Calabria tra promesse, speranze ed amare certezze
Menu

Calabria tra promesse, speranze ed amare certezze

Pil Pro Capite soldiAncora una amara sorpresa nell'uovo di Pasqua per la Calabria. Dall'analisi recentemente pubblicata del Centro studi "ImpresaLavoro" emerge che è del 13% il calo medio del Pil pro-capite dei cittadini calabresi registrato tra il 2007 e il 2015 e che dai 17.834 euro pro-capite registrati nel 2007 si è scesi ai 15.514 del 2015, con una perdita secca di oltre 2.300 euro a testa.

Appare a questo punto quanto mai opportuno chiedere ai governanti concrete risposte e l'adozione di provvedimenti idonei per affrontare e risolvere le impellenti necessità della popolazione, chiarendo quando il patto per il sud, sottoscritto nell'aprile 2016 tra il governo centrale e le amministrazioni locali e presentato come risolutivo dei problemi della nostra regione, produrrà i promessi benefici risultati, di cui si ha urgente bisogno tenendo conto del preoccupante dato relativo all'occupazione che risulta essere in calo, se è vero che dai 592 mila 170 occupati registrati nel 2007 si è passati ai 523 mila 77 del 2016, con una perdita di occupati nel periodo 2007-2016 pari all'11,67%.

Giuseppe Costarella

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa