Francesco Gioffrè
Menu

Francesco Gioffrè

Calcio 5 C1, finale play-off: primo round al Soverato, 2-0 al Cataforio (Foto)

Calcio 5 C1, finale play-off: primo round al Soverato, 2-0 al Cataforio (Foto) - 5.0 su 5 basato su 1 voto

C5 Soverato finale play-offSOVERATO – "Bisogna metterci il cuore": si presenta con questo striscione il numerosissimo pubblico del "Pala-Scoppa", accorso in massa oggi per l'andata della finale play-off di Serie C1 di Calcio a 5. Di fronte Soverato e Cataforio, una grande sfida per i bianco-rossi dopo l'impresa di Belvedere di pochi giorni orsono. Gli jonici non deludono i tifosi, e si impongono per 2-0 al termine di una partita equilibrata e a tratti "spigolosa", soprattutto nella ripresa dopo una prima parte di gara "bloccata", dove le due formazioni hanno più pensato a non prenderle piuttosto che a darle. Merito del preziosissimo successo va senza dubbio alla compagine guidata da mister Carlo Le Pera, che ci ha creduto di più rispetto agli avversari, e che si è così portato a casa un successo pesantissimo in vista del ritorno di sabato in terra reggina. I "cavallucci marini" partono con Fabrizio Rotella tra i pali, Marcello Lanciano "baluardo" difensivo con licenza di offendere, esterni Samuele Pastori e Carlo Tavano, punta Christian Castanò; rispondono i nero-bianchi del Cataforio con il portiere Tamiro, capitan Ambrogio centrale difensivo, Marcianò e Scopelliti "ali" e il possente Praticò in attacco. La partita, come detto, è giocata alla pari dai due quintetti specie nei primi venti minuti, e sono di conseguenza poche le occasioni degne di nota da segnalare. I pericoli portati avanti da Pastori, Castanò e Lanciano vengono respinti dalla difesa ospite, così come sono molto bravi Rotella e company a ribattere le avanzate di Praticò e soci. Il match si accende nella fase finale: al 23' Christian Santise, entrato a gara in corso, calcia con la punta impegnando severamente Tamiro, e al 25' l'urlo del palasport soveratese è strozzato in gola dal palo colpitofinale play-off C5 Soverato-Cataforio da Pastori, con un tiro di prima intenzione su assist di Lanciano da corner. A 3' dal riposo è il turno di Rotella, che è bravo ad anticipare in uscita una palla messa in mezzo dal numero 6 Cilione, anch'egli subentrato in corso d'opera, per Praticò. Al 29' una triangolazione tra Marcianò e Porcino (stesso discorso di Cilione) viene sventata in uscita dal "portierone" soveratese e, proprio allo scadere, Lanciano regala l'ultimo brivido, con un sinistro bloccato a terra da Tamiro. Nella ripresa è un' altra partita: il Soverato è più deciso a sbloccare il risultato, e dopo appena 4' fa esplodere i caldi (in tutti i sensi) tifosi: Castanò scende sulla fascia destra e mette in area un pallone invitante che Pastori, ben piazzato, non può far altro che spingere in rete per l'1-0. Il Cataforio reagisce subito, e al 36' Cilione prende in pieno il palo con un piatto destro, e sulla respinta è Rotella a dire "no!". I reggini allenati da mister Venanzi vanno vicinissimi al pari quando sfruttano un disimpegno errato di Christian Santise che perde palla a centrocampo appannaggio di Porcino il quale si invola verso la porta e calcia, ma Rotella è insuperabile. La dura legge del gol premia ancora una volta i padroni di casa al 42': sugli sviluppi di un calcio di punizione, Lanciano prova la conclusione "raso-parquet" dalla destra, il pallone viene smorzato da Scopelliti e la traiettoria inganna Tamiro: è 2-0 (foto 2), il "Pala-Scoppa" è in delirio ed esplode in un boato fortissimo! Il tifo comincia ad essere più caloroso, ed intona cori per tutti. Dopo il raddoppio, i ragazzi del presidente Agostino Santise controllano le scorribande degli ospiti, lanciati in attacco alla ricerca della rete della speranza, ma contestualmente non rinunciano ad attaccare e sfiorano addirittura il 3-0 con Pastori che, al 51', scaglia dalla distanza un "missile" che si infrange in pieno sull'incrocio dei pali. Al 59' calcio piazzato di Castanò, palla per Lanciano che fa volare Tamiro con un potente destro dal limite dell'area. Cataforio all'arrembaggio finale al 61' con Scopelliti e, nel penultimo dei 4' di recupero, con Marcianò; in entrambi i casi, però, Rotella è una "saracinesca" e salva il risultato con due grandissimi interventi. Santise e compagni hanno fatto il primo passo. Adesso non resta che completare l'opera, ma anche se dovessero uscire indenni dal match di ritorno di sabato ci sarà un altro spareggio, contro la vincente dei play-off siciliani. A fine gara il presidente Agostino Santise, ha ringraziato lo splendido pubblico biancorosso augurandosi di poter contare sull'apporto dei tifosi anche sabato prossimo nel match di ritorno. Il sogno continua...

Francesco Gioffrè

 


SOVERATO CALCIO A 5 2
CATAFORIO RC 0

SOVERATO: Rotella, Lanciano, Tavano, Pastori, Castanò, Santise C., Santise A. (k), D'Elia, Politi, Celia, Gullà, Rotella. All. Le Pera.
CATAFORIO: Tamiro, Ambrogio (k), Scopelliti, Marcianò, Praticò, Cilione, Cutellè, Porcino, Pellicanò, Parisi, Caterini, Mastroianni. All. Venanzi.
ARBITRI: Polistena e Grimaldi di Vibo Valentia.
MARCATORI: 34' Pastori, 42' Scopelliti (aut.).
NOTE: Presenti circa 500 spettatori. Ammoniti: Tamiro (C) e Castanò (S). Angoli 9-6 per il Cataforio. Recupero 2' pt, 4' st.

Promozione gir. B: Montepaone ai play-out dopo il pari nel derby col Davoli (risultati e classifica finale)

MONTEPAONE – Non si fanno male Montepaone (foto) e Sporting Davoli nel derby dell'ultima giornata di Promozione gir.B, e dopo lo 0-0 finale per il Montepaone arriva la certezza di doversi ancora "sudare" la permanenza in questo campionato. Pisano e compagni, infatti, dovranno affrontare il play-out (in gara unica) sul campo della Virtus Villese, oggi sconfitta 3-1 a Gioiosa Jonica, ma comunque quart'ultima con 7 punti di vantaggio sui montepaonesi Gare senza reti quella del "Comunale" questo pomeriggio, ma con diverse occasioni favorevoli per entrambe le formazioni le quali, però, non sono riuscite a concretizzarle. E' un pari tutto sommato giusto, una gara corretta che non ha avuto nulla a che vedere con quella dello scorso campionato, in cui c'erano stati ben 5 cartellini rossi. Si chiude così la regular season; il Davoli è salvo, mentre per il Montepaone ci sarà ancora da soffrire, perché bisognerà battere la Villese per poter disputare, anche la prossima stagione, il campionato di Promozione.

Francesco Gioffrè

 


RISULTATI 30a GIORNATA: Bovalinese-Marina di Gioiosa 3-2, Gallicese-Polistena 2-3, Gioiosa Jonica-Virtus Villese 3-1, Montepaone-Sporting Davoli 0-0, Palmese-San Calogero 5-0, Real Catanzaro-Taurianovese 2-7, Reggiomediterranea-Bianco 1-2, Rizziconi-Gimigliano 4-3
CLASSIFICA FINALE: Taurianovese 63, Palmese 59, Gallicese 56, Gioiosa J. 54, Bianco e Reggiomed. 51, M.na di Gioiosa 48, Davoli 40, Rizziconi e Gimigliano 39, Polistena 37, Bovalinese 36, V.Villese 34, Montepaone 27, San Calogero 24, Real Catanzaro 2
VERDETTI STAGIONALI: Taurianovese promossa in Eccellenza. Semifinali playoff (in gara unica in casa della meglio classificata): Palmese-Bianco e Gallicese-Gioiosa Jonica. Playout (in gara unica in casa della meglio classificata) Virtus Villese-Montepaone. Real Catanzaro e San Calogero retrocesse in Prima Categoria.

Volley I Div. femminile: Pallavolo Davoli ai play-off

Volley I Div. femminile: Pallavolo Davoli ai play-off - 2.3 su 5 basato su 3 voti

Pallavolo Davoli a fine garaSANT'ANDREA SULLO JONIO - La Pallavolo Davoli batte 3-1 il Fer.Pi Pianopoli nello "spareggio" decisivo per accedere ai play-off, ed entra tra le "fantastiche 4" di Prima Divisione Femminile. Le ragazze della presidentessa Emilia Raimondo, con il successo di questo pomeriggio, raggiungono la Gi.Bi.Calzature Lamezia, la Ludens Catanzaro e la Don Bosco Volley Soverato agli spareggi-promozione, e sfideranno la capolista nella semifinale (al meglio di 3 partite), prima in terra lametina, poi a Sant'Andrea, ed eventuale "bella" ancora al "Pala-Gatti" di Lamezia. Contro il Pianopoli si è visto un bel Davoli, che ha saputo reagire ad un brutto primo set, rimontando il passivo e conquistando i tre punti decisivi. Sestetto di partenza del Davoli con la diagonale formata da Giada Catalogna e Anna Gidari, Antonella Martino e "Lella" Chiaravalloti al centro, Elisa Nisticò e l'under Jessica Castellano in "banda"; rispondono le ospiti guidate da Giovanna Mazza con Mastroianni centrale, Sabrina Crosta e capitan Angelica Fazio schiacciatrici, Federica Pugliese in regia, Denise Caparella opposta, Roberta Mordocco libero. L'avvio è ottimo per il Pianopoli (1-6), dove si distinguono capitan Fazio (ace per lei) e Crosta. Davoli impreciso in attacco e coach Domenico Lentini, preoccupato per l'andamento del match, chiama il time out sul 3-12. Le giallo-blu lametine dimostrano una grande difesa, molto determinata nei bager, ma ciò nonostante il Davoli riapre la gara grazie ai punti in serie di Nisticò (due ace consecutivi) e Martino, per completare l'opera con Chiaravalloti per il 16-16 che coincide con il secondo break tecnico. Entra capitan Angela Ranieri edPall. Davoli partita esce Chiaravalloti per le locali, così come Nisticò dà il cambio a Costa. E' ancora la Fer.Pi a tornare in vantaggio, e alla fine è la squadra di Pianopoli a portarsi a casa il set (18-25) che spaventa il pubblico di fede azzurra. Nel secondo set Lentini cambia, inserendo dall'inizio Angela Ranieri al posto di Nisticò; invariato, invece, lo scacchiere tattico dell'allenatrice ospite Mazza. E' un super-Davoli (7-0), Martino e Chiaravalloti prendono in mano la squadra con diverse segnature a testa. La squadra di casa è più determinata rispetto a prima, ed è decisa più che mai a tornare in partita. Gloria per Gidari (ace) sul 21-12, e con lo sforzo finale il team azzurro pareggia i conti (25-15). Nel terzo game stesse interpreti del set precedente; Davoli parte ancora bene, ma questa volta Pianopoli approccia una reazione portandosi a -1 (6-5). Molto equilibrio in questa fase di gara, punti che si alternano a spettacolari salvataggi per parte, in particolare uno molto bello di Chiaravalloti, in "collaborazione" con Martino, sul 13-9. Anche Catalogna "ne prende tante", e dopo il time out, chiamato sul 17-12, Davoli commette alcune disattenzioni in attacco e difesa, consentendo alle ospiti di accorciare (18-17). Altro "stop-tecnico", ma è parità a quota 20. Si assiste, poi, a diversi falli di doppia ravvisati per entrambe le formazioni, ma le padrone di casa passano in vantaggio sul 23-20 pregustando il sorpasso. Prima di "mettere la freccia", però, c'è da sudare per Ranieri e compagne, che vengono raggiunte sul 23 pari; alla fine, però, le "Lentini Girls" conquistano il 2-1 (25-23). Nel quarto set stesse facce per la squadra di casa, mentre nel Fer.Pi Gabriella Mastroianni prende il posto di Mordocco. Davoli ok all'inizio (7-2) con i punti di Ranieri e Gidari, e con diversi errori delle giallo-blu che costringono la coach Mazza al time-out. Non cambia granchè, perché è sempre la Pallavolo Davoli a guidare (10-3), pregustando la semifinale playoff. Le ragazze del Fer.Pi "vanno nel pallone" e sbagliano tantissimo commettendo anche infrazioni banali. Inoltre si innervosiscono, come lo testimonia il cartellino giallo rimediato da Angelica Fazio, vedendo sfumare l'obiettivo, per la gioia delle azzurre che, per contro, gestiscono alla perfezione il vantaggio, trovando il 25-15 finale che significa l'accesso alla griglia playoff. Adesso per Ranieri e socie la difficile sfida alla capolista, ma a questo punto è vietato gettare la spugna. La storia insegna che, nei playoff, può succedere di tutto. In attesa del comunicato ufficiale della Fipav provinciale, per conoscere le date dei playoff, c'è una certezza: per il Davoli, la rincorsa alla serie D, continua!

Francesco Gioffrè


PALLAVOLO DAVOLI 3
FER.PI PIANOPOLI 1
(18-25 ; 25-15 ; 25-23 ; 25-15)

PALLAVOLO DAVOLI: Martino, Nisticò, Chiaravalloti (v.k.), Catalogna, Gidari, Ranieri A. (k), Costa, Daniele, Castellano, Messina, Ranieri M. Coach: Domenico Lentini
FER.PI PIANOPOLI: Fazio M., Crosta, Mastroianni G., Fazio A. (k), Pugliese, Mastroianni M., Caparello, Mordocco. Coach: Giovanna Mazza
ARBITRI: Giuseppe Cundò ed Eugenio Pultrone.

RISULTATI 14a GIORNATA (riposa Volley Girifalco):
Don Bosco Volley Soverato-Hotel Cardel Decollatura 3-0, Gi.Bi.Calzature Lamezia-Ludens Catanzaro 0-3, Pallavolo Davoli-Fer.Pi Pianopoli 3-1.
CLASSIFICA FINALE: Gi.Bi.Calzature Lamezia 30, Ludens Catanzaro 27, Don Bosco Volley Soverato 23, Pallavolo Davoli 21, Fer.Pi Pianopoli 18, H.C.Decollatura 4, Volley Girifalco 3.
SEMIFINALI PLAYOFF (AL MEGLIO DI TRE GARE):
Gi.Bi.Calzature Lamezia-Pallavolo Davoli
Ludens Catanzaro-Don Bosco Volley Soverato

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa