Redazione
Menu

Redazione

Segui Redazione su

Segui Redazione su

Film sicilian ghost story al teatro comunale di Soverato

received 10214521621089464Si terrà giovedì 22 Febbraio 2018 alle ore 9:30 presso il Teatro Comunale di Soverato la proiezione gratuita del film “Sicilian Ghost Story”, organizzata da CalaMedia, Festival del Cinema, delle Arti Visive e Multimediali della Calabria, all’interno del Premio Mario Gallo XI edizione, che riporta a Soverato l’attenzione per il grande cinema grazie ad un gruppo di soggetti promotori quali la Cineteca della Calabria, il Comune di Soverato e la società E-Bag Srl e finanziato dalla Regione Calabria. Il Premio, patrocinato sin dalla sua prima annualità dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, attribuisce diversi riconoscimenti in varie sezioni a personaggi di levatura nazionale e internazionale, distintisi nel mondo del cinema e della cultura. Tra gli ultimi eventi, a Settembre la premiazione da parte del delegato alla Cultura del Comune di Soverato, Emanuele Amoruso, dello scenografo italiano Marco Dentici ed il concerto del pianista Emilio Aversano nella Chiesa Madonna dell’Addolorata a Soverato Superiore.
Alla proiezione del film “Sicilian Ghost Story”, sulla tematica della ‘ndrangheta in Calabria, sarà presente il regista Fabio Grassadonia. L’iniziativa è destinata ad un pubblico di studenti delle Scuole Medie e Superiori ed ha già riscosso molto successo a Cosenza. La pellicola, scritta e diretta nel 2017 da Grassadonia e da Antonio Piazza, è basata sulla sparizione e sull'omicidio di Giuseppe Di Matteo che aveva tredici anni quando fu rapito e quindici anni quando fu ammazzato sciolto nell’acido, su ordine del boss Giovanni Brusca. Il film ha ottenuto 5 candidature e vinto un premio ai Nastri d'Argento ed ha aperto la 56esima Settimana della Critica a Cannes il 18 Maggio 2017 (la prima volta nella storia per un film italiano) ricevendo dieci minuti di applausi.
La vicenda si svolge in un piccolo paese siciliano ai margini di un bosco. Giuseppe (Gaetano Fernandez), un ragazzino di tredici anni, figlio di un boss della mafia locale, scompare misteriosamente al termine di un pomeriggio trascorso con Luna (Julia Jedlikowska), una compagna di classe. Lei non si dà pace, entrando in conflitto sia con la famiglia, sia con i compagni di classe e nel crescendo drammatico del film anche con la migliore amica. La certezza che Giuseppe si possa salvare le viene dai suoi strani sogni e da un terribile evento, in cui quasi annega in un lago e le sembra di ritrovare il ragazzo in una sorta di antro subacqueo. Innamorata di lui, non si rassegna alla sua misteriosa sparizione. Si ribella al clima di omertà e complicità che la circondano e pur di ritrovarlo, discende nel mondo oscuro che lo ha inghiottito e che ha in un lago una misteriosa via d'accesso. Solo il loro indistruttibile amore le permetterà di tornare indietro.
La proiezione sarà una valida occasione per riportare a Soverato l’attenzione per il grande cinema e far riflettere i ragazzi su una tematica così importante come quella della ‘ndrangheta in Calabria, riportata sul grande schermo da Piazza e Grassadonia, già autori di “Salvo”, con crudo realismo, nonostante le deviazioni fantastiche.

Gdf: confisca di beni nei confronti di un ‘affiliato’ alla cosca Giampà

Guardia di finanzaI finanzieri del nucleo di polizia economico-finanziaria di Catanzaro, coordinati dal procuratore della repubblica di Catanzaro, Nicola Gratteri, dal procuratore aggiunto, Giovanni Bombardieri, e dal sostituto procuratore, Elio Romano, hanno dato esecuzione a un provvedimento di confisca di beni per un valore di oltre 500 mila di euro, emesso dal tribunale di Catanzaro su richiesta di questa procura distrettuale. Il destinatario del decreto di confisca è T.L., collegato alla famiglia di ‘ndrangheta dei Giampà di Lamezia Terme. lo stesso, unitamente ai propri fratelli, piu’ volte è stato coinvolto in operazioni di polizia in materia di criminalita’ organizzata che hanno interessato la piana lametina. T..L. e’ stato condannato in via definitiva, in precedenza, anche per porto abusivo di armi, rapina, violazione di domicilio e violenza sessuale di gruppo. Le indagini patrimoniali condotte dai finanzieri del nucleo di polizia economico-finanziaria - g.i.c.o. - di Catanzaro, che hanno portato all’emanazione del provvedimento di confisca, hanno evidenziato una netta sproporzione tra i beni risultati nella effettiva disponibilità del soggetto e il suo tenore di vita, rispetto ai redditi dichiarati e alle attività economiche ufficialmente svolte. In particolare, gli accertamenti espletati sul conto del T. hanno evidenziato dichiarazioni dei redditi del tutto incoerenti con l’ingente patrimonio posseduto. I beni per i quali e’ stato emesso il provvedimento di confisca, che ha confermato il precedente decreto di sequestro di prevenzione, comprendono quote di otto unita’ immobiliari ubicate in Lamezia Terme, quote societarie di partecipazione in diverse attivita’ imprenditoriali ubicate nella stessa citta’ Il valore complessivo del patrimonio confiscato ammonta ad oltre 500 mila euro.

Bando borsa di studio Salvatore Venuta 2018

nanogagliato 176x300L'Accademia di Gagliato delle nanoscienze ha reso pubblico il bando per il conferimento di n.4 borse di studio intitolate al prof. Salvatore Venuta, di cui n.2 riservate a giovani residenti nella Regione Calabria. Le borse sono finalizzate alla partecipazione a NanoGagliato 2018, ciascuna borsa, non rinnovabile, è dell’importo di €1.000,00 al netto degli oneri accessori più la copertura delle spese di viaggio con partenza da una località Italiana, vitto e alloggio.

modulistica on-line http://www.nanogagliato.com/index.php?option=com_k2&view=item&id=163:bosre-di-studio-salvatore-venuta-edizione-2018&Itemid=196&lang=it

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa