Catanzaro, “Quartet” il 22 gennaio al Teatro Comunale di per la rassegna teatrale Vacantiandu
Menu

Catanzaro, “Quartet” il 22 gennaio al Teatro Comunale di per la rassegna teatrale Vacantiandu

Locandina QUARTETTO e1547798617630Dopo Francesco Pannofino e Carlo Buccirosso in arrivo, al Teatro Comunale di Catanzaro, un altro grande spettacolo di successo inserito nel cartellone della rassegna teatrale Vacantiandu con la direzione artistica di Diego Ruiz, Nico Morelli e direzione amministrativa di Walter Vasta. Promosso dall’Associazione teatrale I Vacantusi di Lamezia Terme, Vacantiandu è uno dei progetti culturali con validità triennale finanziati dalla Regione Calabria con fondi PAC. Martedì 22 gennaio, ore 20.45, quattro mostri sacri della scena teatrale italiana. Giuseppe Pambieri, Paola Quattrini, Cochi Ponzoni ed Erica Blanc saranno i protagonisti della commedia Quartet di Ronald Harwood per la regia di Patrick Rossi Gastaldi. Il titolo della commedia si riferisce al famoso Quartetto del Rigoletto di Verdi, che inizia con l’aria “Bella Figlia dell’Amore”. Quattro grandi, energici, irascibili e divertenti ex-cantanti d’opera sono ospitati in una casa di riposo per musicisti lirici. I loro rapporti non sono privi di tensioni, battute e scaramucce ma, di fronte alla possibilità di poter cantare di nuovo insieme, tutto si appiana e loro riscoprono di essere ancora giovani e gloriosi come un tempo. Un gioco teatrale e drammaturgico capace di far ridere, riflettere e commuovere ma anche una imperdibile occasione di assistere alla reunion di quattro attori senza tempo!

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa