ferri corti
Menu

Stalettì, circolo PD e amministrazione comunale ai ferri corti

municipio stalettìSTALETTI’ – Si riscalda il clima politico locale, a Stalettì, in vista delle elezioni amministrative di primavera. La locale sezione del Partito Democratico, con un manifesto, attacca l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Concetta Stanizzi, accusandola di incapacità politica. Poi elenca una
una serie di opere pubbliche realizzate (o in itinere) che sono esclusivamente frutto di finanziamenti risalenti all’amministrazione guidata da Pantaleone Narciso. Si va dalla rete fognaria (cinque miliardi delle vecchie lire), al teatro comunale, al campo sportivo, strade interpoderali, mentre – rileva il Pd - l’attuale amministrazione non è riuscita ad ottenere alcun finanziamento. Il circolo stalettese del Pd, oltre a puntare il dito contro l’inefficienza e la mancanza di progettazione da parte della maggioranza attuale, che sostiene il Sindaco Concetta Stanizzi. Un altro punto di contestazione, il finanziamento di quasi settecentomila euro, per il piano di efficientamento energetico per la riqualificazione del palazzo comunale, oggetto di una scheda di richiesta di finanziamento redatta dall’architetto Beniamino Posca, già dirigente dell’area tecnica, approvata dalla giunta comunale guidata dall’ex sindaco Narciso. Ai rilievi mossi dal Pd, rispode, sempre con un manifesto, l’attuale sindaco Stanizzi. Il primo cittadino prende le mosse dalla vicenda della scuola materna comunale, oggetto di chiusura per problemi sismici, che hanno portato al trasferimento dei bambini in un altro plesso. La Stanizzi sostiene che l’edificio adibito a scuola materna è privo di certificato di agibilità e collaudo, una situazione ereditata dalla precedente amministrazione. La sindaca promette di individuare i finanziamenti per il ripristino delle condizioni di sicurezza e consentire la riapertura di quella scuola.

Carmela Commodaro

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa