Soverato, "Cuori Scatenati" domenica 15 aprile al teatro comunale
Menu

Soverato, "Cuori Scatenati" domenica 15 aprile al teatro comunale

cuori scatenatiI quattro “Cuori Scatenati” sono sempre più scatenati e anche in tournée "Cuori Scatenati" è il titolo della divertente commedia, scritta e diretta da Diego Ruiz. I soliti extracomunitari. Vengono in Italia solo per rubare! / E’ di Bilbao. / E io che ho detto? Sudamericano. / A te proprio ti è morta la maestra di geografia! E’ Basco. / Yugoslavo? Dall’accento non sembra - Diego rivolto a Chicca, dopo aver “catturato” il ladro Diego (Ruiz) e Chicca (Francesca Nunzi), coppia separata da tempo, è giunta infine al divorzio. Prima di mettere la parola "fine" sul loro rapporto coniugale, Diego architetta un ultimo, delicato e sicuramente maldestro tentativo di chiarimento. Per fare questo sceglie di portare la ex moglie nella ex casa di campagna, un luogo che conserva molti ricordi per entrambi, ma sicuramente preferibile "ad un bar o ad una camera d'albergo". Durante la serata, tanto innocente quanto clandestina, Diego e Chicca vengono disturbati, prima di tutto dal maltempo, poi dall'ingresso furtivo in casa di un "improbabile" ladro (Sergio Muniz) che si trova, suo malgrado, coinvolto nelle beghe sentimentali della ex coppia. Ovviamente non potrà mancare, a complicare la già difficile e particolare convivenza, la gelosissima fidanzata (Maria Lauria) di Diego, che irrompe nella casa e... rende il tutto ancora più divertente. Appuntamento domenica 15 aprile alle ore 21,00 al teatro comunale di Soverato.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa