Soverato: presentata “Volontari in festa”, la grande festa del volontariato
Menu

Soverato: presentata “Volontari in festa”, la grande festa del volontariato

Soverato: presentata “Volontari in festa”, la grande festa del volontariato - 1.0 su 5 basato su 1 voto

presentazione Volontari in festa 1SOVERATO – “Volontari in festa”, ovvero la prima edizione della grande festa del volontariato che si terrà sabato 18 giugno (a partire dalle ore 19) a Soverato in via Leopardi nella sede dell’A.Fa.Di (accanto all’Acquario comunale). Questa mattina, nella sala Giunta di Palazzo di Città, è stata presentata in conferenza stampa l’iniziativa dell’associazione soveratese “Quartiere Corvo” che, in collaborazione con le associazioni di volontariato A.Fa.Di e U.n.i.t.a.l.s.i., hanno dato vita a questa prima edizione.
Musica, enogastronomia (menù che prevede panini con salsicce e le famose zeppole di donna Teresa) e divertimento per una serata che renderà merito anche ai tanti volontari che si adoperano ogni giorno al fianco dei diversamente abili.
Ad aprire i lavori della conferenza stampa è stata Vittoria Principe, presidente dell’associazione “Quartiere Corvo”, nonchè volontaria A.Fa.Di.; la stessa ha dapprima sottolineato il fatto che “la manifestazione ha anche l’obiettivo di dare rilievo ai tanti volontari che operano nel nostro territorio. Da un po' di tempo – ha proseguito – oltre all’A.Fa.Di., collabora con noi l'Unitalsi di Soverato e ci siamo trovati bene ed in sintonia sin dall’inizio. Una collaborazione nata quasi per caso che è poi sfociata in una serie d’iniziative ed anche in questa. Ci tengo a precisare che non è una cosa semplice organizzare manifestazioni come questa che coinvolgono tre grandi associazioni – ancora Vittoria Principe – ma, fortunatamente, abbiamo tanta gente volenterosa che ci da una mano ed è una bellissima esperienza.”
Vittoria Principe ha poi fornito alcuni dettagli della festa che, prenderà il via alle ore 19 e vedrà la presenza di diversi ospiti musicali, tra cui Ciccio Nucera e la sua band, “I figli di Calabria” e la scuola di ballo di Nando e Teresa. Il tutto per beneficenza, in quanto sarà devoluto all'A.Fa.Di. e all'U.n.i.t.a.l.s.i.
“Un ringraziamento a Ciccio Nucera – ha concluso Vittoria Principe – che ha donato questa serata a noi sacrificando proprio un sabato della stagione estiva e, sappiamo quanto è importante per loro una serata estiva per i concerti. Ringrazio anche Teresa Matozzo che, nonostante gli impegni lavorativi, non farà mancare il suo apporto.”
Lo stesso Ciccio Nucera, presente in conferenza stampa, si è detto lieto di potersi adoperare per una giusta causa e quindi ha sposato in pieno l’iniziativa.

E’ toccato poi ad Antonio Corasaniti, presidente dell’A.Fa.Di., prendere la parola: “Sono un presidente fortunato non solo perché ho a che fare con ragazzi meravigliosi ma anche perché siamo attorniati da un presentazione Volontari in festa 2gruppo di volontari favolosi che danno tanto ai ragazzi ed alle loro famiglie. Stiamo uscendo da una esperienza meravigliosa – ha raccontato – in quanto, nello scorso week end, siamo stati a Roma invitati dall'Unitalsi e, all’inizio, qualche ragazzo era restio a venire. Uno di loro, preso poi in consegna da un volontario dell'Unitalsi, si è tanto divertito e non si è mai lamentato un attimo, ciò è stato eccezionale; questo vuol dire lavorare in rete ed aiutarsi l'uno con l'altro. Il Quartiere Corvo – ha proseguito - che è ospite dell'A.Fa.Di. nella nostra sede, si adopera molto e coinvolge i ragazzi in tutte le iniziative; un ringraziamento va quindi alle varie associazioni che collaborano con l'A.Fa.Di che, con i suoi ragazzi, sarà protagonista nello spazio ludico della serata. L'A.Fa.Di. – ha concluso - ha avuto un'altra grande fortuna a Soverato, avere una sede che è bella e va sfruttata al massimo non solo per la nostra associazione ma per tutti quelli che ne hanno bisogno, ed il tutto è sempre stato senza scopo di lucro, un grazie quindi va anche alle varie amministrazioni che si sono succedute nel tempo.”

Lorenzo Santopolo, volontario dell’U.n.i.t.a.l.s.i. di Soverato, in rappresentanza del presidente, dott. Pipicelli, assente per impegni lavorativi, ha motivato la sua presenza proprio per il sostegno ai ragazzi diversamente abili ed ha anche ricordato che l’Unitalsi attende volontari per il campo estivo che inizierà il prossimo 15 luglio.

L’assessore alle Politiche Sociali, Sara Fazzari, ricordando che “volontariato è dare se stessi agli altri senza chiedere nulla in cambio”, ha sottolineato il lavoro di queste associazioni: “Voi aiutate gli altri ogni giorno e quindi per questo vi dobbiamo dire grazie e siamo presenti. Grazie da parte dell'amministrazione comunale, cerchiamo di essere uniti con tutte le associazioni, il mio appello è coinvolgerci di più tutti, senza colore politico perché i nostri ragazzi hanno bisogno solo di sostegno e il volontariato non ha colore politico.”

Anche il consigliere comunale, Emanuele Amoruso, è intervenuto in chiusura: “Una manifestazione di spettacolo, socialità, condivisone e coesione sociale, diverse sigle insieme con l'obiettivo di regalare un sorriso anche se, spesso, sono loro, i ragazzi, che regalano un sorriso e forza a noi. Queste associazioni sono un patrimonio per Soverato, noi dobbiamo migliorare per lavorare di più assieme. Anche il titolo ‘volontari in festa’ – ha concluso - sottolinea l'importanza e il giusto riconoscimento per i tanti volontari che operano ogni giorno all’interno di queste associazioni”.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa