Fabio Focarelli Barone
Menu

Fabio Focarelli Barone

Premio Mia Martini a Soverato

 

È tutto pronto per la serata che vedrà protagonista Soverato, per la terza tappa, del Premio Mia Martini, previsto per stasera 3 settembre alle ore 21.30 presso l’anfiteatro comunale. Sul palco a condurre la serata, Domenico Milano che da 7 anni fa parte della squadra di questa manifestazione. Il tutto presentato in conferenza stampa, presenti il sindaco Taverniti, l’assessore Amoruso, il regista Romeo e il presentatore Milani. 16 i giovani partecipanti in gara-che concorreranno  alla finalissima, che si terrà a Bagnara Calabra- provenienti da tutte le regioni italiane, dalla Puglia, al Piemonte, alla Sardegna. Si tratta di pezzi inediti, ognuno firmato da grandi autori. Il premio finale oltre un’ottima vetrina, consiste nel simbolo di Bagnara Calabra fatto in argento. Iniziativa promossa 17 anni fa dal regista nonché amico di Mimì, Nino Romeo. “Un momento importante –asserisce Amoruso- tanti gli artisti che attraverso questo palcoscenico si sono saputi affermare. È un modo anche per veicolare l’immagine ed il nome della nostra città.” Romeo evidenzia, come il premio “Mia Martini” sia nato in Calabria e qui si conclude nonostante faccia il giro di Europa. Un messaggio per delineare come nella terra calabra, ci siamo importanti e positive iniziative. Un premio, spiega, corteggiato da molte città italiane turistiche ma che Romeo incalza, “ Finchè sarà possibile si svolgerà in Calabria”. Iniziativa che oltre a ricordare una cara persona, ed una grande artista del calibro della Martini, è anche un trampolino di lancio per i giovani di talento che possono perseguire il loro percorso artistico-musicale. I ragazzi  che si sono presentati alle selezioni sono stati ben 32 mila, da qui ne vengon scelti 250 che poi vengono suddivisi in gruppi fino via via ad arrivare ai finalisti.  Si effettuano inoltre 12 speciali televisivi che hanno  successo non solo in Italia ma in tutta Europa. La tappa soveratese è stata fortemente scelta e voluta da Domenico MIlani, Un momento molto importante per la città, poiché con la messa in onda della serata oltre la parte artistica sarà possibile per i telespettatori ammirare le bellezze di Soverato. Romeo inoltre spiega come nasce questo premio, oltre per ricordare e rendere omaggio ad una grande artista della musica italiana conosciuta oltre i nostri confini, racconta un aneddoto in cui durante una passeggiata Mimì gli disse” Manca in Italia una passerella per le future stelle della canzone italiana”. Quindi un’idea portata concretamente da Romeo ma un desiderio voluto anche da Mimì. Passerella da cui son passati tanti artisti, da Mario Biondi ai Negramaro a tanti altri. Una manifestazione –afferma Milani con orgoglio e soddisfazione- che in questo periodo di crisi si è potuta ugualmente fare grazie alle fonti delle aziende private che  da anni collaborano con noi. Un elogio per far capire che fortunatamente le iniziative si posson portare avanti anche in periodi di vacche magre. In fase conclusiva Taverniti, si dice contento che la scelta della terza tappa sia ricaduta su Soverato. “ Sono un appassionato di Mia Martini, è stata una donna sfortunata ma al contempo una grande artista che con sprint e rabbia è riuscita ad intraprendere una carriera brillante regalandoci emozioni e grandi capolavori. Inoltre questa manifestazione, è un arricchimento per la città, un esempio che tutti ci invidiano a partire dal mare”. Il sindaco inoltre afferma come nonostante le ristrettezze finanziarie c’è da parte dell’amministrazione disponibilità e supporto. Un’ amministrazione che- asserisce, va avanti con entusiasmo, ottimismo e sacrificio e che se si volta sul passato lo fa solo per non ripetere errori commessi. “Una stagione-conclude- articolata seppur in modo semplice, sotto il profilo spettacolo-culturale-per i turisti”.  Per la serata è prevista la presenza di Max Vitale reduce dai successi Rai e Mediaset. 
Antonella Rubino

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa