L’asilo nido “Caramella” di Davoli in scena per l’Unicef
Menu

L’asilo nido “Caramella” di Davoli in scena per l’Unicef

L’asilo nido “Caramella” di Davoli in scena per l’Unicef - 5.0 su 5 basato su 2 voti

unicefDAVOLI – Uno spettacolo teatrale dal titolo “Pace e amore”, interpretato da bambini di età compresa tra i 10 mesi e i 4 anni, è l’idea dell’Asilo Nido “Caramelle” di Davoli marina, per promuovere un’iniziativa di beneficenza e solidarietà. Lo scopo della rappresentazione rientra nel Progetto “ Vogliamo Zero - contro la mortalità infantile”, il cui obiettivo è raccogliere fondi da destinare all’Unicef, fondi che poi verranno devoluti ai bambini meno fortunati presenti nel mondo. “Pace e amore” vedrà protagonisti sette bambini, di cui due di 4 anni, e i restanti cinque di 3; lo spettacolo è ideato e diretto dalla Dirigente dell’Asilo Nido, Teresa Romeo, coadiuvata dalle collaboratrici Emilia Raimondo, Anna Viscomi e Barbara Candeloro. “A livello educativo-didattico, è un’iniziativa che porta i bambini ad una notevole interazione tra di loro, ed insegna il senso della responsabilità e maturità”, afferma la Dirigente Romeo, la quale ci tiene a sottolineare anche che “bambini di un’età così piccola sono stati capaci di imparare a recitare, e a rimanere ben concentrati per tutta la durata dello spettacolo. E’ dunque motivo di grande curiosità e interesse assistere allo spettacolo”. Il messaggio della rappresentazione è quello di riflettere su uno dei più grandi problemi presenti nel mondo, come quello della mortalità infantile, dovuto alla povertà di moltissima gente, e alla sfortuna dei bambini che, perciò, muoiono di fame. A conclusione dell’evento sarà proiettato anche un video dell’Unicef, e verrà cantato un brano di Laura Pausini, “Il mondo che vorrei” che, per l’occasione, sarà interpretato da Angela Ranieri. La recita è prevista per giovedì 22 dicembre, alle ore 18,30 , presso il “Teatro Comunale di Soverato”, l’ingresso è con invito e, gli spettatori, potranno effettuare liberamente delle offerte, cosi da inviarle all’Unicef. Le persone interessate possono rivolgersi alle hostess incaricate, presenti al teatro, e all’Associazione dei “Boy Scout di Satriano marina”. Lo spettacolo è patrocinato dalla Provincia di Catanzaro e dai Comuni di Davoli e Soverato, saranno presenti anche autorità locali e provinciali, tra cui il Presidente provinciale dell’Unicef, Anna Maria Fonti Iembo. Il Comune di Davoli ha inoltre devoluto una simbolica cifra in denaro all’Unicef, mentre sponsorizzano l’evento diverse attività commerciali dislocate nel territorio.

Francesco Gioffrè

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa