Grande festa a Soverato Superiore per Maria Ss. Addolorata (FOTO)
Menu

Grande festa a Soverato Superiore per Maria Ss. Addolorata (FOTO)

 MG 7996SOVERATO - Si è confermata, come tradizione vuole, la grandissima partecipazione della cittadinanza (e non solo) di Soverato per la festa di Maria Santissima Addolorata, patrona della città e festeggiata nella parte alta della città "Perla dello Jonio". Soverato Superiore è stato, in questa settimana, il centro nevralgico per i cittadini soveratesi e del comprensorio, nonché per i tanti turisti che, in questo mese di settembre, continuano a popolare il nostro territorio. Così, tra le diverse celebrazioni eucaristiche svoltesi in questi giorni (domenica mattina la Solenne Concelebrazione Eucaristica con l'offerta del Cero Votivo da parte della Civica Amministrazione, nel pomeriggio la processione con la statua di Maria SS. Addolorata per le vie del paese) e i moltissimi eventi attrattivi, come le sagre, lo spettacolo teatrale "La speranza non va in vacanza" (particolarmente divertente e apprezzata dal pubblico), la gara dei carretti di legno e l'applauditissimo concerto di Eugenio Bennato, la festa ha riscosso un grande successo. Molto spazio per la fede e la devozione, la comunità ha potuto pregare davanti alla maestosità della statua di Maria e ammirare da vicino le bellezze artistiche custodite nella Parrocchia, come la Pietà di Antonello Gagini. Come detto, folla delle grandi occasioni per l'esibizione di Eugenio Bennato in Piazza Cardillo; uno dei principali esponenti della musica etnica italiana ha scaldato i cuori dei presenti che hanno ballato, al ritmo di tarantella, i più grandi successi dell'artista, fratello di Edoardo. Ovviamente soddisfatti per l'ottima riuscita della festa il Parroco di Soverato Superiore, Don Giorgio Pascolo, e l'amministrazione comunale, rappresentata, nella sera dello spettacolo di Bennato, dall'Assessore ai Lavori Pubblici, Daniele Vacca, il quale ha omaggiato Bennato con il Cavalluccio Marino e ringraziato il pubblico e il comitato festa per i sacrifici che fa per non far perdere la tradizione della festa Padronale,i festeggiamenti, si sono conclusi in serata con i comici Misefari e Battaglia. In coda all'articolo alcune foto della Festa.

Francesco Gioffrè

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa