Wanda Ferro (FdI): in campagna elettorale Oliverio si accorge della questione lavoro. Sospendere incarichi fino al 5 marzo
Menu

Wanda Ferro (FdI): in campagna elettorale Oliverio si accorge della questione lavoro. Sospendere incarichi fino al 5 marzo

wanda ferro 17CATANZARO  - Di seguito un comunicato del consigliere regionale Wanda Ferro, candidata alla Camera per Fratelli d'Italia: "Finalmente il governatore Oliverio si accorge dell’importanza della questione del lavoro, e dopo aver tenuto per tre anni in un cassetto le più importanti vertenze che riguardano tantissime famiglie calabresi, dando risposte negative anche alle tante battaglie dei sindacati, tutto ad un tratto avvia percorsi e soluzioni per dare speranze ai tanti precari finora lasciati nella più assoluta disperazione. Come a Napoli si scioglie il sangue di San Gennaro, così in Calabria le elezioni fanno il miracolo di sciogliere i nodi che impedivano ad Oliverio di stabilizzare migliaia di precari, e addirittura c’è chi sostiene che il vento del 4 marzo potrebbe aprire le porte della cittadella a nuovi esperti e consulenti. Senza contare le opportunità offerte da enti come il Parco delle Serre, che si appresta, secondo quanto riferito dalla stampa, ad attingere ad una short list per assegnare con grande discrezionalità incarichi professionali e tirocini. Premesso che il tema del lavoro rappresenta una priorità assoluta per la nostra regione, siamo convinti che la Regione debba evitare anche il solo sospetto che dietro incarichi e assunzioni si nascondano logiche clientelari, anche per non mortificare ancora una volta quei giovani che ambiscono ad ottenere un lavoro per le loro capacità e i loro meriti, e non perché nelle grazie di questo o quel politico. E’ quindi corretto e opportuno che tutte le eventuali procedure in itinere relative ad incarichi professionali o assunzioni vengano sospese fino al 5 marzo. E’ insopportabile che tanti giovani, tanti padri e tante madri di famiglia, vengano tenuti per anni sotto il giogo della precarietà e del bisogno, privati della loro dignità di lavoratori e della possibilità di decidere del proprio destino, quando poi le soluzioni si materializzano miracolosamente alla vigilia del voto".

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa