Wanda Ferro (FdI) ad incontro con associazioni di categoria: "Rilancio economico parte da valorizzazione identità"
Menu

Wanda Ferro (FdI) ad incontro con associazioni di categoria: "Rilancio economico parte da valorizzazione identità"

wconfcommCATANZARO - “Il rilancio dell’economia del nostro Paese non può che passare per la valorizzazione della nostra identità e delle nostre eccellenze. Vogliamo valorizzare tutto quello che è marchiato Italia e investire sulle piccole e medie imprese che producono lavoro in Italia e non delocalizzano. La nostra politica economica sarà basata sulla difesa del lavoro, dell’impresa e dell’agricoltura italiani”. E’ quanto ha affermato il consigliere regionale Wanda Ferro, candidata alla Camera per Fratelli d’Italia, intervenendo a Catanzaro ad un incontro con i candidati organizzato dalle associazioni provinciali di categoria Confcommercio, Confagricoltura e Confartigianato. “Bisogna sostenere il Made in Italy - ha proseguito Wanda Ferro - le nostre produzioni di eccellenza, le tipicità che caratterizzano la nostra agricoltura, il nostro artigianato, ma anche le nostre risorse turistiche e il nostro enorme patrimonio storico e culturale. Tutto ciò che, insomma, le nuove economie asiatiche non potranno mai copiarci. Ciò anche difendendo i nostri interessi nazionali in Europa, inserendo nella Costituzione una clausola di supremazia, sul modello tedesco, che consente di far prevalere le norme nazionali rispetto a quelle comunitarie quando sono in gioco gli interessi dell’Italia. E’ questo uno dei cavalli di battaglia del programma di Fratelli d’Italia, che punta anche ad abbassare le tasse su famiglie e imprese, e introdurre una flat tax immediatamente applicata al 15 per cento sul reddito incrementale e poi a regime per tutti, con la superdeduzione per le aziende ad alta intensità di manodopera, la defiscalizzazione per chi crea nuovi posti di lavoro stabili, pensando soprattutto ai giovani e alle donne. Infine non possiamo sottovalutare la questione sicurezza che in territori come la Calabria diventa fondamentale per garantire lo sviluppo. I cittadini e le imprese chiedono legalità, sicurezza e certezza della pena. Per fare questo dobbiamo sostenere le nostre forze dell’ordine, attraverso dotazioni di personale, mezzi e risorse adeguate per contrastare il crimine e l’illegalità”.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa