Il 16 settembre a Soverato Superiore la prima gara dei "Carretti in Legno"
Menu

Il 16 settembre a Soverato Superiore la prima gara dei "Carretti in Legno"

carrettilocandinaSOVERATO – Il prossimo 16 settembre, all’interno del programma dei festeggiamenti in onore di Maria SS.ma Addolorata, Santa patrona di Soverato, l’Associazione “A Soverato” presenterà la prima edizione della “Gara dei carretti in legno”. Ieri pomeriggio in una breve conferenza stampa, a cui ha partecipato una folta rappresentanza del Comune di Platania, guidata da Sindaco e Vice-Sindaco, vera e propria “patria” in Calabria dei carretti in legno, è stata presentata la manifestazione e ne sono stati spiegati i dettagli. Il Sindaco di Soverato Ernesto Alecci, e il Sindaco di Platania Michele Rizzo, hanno portato per primi i saluti ai presenti, sottolineando l’importanza dell’evento e la felicità per questa nuova forma di vicinanza tra i due comuni. Rizzo si è detto orgoglioso per la chiamata da parte della città di Soverato, e per l’opportunità di poter esportare una così bella manifestazione che a Platania riscuote da anni un grande successo, con l’auspicio che la collaborazione tra i due enti possa andare anche oltre questa manifestazione, per poter relazionare maggiormente i due comuni, con possibilità di sviluppo economico e turistico per entrambi. Alecci ha voluto invece ricordare quanto anche a Soverato, seppur senza aver mai organizzato gare o manifestazioni, esistesse una tradizione di creazione dei “carretti”, soprattutto prima degli anni ’80, ed ha ringraziato ancora una volta l’Associazione “A Soverato” per questa nuova e originale iniziativa. All’incontro era presente anche una delegazione del Comitato Festa Maria SS.ma Addolorata, anche loro entusiasti per questa iniziativa che verrà inserita negli appuntamenti ufficiali dei festeggiamenti dell’Addolorata. Dopo gli interventi istituzionali si è passati alla vera e propria spiegazione di quello che succederà il 16 settembre a Soverato Superiore. Si tratterà di una vera e propria gara, tra carretti in legno, che sfrecceranno tra le vie di Soverato Superiore, e che si sfideranno non solo in tema di velocità, ma anche sull’originalità e sulla bellezza dei mezzi presentati in gara. Antonio Veraldi, artigiano, creatore di carretti plurivincitori della gara di Platania, dell’Associazione Gruppo carri in legno, ha fornito le indicazioni tecniche utili alla costruzione dei carretti che vedremo in gara, e che dovranno rispettare tutta una serie di misure e prescrizioni che verranno fornite dall’organizzazione. Anche Christian Castanò, consigliere comunale soveratese, con delega per questo tipo di attività, ha sottolineato come fosse importante per l’amministrazione “CambiaMenti” l’idea di valorizzare la festa dell’Addolorata con qualche manifestazione legata alla tradizione, Già lo scorso anno l’idea era saltata fuori, ma i tempi erano troppo ristretti. Quest’anno, con la proposta dall’Associazione “A Soverato”, c’è stato lo spunto giusto per proporla ed inserirla nel programma, con l’amministrazione che ha fatto solo da collante fra le varie parti in causa. Per l’Associazione A Soverato ha preso la parola Pasquale Rotundo, che ha parlato di come questa idea fosse oramai in “ballo” da almeno tre anni, e che finalmente, grazie all’aiuto degli amici di Platania, potrà concretizzarsi anche a Soverato. Rotundo ha anche illustrato il percorso e le norme che regoleranno la gara, con un tragitto che si svilupperà per circa 400 metri sulla pavimentazione soveratese che, a detta degli esperti si presta bene per questo tipo di gara. Le iscrizioni per la prima gara dei “Carretti in Legno” sono aperte e possono essere inoltrate via mail a asoverato@gmail.com. Sulla pagina facebook dell’Associazione A Soverato, potranno invece essere reperite tutte le informazioni riguardanti il regolamento e le schede tecniche per la costruzione dei carretti.

carretti11

carretti1

 

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa